Come comunicare in inglese sul web

comunicare in inglese sul web

Parli inglese fluentemente, oppure le lingue, semplicemente, non fanno per te? Oggi voglio fornirti una mini guida per comunicare in inglese sul web.

Infatti, parlare inglese è molto utile per chi gestisce un sito web. Per diversi motivi:

  •  ti permette di leggere moltissime risorse e tutorial disponibili sul web. Essendo l’inglese una delle lingue più parlate al mondo, il volume di guide gratuite pubblicate online è vastissimo.
  • ti permette di seguire tutorial su YouTube. Quando si parla di siti web, talvolta i video risultano più efficaci delle guide scritte. Riuscire a capire con facilità l’inglese parlato ti permette di comprendere le tantissime guide video online.
  • ti permette di partecipare alle conversazioni sui forum. Moltissimi webmaster condividono domande, spesso ricevendo risposte, su forum tecnici. Per chi usa WordPress, primo fra tutti il sito ufficiale della piattaforma CMS! La piattaforma stessa, e tutti i plugin ed i temi, hanno un’area supporto che funziona come forum.
  • ti permette di inviare allo sviluppatore del tema che stai usando domande specifiche sul tuo sito. I temi WordPress sono semplici da usare ed hanno tantissime opzioni, però talvolta l’aiuto di chi li ha creati risulta estremamente utile. I temi premium hanno solitamente un servizio di supporto ottimo e con tempi di risposta molto brevi. Saper inviare richieste complete e specifiche ti permetterà di ricevere la risposta che cerchi in un paio di giorni, se non in una manciata di ore nel caso dei servizi più efficienti.
  • oltre a WordPress, ti permette di usare tutta una serie di strumenti che non hanno ancora un’interfaccia in italiano. Per esempio, Zapier di cui ho parlato recentemente. Uno strumento utilissimo con sito solo in inglese.

Mini guida su come comunicare in inglese sul web

Vediamo come puoi comunicare in inglese sul web anche se le lingue non sono il tuo forte.

Investimento a lungo termine

comunicare in inglese sul web

Ovviamente, la soluzione più semplice è imparare l’inglese.

Dipende qual è il tuo punto di partenza, però sicuramente imparare una nuova lingua richiederà almeno qualche mese.

Se vuoi provare una soluzione online ed interattiva per imparare l’inglese, la piattaforma in assoluto più popolare è sicuramente RosettaStone. Al momento il corso completo annuale è scontato da 275 a 193€, trovi tutti i dettagli qui.

Se però cerchi una soluzione più economica, ti consiglio Babbel, un servizio che ho iniziato ad usare recentemente e di cui sono rimasto molto soddisfatto.

Con Babbel puoi imparare l’inglese, e molte altre lingue, attraverso percorsi di esercizi interattivi. Sottoscriversi e fare i primi esercizi è gratuito. La piattaforma ha poi un costo a partire  da 4.95 euro/mese (se ti iscrivi per 12 mesi). Trovi tutti i dettagli qui.

Soluzioni immediate

Può capitare, prima che tu abbia imparato perfettamente l’inglese, che il tuo sito abbia un improvviso problema e che tu debba contattare lo sviluppatore con urgenza.

In situazioni come questa, è importante essere creativi e sapersi destreggiare al meglio, così da risolvere il problema nel minor tempo possibile.

La cosa più importante quando invii una richiesta di supporto è fornire il maggior numero di dettagli possibili, in modo che lo sviluppatore sia in grado di aiutarti prontamente e senza troppi scambi di email.

Se necessario, può anche aiutare allegare alla richiesta degli screenshot. Valuta però con attenzione se il tuo messaggio sarà privato (non fornire mai pubblicamente gli accessi al tuo sito) oppure pubblico.

Quindi, prepara la tua richiesta scrivendo il testo in italiano, spiegando nel dettaglio il problema che hai riscontrato.

Il prossimo passaggio è tradurre la tua richiesta.

Lo strumento che ti consiglio di usare, molto famoso ed utilizzato, è Google Traduttore.

Quando ti trovi sulla pagina del traduttore, configura le finestre in modo che la traduzione sia fatta dall’italiano all’inglese. Quindi, incolla il testo della richiesta all’interno del box in italiano.

Google Traduttore

Immediatamente, apparirà nella metà destra dello schermo il testo tradotto in inglese.

Google Traduttore è un sistema di traduzione automatico. Talvolta, le traduzioni generate non sono perfette, ma questo strumento sta diventando sempre più accurato ed è sicuramente un modo molto veloce di generare testi in inglese. Ho avuto modo di testare altri traduttori automatici (usando lo stesso testo sorgente e confrontando il risultato finale) e devo dire che il Traduttore Google è quello che mi è sembrato senza dubbio il migliore.

Fatto questo, ti consiglio di preparare un’introduzione ed una conclusione per il tuo messaggio. E’ importante inviare richieste cortesi, ma non necessariamente formali.

Ecco un’esempio di introduzione:

Hello,

I have been using the plugin (o theme) – NOME DEL PLUGIN O DEL TEMA – and I have the following question:

Questa introduzione significa:

Buongiorno,

Sto usando il plugin (o tema) – NOME DEL PLUGIN O DEL TEMA – e ho la seguente richiesta:

incolla quindi il testo tradotto con Google Translate.

Per concludere, inserisci un paragrafo di questo tipo:

Many thanks in advance for your support. I apologise if some of the text is not clear but English is not my first language. Please do not hesitate to request more information if needed.

Regards,

– IL TUO NOME –

Questa conclusione significa:

Ringrazio in anticipo per il supporto. Mi scuso se parti del testo non risultano chiare ma l’inglese non è la mia lingua madre. Non esitare a richiedermi maggiori informazioni.

Saluti,

– IL TUO NOME –

Se hai un problema di natura tecnica che è particolarmente difficile da spiegare, ti consiglio di allegare uno screenshot del tuo sito. Questo è particolarmente efficace se si tratta di un errore effettivamente visibile, piuttosto che un problema con una funzionalità.

Conclusione

Il modo migliore per imparare una lingua è secondo me buttarsi e sperimentare. Sicuramente, ti consiglio di fare ricerche online e leggere i forum dove potresti trovare una risposta ai tuoi dubbi relativi al funzionamento di WordPress.

Se non riesci a trovare una soluzione, prova  a creare una richiesta in inglese ed inviarla allo sviluppatore di riferimento. Nella stragrande maggioranza dei casi i team di supporto sono estremamente disponibili e cercheranno di aiutarti nel miglior modo possibile.

Come sempre, se hai qualunque domanda o suggerimento, in modo particolare riguardo ad altri strumenti di traduzione, ti invito a lasciare un messaggio qui sotto al post.

Alla prossima guida.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *