14 cose sui tuoi utenti che probabilmente non sai

cose sui tuoi utenti che probabilmente non sai

Il post di oggi sarà un po’ diverso dal solito, ma senza dubbio utile a molti. Non si tratterà di un tutorial e non affronteremo nemmeno un argomento tecnico… tutt’altro: parleremo di ben 14 cose sui tuoi utenti che probabilmente non sai.

Proprio così: pensi di conoscerli? Sono sicuro che nei prossimi paragrafi scoprirai delle cose suoi tuoi utenti a cui non avevi mai pensato prima.

Iniziamo subito.

14 cose sui tuoi utenti che probabilmente non sai

#1 Se non hanno bisogno del tuo sito, non lo useranno

Tante applicazioni e siti web si fondano su delle belle idee, però se gli utenti non ne hanno bisogno, non li useranno. Oppure, li useranno solo nella misura che è loro strettamente necessaria.

Prima di investire tempo e denaro in una funzionalità per il tuo sito, chiediti sempre se è qualcosa per qui gli utenti saranno pronti ad investire il loro tempo (ed eventualmente anche denaro).

#2 I tuoi utenti hanno altro da fare

Sono molto rari i siti web sui quali gli utenti sono contenti di passare ore ed ore del loro tempo. Non cercare di trattenerli: fai in modo che riescano a trovare ciò che cercano nel modo più veloce possibile.

#3 Agli utenti piace “fare”

14 cose sui tuoi utenti che probabilmente non sai

Quando gli utenti si trovano sul tuo sito, vogliono agire. Vogliono poter fare i passi necessari per ottenere le informazioni che cercano. Non vogliono dover leggere tutte le istruzioni che fornisci loro ad ogni passaggio. Tienilo a mente quando ti appresti a lavorare sul design delle tue pagine: tutti i passaggi devono poter essere fatti seguendo una sequenza intuitiva, senza il bisogno di leggere le tue istruzioni.

#4 Cercano solo lo stretto necessario

La mancanza di tempo è un problema di tutti, anche dei tuoi utenti. Per questo, si accontenteranno di ottenere il minimo necessario di ciò di cui hanno bisogno.

#5 Useranno il tuo sito in modi inaspettati

Spesso, gli utenti usano il tuo sito, software o applicazione in modo diverso da come avevi preventivato. Questo non deve essere un motivo di sconforto, anzi! Devi cogliere queste scoperte come uno spunto per migliorare ulteriormente il tuo prodotto. Per questo, è sempre una buona idea far testare ciò su cui stai lavorando da utenti che non hanno una conoscenza molto approfondita del software.

cose_non_sai_utenti

#6 Seguono le convenzioni

Sul web, ci sono più convenzioni di quante tu ne possa immaginare. Ti faccio un esempio: quando fai acquisti online, vieni accompagnato attraverso un processo che, nel 90% dei casi, è identico in tutti i siti e-commerce. Identificare e seguire queste convenzioni ti aiuta a far sì che gli utenti adottino un comportamento (facilmente) prevedibile. D’altro lato, ti permette anche di capire dove rompere gli schemi ed attirare l’attenzione di chi si trova sul tuo sito.

#7 Un milione di altre cose disturbano l’attenzione dei tuoi utenti

Quante altre cose hai in mente quando visiti un sito web? Quante altre immagini sei tentato di guardare? Quanti link vorresti cliccare? Per ottenere i migliori risultati, cerca di far completare ai tuoi utenti uno step alla volta. Questo aiuterà a limitare le distrazioni (almeno all’interno del tuo sito).

#8 Vedono esattamente cosa c’è sullo schermo

avere attenzione utenti

Sicuramente hai investito molto tempo ed energie nel pensare a cosa mettere sulle tue pagine ed al loro significato. La realtà è che gli utenti non sono al corrente di tutto questo e, soprattutto, delle riflessioni che ti hanno portato a quelle determinate decisioni. Semplicemente, gli utenti vedono cosa c’è sulla pagina.

#9 Mentono

Non intenzionalmente, ma perché è difficile ricordare esattamente le nostre azioni e cosa ci ha portato a compierle! Mi spiego meglio: quando fai provare un software ai tuoi utenti e chiedi una loro opinione, molto spesso il resoconto della loro esperienza non riflette la realtà. Tieni questo aspetto a mente anche quando sottoponi gli utenti a dei questionari: spesso, tendono infatti a dare un responso un po’ troppo positivo ed entusiasta rispetto alla realtà.

#10 Non sanno cos’è possibile

Talvolta, gli utenti potrebbero suggerirti nuove funzionalità, contenuti o servizi. Prendi però questi consigli con cautela. Spesso, gli utenti non sanno infatti cosa sia fattibile, sia da un punto di vista commerciale che tecnico. Piuttosto, investi le tue energie nell’identificare il problema che li ha spinti a quella richiesta, e cerca una soluzione realistica per risolverlo.

#11 Se risolvi un vero problema, ti ameranno

Gli utenti sono in cerca di strumenti che risolvano i loro problemi, non che facciano perdere loro tempo. Se riesci a fornire un software, un’applicazione o anche solo informazioni che risolvono il problema, richiedendo un investimento di tempo minimo, non potranno più farne a meno.

Ti tieni in contatto con i tuoi utenti attraverso la newsletter? Abbiamo raccolto 5 consigli per progettarne una che funziona veramente!

#12 Avranno domande

Quando gli utenti iniziano realmente ad usare un sito o un’applicazione, è inevitabile che abbiano domande. Sii sempre disponibile per rispondere ad ognuna di esse: farà una reale differenza tra gli utenti che continueranno ad usare il tuo prodotto e quelli che lo abbandoneranno per sempre.

#13 Pensano che sia colpa loro per i tuoi errori

Se i tuoi utenti hanno difficoltà ad usare il tuo sito, daranno la colpa a se stessi. La realtà però è che è colpa tua: se un utente non riesce a trovare le informazioni che cerca o, ancora peggio, acquistare il tuo prodotto, vuol dire che c’è qualcosa da migliorare sul tuo sito.

#14 Guardano oltre il tuo sito

L’esperienza che gli utenti hanno sul tuo sito è influenzata da molto di più delle funzionalità che hai implementato e dai contenuti che hai pubblicato. Gli utenti sono persone, che agiscono sulla base delle prime impressioni, del passa-parola, dell’immagine comunicata dalla tua presenza online… In poche parole, comunica con loro come persone, non come se fossero solo numeri su Google Analytics!

Conclusione

Eccoci arrivati alla fine. Spero che questo articolo, ispirato da un interessante post di FastCo Design, ti sia stato utile e che ti abbia ispirato a pensare ai tuoi utenti in modo un po’ diverso.

Come sempre, se hai domande, dubbi, suggerimenti o qualunque altra cosa da aggiungere, ci vediamo nei commenti qui sotto al post.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *