Guide

Come fare il backup di WordPress: la guida completa facile

Effettuare dei backup periodici di WordPress è sempre consigliato. Se dovesse capitare qualsiasi problema con il tuo sito, puoi sempre ripristinare il tuo lavoro. Vediamo quindi come fare il backup del tuo sito.

fare un backup gratuito di wordpress Updraft plus

Vuoi sapere come fare il backup di WordPress? In questa guida ti parlo di UpdraftPlus, un interessante plugin per il backup. Vediamo come funziona.

WordPress è una piattaforma complessa e ricca di funzionalità. Di tanto in tanto, si presentano errori che potrebbero impedirti di accedere al sito, compromettere i codici o addirittura causare la perdita dei contenuti… per non parlare di attacchi hacker! Errori e attacchi hacker accadono raramente, però è in ogni caso importante essere pronti a qualunque eventualità.

In questa guida, imparerai come usare UpdraftPlus, un plugin gratuito molto utile. UpdraftPlus è in assoluto uno dei plugin più popolari per fare il backup gratuito di WordPress. Conta oltre un milione di installazioni ed ha ottime recensioni sul sito ufficiale WordPress.

Infine ricorda che se dovessi avere domande o avere bisogno di un supporto professionale, puoi attivare oggi stesso la nostra Assistenza Prioritaria rapida e gratuita - inclusiva di 32 video del Corso WordPress - quando acquisti uno spazio hosting su SiteGround (o altri hosting) tramite il nostro link. Migliaia di persone si sono già affidate a noi e possiamo aiutare rapidamente anche te.

Qui tutte le testimonianze

Fare il backup di WordPress con UpdraftPlus

UpdraftPlus è un plugin disponibile sia in versione gratuita che premium. La versione premium ha, ovviamente, più funzionalità, però per iniziare quella gratuita ti sarà più che sufficiente.

Vediamo subito come fare il backup con questo plugin.

Per prima cosa, installa ed attiva, come un qualunque altro plugin, UpdraftPlus di UpdraftPlus.Com e DavidAnderson.

Quindi, naviga in Impostazioni > UpdraftPlus Backups.

La prima cosa da fare è configurare le impostazioni generali per i backup.

Vai nella sezione Settaggi e scorri fino a Scegli il tuo Storage Remoto.

Qui puoi scegliere dove archiviare i tuoi backup. Verranno visualizzate le icone di numerosi servizi di archiviazione online. (UpdraftPlus è il plugin che offre il maggior numero di opzioni per la scelta del servizio di archiviazione.)

In questa guida, ti mostrerò come fare il backup di WordPress con UpdraftPlus su Dropbox. Ma puoi scegliere l’opzione che desideri e salvare il tuo backup dove preferisci.

La procedura è abbastanza intuitiva per ciascuno dei servizi ma, se dovessi trovare difficoltà, puoi chiedere il nostro aiuto attivando l’Assistenza Prioritaria.

Come fare il backup su Dropbox

  • Clicca l’icona di Dropbox: apparirà un paragrafo con le istruzioni per collegare UpdraftPlus al tuo account di archiviazione.
    configurazione dropbox updraftplus
  • NON cliccare subito sul link per completare l’autenticazione su Dropbox! Prima, scorri verso il fondo della pagina e clicca Salva i cambiamenti.
  • Attendi che la pagina venga ricaricata.
  • Ora, clicca sul link che si trova accanto al titoletto Autenticarsi con Dropbox.
  • Sarai reindirizzato su Dropbox, dove, una volta effettuato l’accesso, vedrai una schermata simile a quella qui sotto.
    autorizzazione dropbox
  • Cliccando Allow, autorizzi UpdraftPlus ad accedere alla cartella Apps > UpdraftPlus all’interno del tuo account Dropbox.
  • Completato questo passaggio, ritornerai automaticamente su WordPress dove vedrai un messaggio di conferma come quello qui sotto.

    conferma dropbox updraftplus

  • Riceverai anche un messaggio di conferma da Dropbox sull’email associata al tuo account.

Se accedi al tuo account Dropbox, puoi controllare le applicazioni collegate, e tra queste troverai UpdraftPlus.

Assistenza WordPress rapida e veloce con SOS WP - 2

Eseguire il tuo primo backup

Ora che abbiamo collegato UpdraftPlus a Dropbox, verifichiamo che tutto funzioni correttamente facendo un primo backup manuale.

Clicca la tab Stato attuale e qui il pulsante Esegui Backup.

Vedrai un pop-up con tre voci già spuntate:

  • Include the database in the backup, per includere nel backup il database del tuo sito;
  • Include any files in the backup (…) , per includere nel backup i file del sito;
  • Send this backup to remote storage, per archiviare il backup nel remote storage selezionato (nel nostro caso, Dropbox).

Per fare il backup integrale del sito, le prime due voci devono essere entrambe spuntate.

Quando clicchi Esegui backup, sarà avviato il backup. Sulla pagina vedrai una barra arancione che indica il progresso.

updraftplus backup in corso

L’esecuzione del backup ed il caricamento dei file sullo storage remoto possono richiedere diversi minuti (soprattutto se il tuo sito ha molte pagine, plugin, eccetera). Ti consiglio di avere pazienza e non chiudere la pagina prima che l’operazione sia conclusa.

Quando il backup è stato completato, vedrai un messaggio di conferma.

updraftplus conferma backup

Ora, cliccando la tab Backup Esistenti, troverai il backup che hai appena effettuato.

Inoltre, ricaricando Dropbox, vedrai una nuova cartella contenente il tuo backup.

Non finisce qui: quando ti trovi nella sezione Backup Esistenti, puoi cliccare sui singoli componenti del backup (Database, Plugins, Temi, eccetera) e scaricarne una copia sul tuo PC.

backup updraftplus

Inoltre, puoi ripristinare il backup integrale e, se lo desideri, cancellarlo.

Ora che sai come fare il backup gratuito di WordPress con UpdraftPlus avviandolo manualmente, vediamo come puoi programmare backup automatici (ed altre opzioni utili).

Opzioni aggiuntive

Torna all’interno della sezione Settaggi.

Per prima cosa, scegli le opzioni in corrispondenza della voce Files backup schedule. Da questa sezione puoi programmare i backup automatici di WordPress.

Dal menu a tendina, seleziona la frequenza con cui vuoi effettuare i backup e quante copie di backup vuoi archiviare. Ovviamente, più copie di backup occupano più spazio, quindi valuta tu quante ne vuoi conservare.

Ora puoi passare all’opzione successiva, quella chiamata Database backup schedule, relativa al backup del database.

Arrivati a questo punto, credo sia opportuno approfondire brevemente cosa significa fare il backup dei file ed il backup del database.

La cartella dei file contiene, come si può intuire dal nome, i file che costituiscono il sito. Questo significa file di WordPress, dei temi, dei plugin, eccetera.

Il database contiene invece i contenuti, i commenti, gli utenti e anche le impostazioni del tema.

In poche parole, affinché un backup sia integrale e possa essere usato per ripristinare completamente un sito WordPress, è necessario avere sia file che database.

La frequenza con cui fai i backup di una parte, dell’altra o di entrambe, dipende dalla frequenza con cui fai modifiche e carichi nuovi contenuti sul tuo sito. Sicuramente, è importante fare i backup dei file almeno una volta al mese e soprattutto prima di aggiornamenti vari (WordPress, temi e plugin).

Se pubblichi regolarmente post sul blog e/o pagine, e/o permetti agli utenti di registrarsi sul tuo sito, allora anche i backup del database dovranno essere fatti frequentemente.

Un modo velocissimo per scaricare una copia dei tuoi contenuti è con la funzionalità “Esporta”. Per imparare ad usarla, leggi la guida che abbiamo pubblicato!

Opzioni premium

Cliccando Premium/Extensions vedrai la lista delle funzionalità disponibili ad un costo aggiuntivo.

Per esempio, la versione premium del plugin include 1GB di spazio su UpdraftPlus Vault, dove potrai archiviare i tuoi backup, e la possibilità di scegliere diversi storage su cui archiviare i backup.

Il costo è a partire da 67,10 euro.

Conclusione

Come vedi, i passaggi per fare il backup gratuito di WordPress con UpdraftPlus sono pochi e veramente molto semplici.

Credo che questo sia un ottimo plugin: gratuito, facile da usare ed efficace.

Cosa ne pensi? L’hai mai provato?

Oppure ne usi un’altro che vuoi consigliare?

Ti invito come sempre a lasciare un messaggio qui sotto al post.

NOTA: Questa guida è stata pubblicata originariamente nel Luglio 2016 ed è stata completamente riscritta e aggiornata per accuratezza e comprensibilità.

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

40 COMMENTI
Commenta
  1. max

    Salve, stavo cercando un plugin per fare backup del sito che ho appena fatto sistemare dopo un attacco hacker, quello che mi domandavo e se questo plugin fa backup di tutto il sito quindi il tema e tutti i fil php etc ( scusate ma non sono esperto ) o solo dei contenuti del sito, immagini files etc ..
    Io ho proprio bisogno di salvare il sito, il theme che è stato modificato e reso quello che è il sito online oggi, in modo che se accade di nuovo un altro attacco basta che ripristino il sito originale e funzionante, anche perchè i contenuti li ho in un altro server.
    Grazie

    Rispondi
    • Team

      Ciao Max, il plugin permette di effettuare un backup completo quindi sia con i file del sito (tema e plugin) ed anche del database e di tutti i contenuti. Un saluto e grazie del tuo commento, continua a seguirci :)

      Rispondi
    • Team

      Ciao Marcello! Basta andare nelle imppostazioni del plugin e cliccare sulla voce “Backup esistenti” per ripristinare una vecchia copia del sito. Il plugin è efficace e semplice al tempo stesso, indicato anche per i beginner.

      Rispondi
  2. valentina

    Ciao, ho acquistato e poi installato UpdraftPlus – Backup/Restore con la funzione migration.
    l’ho installato su un sito ed ha funzionato alla perfezione per esportare il sito in remoto e installarlo in locale.
    Ma il plugin può essere installato/utilizzato solo per un 1 sito?

    Rispondi
  3. Davide

    Ciao Andrea,
    la guida è fatta molto bene ed è sicuramente utile, dunque grazie.
    Ti volevo chiedere come effettuare il ripristino di un backup eseguito su Dropbox nel caso in cui il sito web va totalmente in errore e non si riesce più ad entrare nella bacheca.
    Ti ringrazio. Buona giornata
    Davide

    Rispondi
  4. Marco

    Buonasera a tutti, vorrei sapere se facendo un backup completo con updraft e poi aggiornando wordpress all’ultima release, se si constatassero molti errori, si potrebbe poi tornare indietro con un ripristina, ripristinando anche la versione precedente di wordpress. Grazie mille
    Marco

    Rispondi
  5. Massimiliano

    Ciao Andrea avrei da farti una domanda sul plugin UpdraftPlus che utilizzo per creare i backup del mio sito.
    Seguendo la tua guida, qualche mese fa, ho installato il plugin (versione basic) ed ho impostato il salvataggio dei backup sul mio google drive.
    Ieri ho ricevuto un avviso dal mio host con il quale mi avvisava che i 20G a disposizione erano in esaurimento; stranito da tutto ciò (il mio sito non è per nulla così grande da occupare 20G) ho curiosato un poco fra le cartelle di wordpress e mi sono accorto che updraft occupa ben 13G di spazio web, ma è normale tutto ciò? che senso ha che i backupo vengano salvati sul sito e su google drive? sicuramente avrò sbagliato qualche cosa, sai dirmi cosa?
    Ciao e grazie

    Rispondi
  6. Andrea

    Ciao Andrea e complimenti per l’articolo. Volevo farti una domanda. Qualche tempo fa ho creato un sito web con WordPress. Ora non sto più seguendo questo sito, e c’è un’altra persona che se ne sta occupando.
    Mi hanno detto che per questioni di sicurezza dovranno rimuovere il mio account dagli admin. A me l’accesso al sito era utile perché per sviluppare un altro sito, sono entrato più volte nel backend del vecchio sito per copiare i settaggi che avevo impostato per alcuni plugin e per il tema, in modo da velocizzare le operazioni ed essere sicuro che tutto funzionasse bene, visto che sul vecchio sito era già tutto testato. Queste persone non vogliono saperne di lasciarmi un account.
    Ora, la domanda è: esiste un modo per effettuare un backup o un’esportazione del sito che mi permetta, una volta che non avrò più un account, di andare a vedere quando voglio tutti i settaggi che ho impostato per plugin, tema ecc?
    Grazie in anticipo :)

    Rispondi
  7. Joachim

    Ciao Andrea !
    Innanzitutto grazie infinite per il tuo/vostro lavoro, nonché chiarezza nell’esposizione degli argomenti.

    Essendo un neofita nel campo avrei due domande :

    1) Voglio cambiare il tema di un sito WP già abbastanza ricco di pagine, articoli etc. Nel momento in cui clicco su attiva nuovo tema, si sistemerà tutto automaticamente? (domanda ingenua!!!)
    2) Ho eseguito il backup tramite Updraftplus, ma il report dice che non ha avuto successo ! Sono stati riscontrati errori di zip. Non capisco niente in materia, e il file log è incomprensibile per me ! Pertanto non ho ancora attivato il nuovo tema, visto che non sono sicuro di aver salvato tutto il salvabile !

    Grazie per le dritte :)

    Rispondi
    • Team

      Ciao! Con il nuovo tema, la grafica del sito sarà modificata, ed anche funzionalità (e inclusa nel template) potrà essere non più presente. Consigliamo di riprovare il backup da un altro browser, prima di procedere al cambio. Buon lavoro :)

      Rispondi
      • Joachim

        Ciao Andrea, grazie per la celere risposta.

        Quanto al browser, come faccio a scegliere, visto che mi limito a cliccare su “esegui il backup”? Io ho Gchrome e Explorer, ma non ho modo di scegliere, no?

        Ho comunque rifatto il backup. Dice che è stato eseguito “apparentemente con successo”!! Quell’apparentemente mi turba, tant più che sotto compare per ben tre volte il messaggio “* E’ avvenuto un errore dello zip. – controllare il log per maggiori dettagli.

        Ho aperto il log, ma è cinese per me !!!

        Che consigli avresti in merito?!

        Grazie ancora del tuo supporto e buon lavoro anche a te!

        Rispondi
Mostra più commenti

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *