5 tecniche per ottenere traffico mirato attraverso il SEO Copywriting

Principi di SEO Copywriting

Hai mai sentito parlare di SEO Copywriting?

Si tratta di una strategia fondamentale per portare al tuo sito web del traffico mirato.

Il traffico mirato o “targhettizzato” infatti porta quei visitatori realmente interessati ai temi che tratti, i quali di conseguenza resteranno più tempo ed interagireranno maggiormente sul tuo sito.

Per ottenere ciò è necessario un buon posizionamento su Google e sugli altri motori di ricerca, attraverso l’utilizzo del SEO Copywriting.

Questa tecnica, consigliata dai migliori SEO strategist, consiste nello scrivere testi, articoli o pagine ottimizzate per determinate parole chiave, in modo tale da permettere agli spiders dei motori di ricerca di individuarle, al fine di posizionare i tuoi contenuti in modo del tutto efficace.

Tuttavia, per ottenere il massimo dei benefici dal SEO Copywriting è necessario seguire alcune semplici tecniche, che elenchiamo qui sotto.

Prima però, voglio ricordarti che se vuoi crescere DAVVERO sui motori di ricerca e ottimizzare al massimo il tuo sito web lato SEO hai a disposizione il nostro servizio di consulenza. Fissa subito una call gratis con il nostro esperto, che risponderà a tutti i tuoi dubbi e ti spiegherà quali strategie sono migliori per te.

Ottenere traffico tramite SEO Copywriting

 1) Crea una landing page che diventi un autentico polo d’attrazione

SEO Copywriting

E’ fondamentale che il tuo blog diventi un’autorità nella nicchia che hai scelto. Per autorità s’intende che le persone ti considerano un punto di riferimento nel tuo settore e che vengono sul tuo sito per avere maggiori informazioni o imparare qualcosa di nuovo.

La strategia consiste quindi nel creare una “Landing Page”, ovvero un minisito composto da un’unica pagina ottimizzata per un solo argomento specifico e per alcune parole chiave.

Tale tecnica permette di concentrare i contenuti in un’unica pagina e non di dividerli in una miriade di pagine: in tal modo gli utenti condivideranno più facilmente il contenuto.

Impara con i nostri consigli a scrivere articoli ottimizzati per la SEO, e coinvolgenti al tempo stesso.

2) Aggiorna i contenuti per abbassare la frequenza di rimbalzo e aumentare il posizionamento

Alcune volte capita che se ricerchi determinati tipi di parole sui motori di ricerca, appaiano risultati risalenti ad alcuni mesi o anni fa. Ciò significa che quegli articoli erano, e lo sono ancora, ben ottimizzati per quel tipo di ricerca o parola chiave.

Con la tecnologia che avanza rapidamente anche articoli o pagine ben indicizzate possono rivelarsi obsolete in quanto non stanno al passo con le recenti innovazioni. Questo si traduce in un aumento della frequenza di rimbalzo, ovvero il visitatore lascia il sito senza aver guardato altre pagine, e in una conseguente caduta nel posizionamento.

Se invece mantieni aggiornate le informazioni riportate sulle tue pagine, allora sarai sicuro che la frequenza di rimbalzo diminuirà e potrai ottenere così un migliore posizionamento.

3) Crea pagine di facile lettura per una maggiore condivisione

Mantieni un linguaggio diretto, semplice ed efficace con i tuoi visitatori: se utilizzi un linguaggio poco chiaro o troppo tecnico, pochi riusciranno a comprendere il tuo messaggio e i tuoi potenziali lettori diminuiranno di conseguenza.

Al contrario creare dei contenuti chiari ed immediati ti assicureranno una maggiore condivisione sui social networks e di conseguenza una maggiore interazione da parte dei tuoi utenti.

4) Usa una corretta “dose” di parole chiave

google keyword planner

Le parole chiave non vanno usate né troppo poco né troppo frequentemente. Generalmente i migliori SEO Copywriters consigliano di utilizzarle circa due volte ogni 100 parole in ogni articolo.

Utilizzarle troppo non ti porterà di certo ad avere un maggiore ranking; al contrario questo farà risultare i tuoi contenuti poco scorrevoli, portando gli utenti ad abbandonare presto la tua risorsa.

Pertanto ricorda di dare priorità alla qualità della user experience dei tuoi lettori, che sarà determinante per un loro futuro ritorno.

5) Crea contenuti efficaci

La creazione di contenuti efficaci e di qualità è la base fondamentale per ottenere credibilità, autorevolezza ed interazioni da parte degli utenti.

Google basa molto l’autorevolezza del tuo sito in base ai backlinks, ovvero quante volte le risorse del tuo sito sono state menzionate da altri siti attraverso un link. Se un sito importante cita il tuo blog, di conseguenza il tuo ranking aumenterà. Un solo backlink di qualità aumenta il valore del tuo sito a fronte di centinaia di backlinks provenienti da siti di poca importanza.

Utilizza parole semplici, rivolgiti direttamente ai tuoi visitatori, scrivi posts del tipo “come ottenere…”, stimola la conversazione, prenditi cura dei visitatori, parla come se fossi un esperto del settore.

Conclusione

Ricapitolando per ottenere traffico mirato tramite il SEO Copywriting i punti essenziali da tenere conto sono:

  • Crea contenuti da almeno 350-400 parole, grammaticalmente corretti e supportati da immagini e statistiche;
  • Crea minisiti da un’unica pagina (landing page) con contenuti accattivanti;
  • Rendi i contenuti altamente leggibili;
  • Inserisci la giusta dose di parole chiave nel testo.

Se seguirai queste indicazioni otterrai molto più traffico mirato ed avrai benefici incredibili in termini di visitatori e di potenziali clienti. Che ne pensi di questa lista? Hai qualche altro punto da suggerirci? Condividi il tuo parere lasciando un commento nel box qui sotto.

Consulenza SEO per Siti in WordPress

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
3 commenti
  1. dice:

    Ciao e grazie per gli ottimi spunti. E’ possibile curare la Search Engine Optimization anche su normali e gratuiti blog wordpress/blogger? Il mio obiettivo prioritario, almeno all’inizio sarebbe quello di generare contenuti interessanti (da giornalista pubblicista) per promuovere un’eventuale attività da freelancer. Grazie in anticipo della cortese attenzione

    Rispondi
    • dice:

      Salve Andrea, è molto più difficile indicizzare blog gratuiti, perché la personalizzazione e la possibilità di implementare risorse per la SEO è prossima allo zero. Quindi, ti consiglio di passare a WordPress.org. Immediatezze e facilità, unite a tante potenzialità in più per farsi conoscere online. Ti auguro buon lavoro, un saluto!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *