I 5 modi per progettare una newsletter che funziona

progettare newsletter

Vuoi progettare una newsletter che funzioni davvero, ma non sai da che punto cominciare? Hai tante idee innovative e originali ma non sai quale struttura vuoi dare al tuo testo? Prova ad adottare i seguenti consigli per progettare una newsletter efficace!

Pianificare le tue newsletter è molto importante: creandone di efficaci riuscirai ad attrarre l’attenzione di nuovi clienti e ad aumentare le vendite dei tuoi prodotti.

Vediamo insieme come fare.

I 5 modi per progettare una Newsletter che funziona

Progettare una newsletter per i tuoi lettori

progettare una newsletter che funziona

Per progettare una newsletter che funzioni, devi conoscere la tua audience. Capire quali sono gli interessi dei tuoi lettori non è difficile. Leggi blog, invita i tuoi clienti a completare dei sondaggi e prendi spunto da altre newsletter.

Un altro consiglio, è quello di scegliere un contenuto di qualità, accattivante e d’interesse per i tuoi potenziali clienti. Ricordati che ciò che è interessante per te, potrebbe non essere adatto al tuo pubblico.

Impara con la nostra guida a creare la tua Newsletter facilmente e in poco tempo, grazie al plugin MailPoet.

Pianifica, pianifica e pianifica

Questo è uno degli elementi più importanti per progettare una newsletter efficace. Prima di tutto devi creare un calendario e decidere quando vuoi inviare la tua newsletter. Decidi per ogni pubblicazione il tipo di argomento da trattare. In questo modo potrai preparare i contenuti in anticipo.

Per avere sotto controllo il tuo piano di pubblicazione, puoi utilizzare un foglio di lavoro Excel. In questo modo sarà più facile apportare cambiamenti e mantenere organizzati tutti i tuoi documenti e le tue informazioni.

Mantieni alto l’interesse dei lettori

Come ti ho fatto notare in precedenza, devi assicurarti di individuare un argomento che sia d’interesse al tuo pubblico.

Per rendere più leggibile un documento segui queste linee guida: crea titoli interessanti, utilizza un tipo di scrittura dinamico e dividi il tuo articolo in paragrafi. Ti consiglio di utilizzare anche sottotitoli accattivanti per mantenere alto l’interesse del lettore.

Ricorda sempre che un articolo ben strutturato sarà più facile da leggere.

Evita gli errori

Evita errori nella Newsletter

Una volta completata la scrittura della tua newsletter, ti consiglio di rileggere più volte quello che hai scritto. In questo modo, potrai individuare eventuali errori di scrittura, ma anche creare un contenuto che sia coerente nel tono e nello stile.

Se non disponi di uno strumento di revisione sul tuo computer, per individuare gli errori puoi utilizzare gli strumenti disponibili online e anche chiedere a un amico di rileggere la tua newsletter.

Impara l’arte e…

I consigli che ti ho presentato ti aiuteranno a progettare una newsletter senza troppe difficoltà. Ora puoi anche creare un modello da riutilizzare per i tuoi futuri progetti.

Il processo di scrittura sarà più veloce e semplice e potrai mantenere coerenza nelle tue pubblicazioni.

Conclusione

Oggi ti ho spiegato come fare per progettare una newsletter efficace, analizzando il pubblico di lettori, scegliendo un argomento d’interesse e mantenendo l’attenzione del lettore sempre viva.

Hai ancora qualche dubbio? Prova a seguire i miei consigli e dimmi cosa ne pensi nella sezione commenti. Attendo di conoscere il tuo parere!

 

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *