I migliori plugin per aggiungere Instagram al blog

come aggiungere instagram al blog

Sei un fan sfegatato di Instagram? Quando vedi qualcosa di interessante, non aspetti un solo secondo prima di fotografarlo e condividerlo con i tuoi follower? Vuoi imparare come aggiungere Instagram al blog? 

Secondo me, ciò che contraddistingue Instagram dagli altri social è la qualità delle immagini. Con questa semplice applicazione, puoi infatti scattare foto veramente belle – o meglio, modificarle in modo da far sembrare chiunque un fotografo esperto (o quasi).

Instagram è anche molto popolare tra i blogger. Proprio per questo, ho pensato di scrivere una guida sui migliori plugin per aggiungere Instagram al blog. E’ una domanda che mi viene posta sempre più spesso e spero che gli strumenti suggeriti di seguito possano esserti utili.

I migliori plugin per aggiungere Instagram al Blog

Instagram Feed

Questo è il primo plugin che ho testato per aggiungere Instagram al blog. D’altronde, ha oltre 100 mila download e delle ottime recensioni… vediamo se funziona effettivamente così bene!

Per poterlo usare, ti sarà richiesto di inserire un access token ed un user ID (entrambi vengono generati automaticamente quando fai l’accesso ad Instagram). Se vuoi aggiungere Instagram al blog mostrando le foto di più account, ti basta generare gli ID per ogni profilo ed incollarlo nel campo User ID, separato da una virgola.

instagram feed per aggiungere Instagram al tuo blog

Hai poi diverse opzioni per la visualizzazione delle tue foto: innanzitutto, puoi impostare larghezza ed altezza del feed, oltre all’ordine di visualizzazione delle immagini.

Instagram Feed supporta anche la modalità di visualizzazione a carosello, e quella per includere le didascalie, i commenti e i mi piace dei followers. Queste sono però funzionalità a pagamento (Instagram Feed Pro ha un costo a partire da $39).

Il feed può quindi essere incluso su pagine, post e widget usando lo shortcode che si trova nella tab “Display your feed”. Qui trovi anche una legenda contenente tutti gli attributi che possono essere aggiunti allo shortcode per personalizzare la visualizzazione delle immagini. Senza dubbio molto utile!

Clicca qui per provare una demo del plugin in azione.

Voto finale per Instagram Feed: 4/5

Enjoy Instagram

Il secondo plugin che ho testato si chiama Enjoy Instagram. Anche questo strumento ha un buon numero di download e recensioni positive.

Per prima cosa, la configurazione del plugin è piuttosto complessa. Per poter aggiungere Instagram al blog è infatti necessario accedere al sito developer di Instagram e creare un’applicazione (per fare questo passaggio bisogna anche registrare il proprio numero telefonico).

instagram developers per collegare Instagram al blog

In secondo luogo, le opzioni di visualizzazione sono piuttosto limitate. In questo caso la visualizzazione a carosello è inclusa nella versione del plugin, però tante altre opzioni sono disponibili solo per chi acquista Enjoy Instagram Pro. Una nota positiva è che la versione pro ha un costo abbastanza ridotto di 9,90 euro.

Clicca qui per provare una demo del plugin in azione.

Voto finale per Enjoy Instagram: 2/5

Simply Instagram

Dopo Enjoy Instagram, ho provato ad aggiungere Instagram al blog con Simply Instagram.

Questo plugin ha diverse funzionalità, e permette anche di visualizzare la didascalie delle foto nella versione gratuita.

Per prima cosa, non ti preoccupare se appare un messaggio di errore al momento dell’installazione. Questo è normale e può essere risolto facilmente seguendo i link per autorizzare l’applicazione.

Non conosci Instagram? Ti chiedi perché e come usarlo per promuovere il tuo sito? Ti diamo noi le giuste risposte.

Simply Instagram funziona poi in modo leggermente diverso dai plugin descritti sopra. Nella sezione Impostazioni potrai configurare la visualizzazione delle immagini tramite shortcode. Se invece vuoi aggiungere Instagram al blog nella sidebar, dovrai navigare in Aspetto > Widget e scegliere uno di quelli disponibili.

Le opzioni sono tante e permettono di personalizzare la visualizzazione delle foto in modo notevole. I template disponibili sono anche molto carini. Ho però riscontrato un problema non da poco con questo plugin: la qualità delle mie foto risultava nettamente inferiore a quelle originali.

Clicca qui per provare una demo del plugin in azione.  

Voto finale per Simply Instagram: 3/5

Snap Widget

Avventuriamoci ora nel mondo dei “non-plugin” per aggiungere Instagram al blog. Mi spiego meglio, parliamo di applicazioni che permettono di inserire widget Instagram, però senza il bisogno di installare un plugin sul tuo sito (questo potrebbe essere un vantaggio se hai già tanti strumenti attivi su WordPress).

Il primo strumento è Snap Widget. Il widget base è gratuito. Quando compili tutti i campi sulla pagina (puoi vedere un’anteprima cliccando Preview), clicca Get Widget. Si aprirà una finestra contenente qualche riga di codice.

snap widget per inserire Instagram sul blog

Copia questo codice. Ora, naviga all’interno della tua bacheca in Aspetto > Widget ed aggiungi alla sidebar un widget di testo. All’interno del widget di testo incolla il testo che hai appena copiato da Snap Widget (assicurati di NON spuntare la voce “aggiungi automaticamente i paragrafi”).

Fatto questo, salva ed apri il tuo sito. Il widget sarà ora apparso nella sidebar.

Nel complesso, questa è una buona applicazione. Le opzioni sono limitate, però bisogna considerare il vantaggio di non dover installare un plugin sul proprio sito (se vuoi maggiore flessibilità, è disponibile anche una versione pro al costo di $6.99/mese – un po’ costoso secondo me).

Clicca qui per vedere esempi di widget creati con Snap Widget

Voto finale per Snap Widget: 3.5/5

Instansive

Instansive è un’applicazione simile a Snap Widget. Andando sul sito, puoi configurare il widget e generare il codice personalizzato da incollare poi in un widget di testo. Le opzioni disponibili sono praticamente le stesse di Snap Widget, anche se secondo me la schermata di configurazione è un po’ più intuitiva. Inoltre, si possono visualizzare le didascalie delle foto.

Voto finale per Instansive: 4/5

Conclusione

Ora conosci alcuni degli strumenti disponibili per aggiungere Instagram al blog. Tra i plugin WordPress, senza dubbio ti consiglierei di usare Instagram Feed. Tra le applicazioni che ho testato, Instansive è secondo me la migliore.

Come al solito, ora passo a te la parola: hai già provato ad aggiungere Instagram al blog? Quale strumento hai usato? Un plugin o un’applicazione con la quale hai generato il codice personalizzato? Parliamone nei commenti!

Chiara Buzzi

Chiara Buzzi

Chiara è una blogger a tempo pieno. Esperta di content marketing, aiuta imprenditori e liberi professionisti a sfruttare la rete per promuovere online la loro attività. Quando non sta lavorando sul web, Chiara ama leggere riviste e cucinare, ed ha una strana ossessione per tutto ciò che riguarda il mondo del beauty.

PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *