Guide

Dominio internet: cos’è, dove acquistarlo e come sceglierlo

Cos’è il dominio internet? Come faccio ad acquistarlo? Quale estensione scegliere? Se queste sono le domande che ti poni in questo momento, eccoti le risposte!

Dominio internet

Se hai intenzione di creare un sito web ed è la prima volta che entri in questo mondo, probabilmente ti starai chiedendo che cos’è un dominio internet, dove si compra o come sceglierlo. Non sei l’unico, riceviamo molto spesso domande di questo tipo.

In questa guida ti spiegherò cos’è un dominio web e come dovrai fare per acquistarne uno.

Infine ricorda che se dovessi avere domande o avere bisogno di un supporto professionale, puoi attivare oggi stesso la nostra Assistenza Prioritaria rapida e gratuita - inclusiva di 32 video del Corso WordPress - quando acquisti uno spazio hosting su SiteGround (o altri hosting) tramite il nostro link. Migliaia di persone si sono già affidate a noi e possiamo aiutare rapidamente anche te.

Qui tutte le testimonianze

Cos’è un dominio internet

Il dominio internet è un indirizzo che identifica un determinato spazio nella rete. In questo spazio ci sarà un sito web.

I siti internet sono archiviati in dei computer collegati in rete, chiamati server. Ciascun server è identificato da un numero. Dato che per noi umani è piuttosto complicato ricordarci dei numeri lunghi, è stato elaborato un sistema di traduzione che trasforma questi codici in parole, molto più comprensibili e facili da usare.

Quando scegli un dominio, quindi, in realtà decidi quali sono le parole che tradurranno il numero identificativo di un server.

Come è fatto un dominio internet

I domini internet hanno una precisa struttura: abbiamo domini di primo, secondo e terzo livello.

I domini di primo livello sono le estensioni (.it, .com, .net ecc.) che indicano il Paese di riferimento oppure il tipo di attività.

I domini di secondo livello sono invece i nomi che noi scegliamo per identificare il nostro sito web. Per esempio, sos-wp è il nostro dominio di secondo livello.

Esistono poi i domini di terzo livello, chiamati anche sottodomini, che vengono usati per separare diverse sezioni di un sito. Spesso, ad esempio, si usa il sottodominio blog. per indicare l’area blog di un sito (blog.miosito.it), oppure il negozio online potrebbe essere identificato con il sottodominio shop. (shop.miosito.it).

Se vuoi creare un sito web, avrai bisogno dei domini internet di primo e secondo livello. I sottodomini dovranno essere creati in seguito.

Come si registra un dominio internet

Registrare un dominio internet significa acquistare un nome di dominio e conservarlo per un anno, ma puoi anche acquistare più anni in anticipo. Dopo questo periodo, verrai avvisato della scadenza del dominio e potrai decidere se rinnovarlo oppure lasciarlo scadere. Se non lo rinnovi, chiunque potrà ricomprarlo e utilizzarlo per il proprio sito web.

Ci sono tanti siti che permettono la registrazione dei domini, come GoDaddy, SiteGround, Bluehost ecc. La prima cosa da fare è verificare che il dominio web che desideri sia disponibile. Vai su uno di questi siti ed entra nella sezione Domini. Troverai un campo di ricerca nel quale inserire il nome che hai in mente e scegliere l’estensione. In un attimo, saprai se potrai acquistare subito il dominio.

Assistenza WordPress rapida e veloce con SOS WP - 2

Nel caso in cui il dominio che vuoi è già occupato, potrai scegliere tra le proposte che ti appariranno in automatico. Potresti trovare lo stesso dominio con estensione diversa, oppure domini simili.

Una volta scelto il tuo dominio, procedi con l’acquisto. Il costo di un dominio internet può variare, ma la cifra in genere si aggira intorno ai 10€ all’anno per le estensioni più diffuse. Alcuni registrar propongono degli sconti per il primo anno, quindi fai attenzione a cosa andrai a pagare negli anni successivi. Potresti inoltre avere la possibilità di acquistare in anticipo per diversi anni futuri. Questo potrebbe essere utile per garantire una certà continuità della tua attività online.

Quale estensione scegliere per il tuo dominio internet

Da qualche tempo, la scelta del dominio di primo livello si è arricchita notevolmente. Oltre ai classici .it, .com, .net, ora troviamo anche .cloud, .online, .company e così via. Il mio consiglio è di mantenerti su quelli classici: sono più facili da ricordare, spesso gli smartphone hanno un pulsante della tastiera apposta per il .it o .com, e sicuramente danno l’idea di maggiore professionalità.

Il .com va benissimo se vendi online, sia che si tratti di prodotti che di servizi. Il .it invece è perfetto se ti rivolgi ad un pubblico prevalentemente italiano. L’estensione di dominio .org è la più adatta se il sito riguarda un’organizzazione.

I dati relativi al proprietario del dominio internet

Whois - ricerca dati su dominio internet

Al momento dell’acquisto di un dominio web, dovrai comunicare i tuoi dati anagrafici. Questi dati verranno custoditi da ICANN, un’organizzazione no profit internazionale. Chiunque potrà scoprire chi è il proprietario di un sito web attraverso il servizio WHOIS, che permette di inserire il dominio internet in un campo di ricerca e ottenere come risultato i dati del suo proprietario. Se però preferisci che le tue informazioni rimangano riservate, alcuni registrar offrono il servizio Privacy WHOIS per alcune estensioni: i tuoi dati non verranno resi pubblici, ma potrai sempre essere contattato per questioni legali, come l’uso inappropriato di marchi registrati.

Dominio internet e hosting

Ciò di cui ti ho parlato finora riguarda solamente il dominio internet, ma per poter creare un sito web ti servirà anche un hosting. Se il dominio è l’indirizzo del tuo sito, l’hosting è la sua “casa”.

Ricordi che all’inizio dell’articolo ho parlato di server? Gli hosting provider sono aziende che mettono a disposizione i propri server per i siti internet. Solitamente dominio internet e hosting si acquistano insieme, ma puoi acquistare prima il dominio e successivamente sottoscrivere un piano hosting.

Conclusione

Il dominio internet è un elemento indispensabile per creare un sito web. Sceglilo con cura perché sarà il principale identificativo della tua presenza online.

Hai altre domande su cos’è un dominio internet?

Cosa ne pensi delle nuove estensioni?

Credi che sia conveniente acquistare un dominio per diversi anni?

Lasciaci le tue opinioni nella sezione dei commenti.

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

3 COMMENTI
Commenta
  1. Alessia

    Ciao Andrea e grazie del tuo articolo.
    Avrei bisogno di qualche chiarimento. Un mio cliente italiano vorrebbe realizzare un sito e-commerce per vendere i suoi prodotti all’estero (Francia e in un secondo momento Brasile); in questo caso che tipo di estensione si dovrebbe scegliere? Qualcosa che ha a che fare con il paese (.fr o .br)? Il provider può essere italiano o si dovrebbe sceglierne uno nel paese in cui si commercializza? Se esiste già un dominio di primo livello posso crearne uno di terzo livello che rimanda al sito estero? Scusa la tempesta di domande ma sono un po’ in confusione.

    Grazie per le indicazioni e buon lavoro!
    Alessia

    Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *