Come far indicizzare e posizionare il tuo nuovo sito su Google più velocemente

Come indicizzare e posizionare il tuo nuovo sito su Google più velocemente

Sei in procinto di creare un nuovo sito web? Sono sicuro che ti interessi sapere come farlo indicizzare e posizionare più velocemente dai motori di ricerca. Per spiegarci in termini più semplici, come farlo apparire più in alto sulla pagina dei risultati di Google.

Questo è uno degli aspetti con cui la maggior parte degli utenti con cui mi interfaccio riscontrano difficoltà. Il desiderio di chiunque lancia un progetto web è quello di portarlo al successo. Nella maggior parte dei casi, il successo su Internet dipende da un buon volume di traffico. Creare traffico però è abbastanza complesso e, molto spesso, dipende in parte proprio dal posizionamento su Google.

E’ praticamente impossibile che un sito avviato da pochi giorni o settimane si posizioni in prima pagina sui motori di ricerca. La SEO (acronimo di Search Engine Optimization, ovvero il lavoro di ottimizzazione per i motori di ricerca) è una attività che richiede molto lavoro e, sopratutto, costanza!

C’è però un modo per far indicizzare e posizionare il tuo nuovo sito su Google più velocemente. In questa guida, ti spiego proprio come ottimizzare il tuo dominio fin dal giorno in cui lo registri.

Faremo in modo che il tuo dominio venga subito indicizzato da Google. Quindi, che poi tu ci metta un giorno o un anno a sviluppare il tuo sito, il dominio avrà già un pochino di storia sul motore di ricerca ed i contenuti su esso pubblicati saranno a loro volta indicizzati più velocemente.

Non ci resta che iniziare!

Far indicizzare e posizionare il tuo nuovo sito su Google: tutti i passi da seguire

La prima cosa di cui avrai bisogno è, ovviamente, un dominio da indicizzare. Se hai già registrato il tuo dominio, sei già ad un ottimo punto. Questo è il passaggio essenziale: non aspettare di aver completato la realizzazione del tuo sito, ma segui i passi descritti nei prossimi paragrafi.

Installa WordPress

E’ arrivato il momento di installare WordPress.

Non avere paura di questo passaggio: richiede solo qualche minuto ed è molto semplice.

Puoi installare WordPress in modo molto facile direttamente dal pannello di controllo del tuo account di hosting. Se hai scelto di usare SiteGround (ottima scelta!) ti consiglio di guardare questo video in cui spiego tutti i passaggi per l’installazione.

IMPORTANTE: voglio ricordarti che se acquisti SiteGround attraverso il nostro link, avrai diritto alla nostra Assistenza Prioritaria via email GRATIS, come indicato qui: https://sos-wp.it/assistenza-prioritaria/pre-registrazione//.

Durante il procedimento guidato di installazione di WordPress, assicurati di inserire il nome corretto del tuo sito ed anche la tagline (in italiano, talvolta è chiamata Descrizione). E’importante che questi due campi riflettano ciò che sarà poi il contenuto reale del tuo sito, perché andremo ad utilizzarli per indicizzare il dominio.

Ti interessa iniziare ad imparare un po’ di SEO? Ho raccolto ben 50 consigli utili per chi usa WordPress in una singola guida.

Crea una pagina Coming Soon

Installato WordPress, accedi ora alla Bacheca. Non ti preoccupare, non faremo nulla di complicato. Dovrai soltanto creare una pagina ‘Coming soon’, per far sì che Google abbia una pagina da indicizzare.

Per prima cosa, naviga all’interno di Plugin > Installa nuovo e cerca il plugin chiamato “Coming Soon Page & Maintenance Mode by SeedProd”. Quando l’hai trovato, clicca “Installa adesso” per aggiungerlo al tuo sito. Infine, clicca “Attiva plugin”.

Complimenti, hai installato il primo plugin sul tuo nuovo sito WordPress!

Arrivato a questo punto, naviga in Impostazioni > Coming Soon Page & Maintenance Mode. Questo è il pannello di controllo dal quale creeremo la vera e propria pagina Coming Soon.

Per prima cosa, spunta “Enable Coming Soon Mode”, per abilitare la modalità coming soon (questo significa che chi non ha effettuato il login vedrà la pagina coming soon)

Quindi, se desideri aggiungi un logo. Mi raccomando però di aggiungere anche una Headline (il nome del tuo sito) ed un messaggio, in cui descrivi brevemente di cosa tratterà il tuo sito, e ovviamente dando maggiori informazioni su quando sarà online.

Scorri quindi verso il basso e nella sezione Header inserisci il SEO Title (di nuovo, il nome del tuo sito), la SEO Meta Description (una breve descrizione del tuo sito) e se hai già un account Google Analytics anche il codice analytics, ma questo non è essenziale. Infine, ricordati di cliccare Save All Changes.

coming soon plugin

Passiamo quindi alla parte divertente :) Cliccando la tab Design potrai lavorare sull’aspetto della pagina. Se vuoi creare una pagina in velocità, ti consiglio di selezionare un colore nel campo “Background Color”, per personalizzare il colore di sfondo, ed un colore sufficientemente a contrasto per i vari campi all’interno della sezione “Text”. Però, se hai tempo a disposizione, e vuoi creare un design più carino, puoi anche caricare un’immagine di sfondo, allineare il testo in modo personalizzato, eccetera.

Una cosa importante: in qualunque momento puoi vedere l’anteprima della pagina cliccando Live Preview! 

Invia la richiesta di indicizzazione

Siamo arrivati all’ultimo passaggio. Questo è uno step un pochino più tecnico, che però ti consiglio di eseguire. Se non hai modo di completarlo in questo momento, non ti preoccupare. Il tuo dominio sarà comunque indicizzato però potrebbe essere necessario qualche giorno in più. 

Dunque, iniziamo. Naviga all’interno di Google Webmaster Tools. Se non hai mai fatto l’accesso, dovrai registrarti, aggiungere il dominio del tuo sito web e verificarlo. In realtà, il modo più semplice per verificare un dominio su Google Webmaster Tools è usando Google Analytics, quindi se non l’hai ancora fatto, registrati anche a quel servizio. E’ gratuito ed essenziale per qualunque sito web; ti consiglio quindi di non rimandare la registrazione.

Bene, aggiunto e verificato il dominio, clicca sul dominio per accedere alla Dashboard.

Qui, espandi la sezione chiamata Scansione e seleziona “Visualizza come Google”. Ora, su questa pagina non dovrai fare nulla, solo cliccare “Recupera e Visualizza” (lasciamo intenzionalmente il campo vuoto, in quanto il dominio ‘base’ è gia pre-selezionato).

Questo passaggio ti permette di verificare come appare il tuo sito agli occhi dei bot di Google quando effettuano la scansione. Per visualizzare l’anteprima, devi solo cliccare sulla spunta che appare nella colonna “Rendering richiesto”.

Se tutto ti sembra corretto, clicca pure “Invia all’indice”. Questo è tutto: il tuo sito sarà ora inviato all’indice di Google.

google webmaster tool indicizzazione

Indicizzare e posizionare gli altri contenuti sarà più facile

Questo è il bello. Ora che il tuo dominio è stato indicizzato, inizierà ad avere una “storia” su Google. I domini che hanno una certa età solitamente poi si posizionano più velocemente rispetto a quelli appena indicizzati. Questo significa che, se fra un anno inizierai a pubblicare contenuti sul tuo sito, indicizzarli e posizionarli, ovviamente lavorando sulla SEO, sarà più facile e veloce.

Un’ultima cosa…

Dopo tutto questo lavoro, forse ti starai chiedendo “Come faccio a sapere se Google ha indicizzato il mio sito o meno?” Fortunatamente, verificarlo è semplice.

Naviga su Google.it. Quindi, nella barra di ricerca digita il tuo dominio (per esempio: www.sos-wp.it). Se appare tra i risultati di ricerca, vuol dire che è stato indicizzato.

Abbi però pazienza, il processo di indicizzazione può richiedere qualche giorno. Ti consiglio quindi di aspettare almeno tre, quattro giorni prima di fare questa verifica.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine della guida. Ora sai come far indicizzare e posizionare il tuo nuovo sito su Google più velocemente. Tutto il procedimento non dovrebbe richiederti più di un’ora di lavoro, però ti assicuro che ne varrà la pena.

Come sempre, ora ti lascio la parole e ti invito a lasciare un commento qui sotto al post. Alla prossima guida!

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *