Come guadagnare con un sito di moda e lifestyle

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

di Andrea Di Rocco Aggiornato il

Come guadagnare con un sito di moda e lifestyle

Se la moda e il lifestyle sono la tua passione, perché non usarli per guadagnare con un sito web?

Ci sono tanti modi per monetizzare le proprie passioni attraverso un’attività online e sicuramente il settore dei fashion blog e affini è uno dei più seguiti al momento.

In questa guida ti suggerisco degli utilissimi consigli per gestire il tuo sito web di moda e lifestyle e guadagnare.

Strategie di monetizzazione per un sito di moda e lifestyle

Quando si pensa a guadagnare online, la maggior parte delle volte ciò che viene in mente è semplicemente la parola “eCommerce”.

In realtà, esistono tantissimi modi per monetizzare il proprio sito web, e per guadagnare con il tuo fashion blog o lifestyle blog non è obbligatorio vendere dei prodotti.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per aprire un’attività online di successo.

Affiliazioni e partnership

Thirsty Affiliates plugin

Il primo metodo che ti consiglio di utilizzare è quello delle affiliazioni o delle partnership. Puoi infatti pubblicizzare alcuni prodotti, marchi o servizi e ricevere in cambio una percentuale sulle vendite o, talvolta, un importo fisso.

Individua i prodotti o i servizi che potrebbero interessare ai tuoi lettori.

Nell’ambito della moda e del lifestyle, per esempio, puoi guadagnare proponendo sul tuo sito cosmetici, abbigliamento, accessori o gioielli, ma anche eventi, locali, servizi…

Verifica che siano disponibili dei programmi di affiliazione per questi prodotti e servizi.

Riceverai un link personalizzato che porterà alla pagina di acquisto e che verrà tracciato, permettendoti di sapere in qualsiasi momento quante persone cliccano sul tuo link e quante effettivamente comprano.

Se vuoi applicare questa strategia, puoi sfruttare diversi sistemi:

  1. Inserire link di affiliazione all’interno dei tuoi articoli – Nella maniera il più possibile naturale, inserisci nel testo una descrizione del prodotto affiliato mostrando i vantaggi che potrebbe avere per i tuoi lettori e spiegando come ti ha aiutato a risolvere un problema. Inserisci quindi il link di affiliazione che porterà all’acquisto del prodotto.
  2. Post sponsorizzati – Si tratta di vere e proprie recensioni di uno specifico prodotto/servizio. Puoi scrivere un articolo interamente dedicato a ciò che vuoi pubblicizzare, nel quale mostrerai in maniera dettagliata tutti i suoi vantaggi. Spesso le aziende inviano dei prodotti test ai blogger proprio affinché essi scrivano una recensione.
  3. eCommerce di prodotti affiliati – Con WooCommerce è possibile realizzare un eCommerce anche se non hai prodotti tuoi da vendere. Infatti, hai la possibilità di inserire il link affiliato sul pulsante “Compra ora”, in modo che il cliente completi l’acquisto direttamente sul sito del venditore.
  4. Banner – Inserendo dei banner pubblicitari con link affiliati all’interno degli articoli, nella sidebar, nel footer o perfino come popup, potrai attirare l’attenzione del lettore e incuriosirlo, in modo che sia spinto a cliccare sul banner per saperne di più.

Ti consiglio di usare il plugin Thirsty Affiliates per gestire i link di affiliazione sul tuo sito web.

Lo trovo estremamente utile perché ti consente di generare link personalizzati e di tracciare tutti i clic su di essi.

Pubblicità

Inserire la pubblicità sul proprio sito web è un buon metodo per guadagnare, ma devi fare attenzione a non esagerare per non rischiare di far fuggire tutti i lettori sommersi dagli ads.

Ti suggerisco di entrare nel circuito Google AdSense.

Si tratta di un programma che ti permetterà di inserire un codice di Google nel tuo sito, nel punto delle pagine che preferisci, e mostrerà pubblicità basate sui dati che lo stesso Google raccoglie sugli utenti.

Mentre una persona naviga sul web, infatti, Google raccoglie tutte le sue preferenze, perciò potrà stabilire quali sono i prodotti che potrebbero interessargli maggiormente (ecco a cosa servono i famosi cookies).

Questo aumenterà le probabilità che il tuo lettore acquisti un prodotto o un servizio a partire dalla pubblicità che ha visto sul tuo sito, e questo ti farà quindi guadagnare.

Un altro sistema è quello di vendere i tuoi spazi pubblicitari.

Puoi cioè farti pagare una certa cifra, una tantum o in abbonamento, per inserire nelle tue pagine la pubblicità di uno specifico prodotto.

Per questa strategia, potresti accordarti con stilisti, boutique, hairstylists, ma anche ristoranti e locali.

Guadagnare con i video

Realizzare video su YouTube è una tendenza ormai diffusa in tutti i settori. Puoi sfruttarla anche per monetizzare il tuo blog di moda o di lifestyle attraverso la realizzazione di video.

Qualche idea?

Consigli per il trucco o per i capelli. Sì, so già cosa stai pensando.

“Ma è strapieno di video del genere!”

E in effetti hai perfettamente ragione. Però potresti focalizzarti su un argomento molto specifico e orientarti verso una nicchia ben precisa.

Ad esempio, potresti realizzare un canale che fornisce consigli esclusivi per acconciature dedicate a chi ha i capelli ricci.

Più riuscirai ad essere specifico, più potrai diventare un punto di riferimento in quel settore.

Fai le tue ricerche e individua un argomento che suscita interessa ma ha poca offerta.

Una volta realizzati i video, non lasciarli solo su YouTube.

Scrivi un articolo del blog sullo stesso argomento del video e includi il video stesso al suo interno, attraverso un embed (incorporamento). WordPress ti permette di farlo in un attimo.

Embed video YouTube editor a blocchi

Crea infoprodotti

Come tanti altri, anche moda e lifestyle sono settori ricchi di argomenti che ben si prestano alla realizzazione di guide, ebook e tutorial.

Come per i video, anche in questa strategia sarà necessario informarti prima su quali possono essere i temi che suscitano interesse ma non sono ampiamente trattati dai tuoi competitor.

Comincia con la realizzazione di un infoprodotto gratuito, che ti permetterà di capire se effettivamente l’argomento è interessante per i tuoi lettori.

Crea poi l’infoprodotto più “avanzato”, più approfondito, che potrai mettere in vendita.

Guadagna con le consulenze

Il tuo blog di moda e lifestyle mette sicuramente in luce quali sono le tue competenze e ti permette di dimostrare che sei un vero esperto del settore.

Metti le tue capacità a disposizione dei tuoi lettori offrendo consulenze online oppure offline.

Organizza i tuoi appuntamenti con uno dei plugin presenti in questa guida.

Crea un eCommerce con i tuoi prodotti

Infine, puoi realizzare un eCommerce con il quale vendere i tuoi prodotti. Specialmente se hai già una certa notorietà nel mondo della moda e del lifestyle, può essere una strategia molto redditizia.

Puoi realizzare una linea di cosmetici, prodotti per i capelli, abbigliamento o accessori, e venderli direttamente tramite il tuo sito con WooCommerce.

A differenza degli altri metodi di guadagno che ti ho presentato in questo articolo, realizzare i tuoi prodotti per venderli online richiede un certo investimento iniziale.

Quindi, valuta attentamente i costi per la realizzazione e lo stoccaggio della merce prima di lanciarti a capofitto in questo progetto.

Sito lifestyle

Consigli tecnici

Dopo aver visto quali sono i metodi per guadagnare con il tuo sito di moda e lifestyle, vorrei concludere l’articolo con alcuni consigli tecnici che ti aiuteranno a far crescere la tua attività.

Per prima cosa, non affidarti a piattaforme gratuite per realizzare il tuo sito. Rischieresti di veder fallire il tuo progetto in brevissimo tempo

Ci sono tanti servizi gratuiti o molto economici come Wix, Blogger, WordPress.com ma ti sconsiglio vivamente di affidarti ad essi. I rischi sono di:

  • non poter personalizzare l’aspetto del tuo sito come desideri
  • non poter implementare funzionalità che possono migliorare l’esperienza dell’utente
  • avere difficoltà nella gestione del sito
  • dover spendere molti più soldi per poter compensare tutte queste funzionalità
  • non avere un sito 100% sicuro
  • non riuscire a definire una tua identità online per sviluppare il tuo brand
  • far fatica a ottimizzare il tuo sito dal punto di vista della SEO e quindi non raggiungere buone posizioni su Google

…e tutto questo ti impedirà sicuramente di guadagnare con il tuo sito.

WordPress.org è la piattaforma migliore per sviluppare il tuo sito web di moda e lifestyle e guadagnare in tanti modi diversi.

Ti consente, infatti, di gestire completamente ogni aspetto di un sito, dalla grafica ai contenuti, dalle funzionalità per l’amministrazione a quelle per migliorare l’esperienza dei visitatori, dalla SEO al miglioramento delle prestazioni.

Tutto ciò che ti serve per realizzare un sito WordPress sono 3 cose:

Potrai così iniziare a realizzare il tuo sito, a partire dalla scelta di un tema ideale per fashion blog e siti di lifestyle.

Usa l’hosting giusto

Se hai intenzione di realizzare un progetto serio, duraturo e che ti permetta di guadagnare, dovrai affidarti a un servizio hosting di buona qualità.

Un servizio eccellente, specialmente per chi sta avviando un nuovo sito web, è senza dubbio Serverplan:

  • È un’ottima base per realizzare un sito veloce e dalle alte prestazioni
  • Offre altissimi livelli di sicurezza
  • Ti permette di installare WordPress con un clic
  • Ti regala il dominio per sempre
  • Fornisce un’assistenza eccellente 24 ore su 24, anche in italiano
  • Offre un servizio completo di tutte le funzionalità di cui puoi avere bisogno

Con altri hosting potresti ritrovarti ad aver bisogno di un servizio basilare che però non è incluso nel piano, e quindi dover pagare in più per poterlo ottenere.

Inoltre, spesso il supporto non è in italiano oppure non è particolarmente efficiente.

Conclusione

Le tecniche per guadagnare con un sito di moda e lifestyle sono tante e puoi sfruttarle anche in combinazione fra loro. Ma, per assicurarti di ottenere buoni risultati, è importante che il tuo sito sia costruito su basi solide.

Se ancora non usi WordPress o il tuo hosting non è di alta qualità, ti consiglio di passare subito a Serverplan!

Hai deciso quali sistemi di monetizzazione sfruttare nel tuo blog?

Se vuoi condividere con noi altre idee, lasciaci un commento!

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *