Come usare un dominio personalizzato per le tue landing page su WordPress

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

di Andrea Di Rocco Aggiornato il

Come usare un dominio personalizzato per le tue landing page

Per una maggiore professionalità e per distinguere con chiarezza ciascuno dei tuoi prodotti, dei tuoi servizi o delle tue offerte, sarebbe utile usare un dominio specifico per ciascuna landing page.

Cosa fare quindi, creare un nuovo sito web da zero solamente per pubblicare una landing page?

Non ti preoccupare, esiste un sistema molto più rapido ed economico.

Seguimi e ti svelo subito come si fa.

Aggiungere un alias di dominio per la tua landing page

Anziché acquistare dominio, spazio hosting, installare WordPress e creare la tua landing page, puoi ottenere un alias di dominio e sfruttare l’installazione WordPress che già possiedi per realizzare la tua pagina molto più rapidamente.

Il primo passo è comunque quello di acquistare un dominio. Vai su GoDaddy.it e verifica se il dominio da te scelto è disponibile.

Ricordati che ti servirà per la tua landing page, quindi ecco alcuni suggerimenti sulla scelta del nome. Puoi scegliere un dominio che:

  • Includa il nome del prodotto/servizio vuoi vendere;
  • Indichi quale problema o esigenza puoi risolvere;
  • Spieghi esattamente a chi ti rivolgi.

Ora assicurati che il tuo hosting permetta l’uso di alias di dominio, ossia di più domini che puntino allo stesso sito WordPress.

I migliori hosting solitamente permettono di farlo. Per esempio, SiteGround offre il servizio di Domini parcheggiati, mentre Serverplan ti permette di attivare la funzione contattando il servizio ticket se hai un hosting condiviso (se hai un server dedicato/VPS puoi farlo in autonomia dalla sezione DNS > Parcheggia dominio del tuo pannello di controllo).

A questo punto, procedi con l’acquisto del dominio da te scelto. Se procedi direttamente dal tuo hosting, eviterai di dover modificare i nameserver in seguito. Se invece preferisci comprare il nuovo dominio presso un altro fornitore, più avanti ti spiegherò come fare per collegarlo correttamente alla tua landing page.

Creazione della landing page in WordPress con dominio personalizzato

Ora che tutti i presupposti tecnici sono stati impostati, non ti resta che realizzare la tua landing page.

Lo strumento che ti suggerisco di utilizzare è il plugin SeedProd, un page builder professionale molto utilizzato per creare landing page. La particolarità di questo plugin è che ti permette di gestire gli alias di dominio in maniera molto semplice, grazie alla sua funzione integrata.

Dopo aver installato il plugin e attivato la licenza (per farlo dovrai inserire il tuo codice nella sezione SeedProd > Settings), potrai iniziare a creare la tua landing page.

Vai su SeedProd > Pages e clicca sul pulsante Add new landing page. Avrai la possibilità di scegliere fra tanti template già pronti da cui partire.

Crea landing page

Dovrai poi inserire un nome per la tua landing e uno slug. Per adesso non ti preoccupare del dominio, poiché potrai modificarlo in seguito.

Una volta realizzata la pagina, salvala e vai su Page settings > Custom domain. Attiva il selettore ed ecco che comparirà il campo nel quale inserire il dominio personalizzato per la tua landing page.

Scegli fra http e https, ma ti consiglio vivamente di attivare il certificato SSL anche sul tuo dominio parcheggiato. Puoi anche forzare l’https per evitare che continui ad essere utilizzato l’http.

Dominio personalizzato landing page

Salva le modifiche e prova ad aprire la pagina.

Se hai acquistato il nuovo dominio presso un fornitore diverso dal tuo hosting, riceverai un errore. Ecco come configurare l’alias di dominio in modo che mostri correttamente la tua landing page.

Configurare il dominio personalizzato per la tua landing page

Per collegare il tuo nuovo dominio alla landing page, è necessario lavorare sui nameserver. I nameserver sono dei codici che collegano un dominio a un sito web. Possono essere modificati dal pannello di gestione del dominio.

Accedi per prima cosa al tuo hosting, entra nella sezione DNS / Nameserver e copia i valori che trovi. Sono simili a ns1.dominio.it.

Su SiteGround li trovi direttamente nell’area Site Tools, mentre su altri hosting dovresti trovarli nella sezione DNS. Se hai difficoltà, contatta il servizio di supporto del tuo provider.

Salva questi valori e adesso accedi invece al tuo pannello di gestione del dominio. Vai nella sezione DNS / Nameserver.

Troverai la funzione per modificare i nameserver del dominio. Inserisci i valori che hai copiato dal tuo hosting e salva le modifiche.

Adesso dovrai aggiungere il nuovo dominio nella sezione domini parcheggiati del tuo hosting. A questo punto, la tua pagina dovrebbe funzionare correttamente.

Se ancora ricevi un errore, attendi qualche ora, è possibile che sia necessario un po’ di tempo affinché le modifiche abbiano effetto.

Conclusione

Hai finalmente creato la tua landing page con dominio personalizzato, senza dover spendere soldi per un nuovo piano hosting e senza perdere giorni di lavoro per creare un sito web da zero!

Spero che questa soluzione ti sia utile e che ti permetta di realizzare tante belle landing page per vendere i tuoi prodotti e i tuoi servizi.

Hai avuto difficoltà a impostare un alias di dominio per la tua pagina?

Credi che questa soluzione sia una buona strategia di marketing oppure pensi che sia sufficiente una semplice pagina all’interno del tuo sito?

Se hai bisogno di supporto tecnico contatta il nostro servizio di Assistenza WordPress. Per qualunque dubbio o domanda, lascia pure un commento qui sotto.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
4Commenti
Lascia un commento
  1. Immagine avatar per Elena
    Elena

    Ciao Andrea, complimenti per tutti gli utilissimi articoli che pubblichi! Non mi è chiara una cosa. Se io parcheggio un dominio sul mio hosting, come mi è capitato di fare in passato, di fatto quando l’utente digita il nome di quel dominio viene reindirizzato al sito principale di quell’hosting. Dunque qual è l’utilità di creare un nome dominio apposito per la landing page se poi l’url che verrà visualizzato una volta che la pagina è stata caricata sarà diverso? Oppure non ho capito niente? (altamente possibile…). Grazie, Elena

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Elena, con SeedProd non viene creato un vero e proprio redirect verso il dominio principale, dovresti continuare a visualizzare l’URL custom nella tua landing page.

  2. Immagine avatar per Fabrizio
    Fabrizio

    Da perfetto neofita o quasi, quale concreto vantaggio dovrebbe apportare il sistema di creare una landing page per ogni prodotto?
    Cosa cambia dal nominare una normale pagina col nome del prodotto?
    Non c’è il rischio che agli “occhi” di Google vi siano più siti e per cui nessuno di questi venga preso in grande considerazione, specie quello principale? Grazie in anticipo per le risposte.

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Fabrizio, si tratta prevalentemente di una scelta di marketing che ti aiuta a differenziare il tuo prodotto e identificarlo con più precisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *