Nessuno si iscrive alla tua newsletter? 10 consigli utili

nessuno si iscrive alla tua newsletter consigli utili

Hai creato un account MailChimp? Aggiunto un form di iscrizione al tuo sito? Eppure, nessuno si iscrive alla tua newsletter?

Se un’iscrizione di tanto in tanto non ti basta, continua a leggere questa guida.

Quando si parla di iscrizioni alla newsletter, sono tante le persone che non riescono ad ottenere i risultati sperati. Un numero molto esiguo di iscritti, limita notevolmente il potenziale delle tue campagne di promozione di prodotti o servizi. Allo stesso tempo, trovare la motivazione per scrivere nuovi contenuti risulta difficile quando si sa già che a leggerli saranno solo un paio di persone.

Avere una lista di contatti corposa è fondamentale.

Le iscrizioni non arriveranno però dal nulla: ci sono diverse strategie che puoi usare per attrarne di più.

Oggi te ne presento dieci.

10 consigli utili per aumentare le iscrizioni alla newsletter

#1 Lavora sul design del form

La prima cosa su cui concentrarti è il design del form di iscrizione alla newsletter.

Dove è posizionato? Nella sidebar? Se si trova verso il basso, spostalo in alto in prima posizione.

Quale font usi? Se il font è lo stesso di tutto il resto del sito, cerca di renderlo un po’ più evidente. Usa il grassetto, un carattere di dimensioni più grandi e magari anche un altro colore.

Il bottone è ben visibile? Assicurati che il bottone “Iscrivimi” non possa sfuggire all’occhio dell’utente. Usa un bel colore acceso per metterlo in evidenza.

#2 Prova ad inserire un pop up

I pop up sono fastidiosi ed odiati da tutti. C’è però un motivo per cui marketer di fama mondiale – per esempio, Neil Patel – continuano ad usarli. Il motivo è che funzionano.

Bisogna ovviamente adottare alcune accortezze per non esasperare gli utenti. Per esempio:

  • mostra il pop solo ai nuovi utenti,
  • mostra il pop up solo dopo che l’utente ha trascorso almeno una manciata di secondi sul sito,
  • assicurati che il pop up possa essere chiuso facilmente,

Se usi WordPress, esistono molti plugin per inserire pop up sul tuo sito con grande facilità. Ti consiglio di dare un’occhiata a questa guida sull’argomento.

#3 Aggiungi una barra di notifica

HelloBar

Un altro strumento molto efficace, forse meno invasivo dei pop up, è la notification bar. Cioè, una barra orizzontale che rimane sempre visibile in testa al sito.

Usando la Hello Bar è possibile aggiungere un vero e proprio “mini-form”, direttamente all’interno della barra. Anche in questo caso, ti rimando alla guida specifica.

#4 Risorsa gratuita

La strategia migliore per aumentare il numero di iscritti alla newsletter è l’offerta di una risorsa gratuita.

Sicuramente ti sarà capitato di iscriverti ad una lista, perché volevi scaricare un e-book o un altro tipo di contenuto.

Per usare questa strategia al meglio, ti consiglio però di essere creativo e metterti nei panni degli utenti.

Praticamente, ora ogni sito web offre un e-book gratuito. Spesso però, gli argomenti trattati sono visti e rivisti e non sono più effettivamente utili a chi li legge.

Cerca, quindi, di identificare un argomento riguardo al quale gli utenti abbiano realmente bisogno di informazioni, e presenta quest’ultime in modo un po’ diverso dal solito. Per esempio, con una serie di video, una serie di email, un eserciziario, eccetera.

#5 Inserisci una call-to-action alla fine dei tuoi post

Talvolta, le persone non si iscrivono alla newsletter semplicemente perché non vedono il form.

Un posto ottimo dove inserire una call-to-action è alla fine dei tuoi post. Se un utente ha trovato un articolo interessante ed è arrivato fino alla fine (credimi, sul web non è cosa da poco), probabilmente ha apprezzato il tipo di contenuti che proponi.

E’ quindi un momento ideale per presentagli la possibilità di ricevere i nuovi articoli via email.

#6 Inserisci una call-to-action nella pagina Chi Sono

Call to action Newsletter

Un altro ottimo posto dove inserire la call-to-action è sulla pagina Chi Sono. Chi visita questa pagina, probabilmente ha apprezzato il tuo sito e vuole sapere qualcosa in più su di te.

Anche in questo caso, offri all’utente la possibilità di non perdere alcuno dei tuoi aggiornamenti iscrivendosi alla newsletter.

#7 Inserisci una call-to-action sulla tua pagina Facebook

Altra chicca è che Facebook permette di inserire una call-to-action direttamente sulla tua immagine di copertina (quando fai il login come Amministratore , vedrai proprio un bottone chiamato Call-to-action).

Usando questa funzionalità, puoi configurare il bottone in modo che ridiriga l’utente sulla pagina di iscrizione alla newsletter.

#8 Pagina dedicata alla newsletter

Questa è una strategia che alcune persone usano con grande successo. Piuttosto che inserire il semplice form, prova a creare una vera e propria pagina dedicata esclusivamente alla newsletter, ed aggiungi il link nel menu.

Su questa pagina, spiega quali tipi di contenuti invierai nelle email e perché gli utenti dovrebbero iscriversi. Quindi, inserisci il form.

#9 Invita gli iscritti a condividere la newsletter

Quando invii una newsletter, nella parte finale invita sempre gli iscritti a condividere con i loro contatti l’email che hanno ricevuto.

Ovviamente, chi riceverà l’email sarà molto più invogliato ad iscriversi in quanto la tua newsletter è stata raccomandata da una persona fidata.

#10 Crea liste targettizzate

Infine, vediamo la strategia forse più complessa, però senza dubbio efficace.

Talvolta, le persone sono restie ad iscriversi a newsletter che non sono focalizzate su un argomento specifico. Tutti ricevono decine di email ogni giorno, ed è normale cercare di limitare il numero unicamente a quelle veramente interessanti.

Per esempio, se sul tuo blog hai dieci categorie, un utente potrebbe essere interessato solo a due o tre di queste.

Per aumentare le iscrizioni alla newsletter, crea liste separate per i vari argomenti che tratti ed aggiungi al form la possibilità di spuntare una o più voci. In questo modo, offrirai agli utenti la sicurezza di ricevere newsletter solo sull’argomento a cui sono effettivamente interessati.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine. Ecco 10 strategie che dovrebbero aiutarti ad aumentare il numero di iscritti alla newsletter.

Sono semplici da implementare, quindi ti consiglio di provare al più presto quelle che ti sembrano adatte al tuo sito ed al tipo di pubblico a cui ti rivolgi.

Nel frattempo, fammi sapere cosa ne pensi, scrivendo un commento qui sotto.

Alla prossima guida.

Chiara Buzzi

Chiara Buzzi

Chiara è una blogger a tempo pieno. Esperta di content marketing, aiuta imprenditori e liberi professionisti a sfruttare la rete per promuovere online la loro attività. Quando non sta lavorando sul web, Chiara ama leggere riviste e cucinare, ed ha una strana ossessione per tutto ciò che riguarda il mondo del beauty.

PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *