WordPress 5.4: le novità del nuovo aggiornamento

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

Pubblicato da Andrea Di Rocco in

399 Visite sul post corrente.

Le novità di WordPress 5.4

La nuova versione di WordPress 5.4 è stata rilasciata il 31 marzo, in onore del sassofonista Julian Edwin “Cannonball” Adderley.

Sì, perché tutte le versioni di WordPress portano il nome di un famoso musicista jazz!

Lo sapevi?

Hai già effettuato l’aggiornamento alla nuova versione? Ti suggerisco di farlo appena possibile. Non sarà una procedura lunga e i rischi che qualcosa vada storto sono molto bassi.

In ogni caso, puoi sempre tornare alla versione precedente se noti che qualcosa non funziona più come dovrebbe.

Come aggiornare il tuo sito a WordPress 5.4

Ecco cosa dovrai fare per aggiornare WordPress alla versione 5.4:

  1. Esegui un backup completo, sia del database che dei file.
  2. Scegli un orario in cui il tuo sito non è molto trafficato, ad esempio la notte. Durante l’aggiornamento, il sito entrerà in modalità di manutenzione per alcuni secondi. Solitamente nessuno si accorge del problema, ma può capitare che per qualche minuto non sia possibile ricevere visite. Se vuoi evitare che i tuoi visitatori si ritrovino con un sito irraggiungibile, anche solo per qualche istante, scegli quindi un orario di basso traffico.
  3. Clicca sull’avviso che vedrai nella Home della tua Bacheca: WordPress 5.4 è disponibile! Aggiorna ora.
  4. Clicca sul pulsante Aggiorna ora.

E la tua nuova versione di WordPress sarà presto installata.

Aggiornare WordPress 5.4

Al termine dell’installazione, vedrai una schermata di benvenuto con il riepilogo delle nuove funzionalità.

Scopriamole insieme!

Il nuovo blocco Icone Social

WordPress 5.4 introduce importanti novità per migliorare l’interazione degli utenti con i tuoi contenuti.

Il blocco Icone Social ti permette di aggiungere i pulsanti per il collegamento ai tuoi profili social.

Inserendo questo blocco, visualizzerai una lista di icone predefinite, come nell’immagine qui sotto.

Blocco icone social

Se non trovi quella che ti serve, clicca sul simbolo ‘+’ accanto a quelle proposte per cercare tra le circa 40 disponibili.

Infatti, oltre ai classici pulsanti Facebook, Twitter, Instagram, trovi anche Etsy, DeviantArt, Goodreads ecc.

Per inserire un’icona, dovrai selezionarla e poi aggiungere l’URL del tuo profilo. Se hai inserito delle icone, ma non hai aggiunto l’URL, l’icona non verrà mostrata nel front end, anche se nel back end continuerai a vederla.

Nelle impostazioni del blocco troverai il campo Etichetta del link. Ti suggerisco di inserire una breve descrizione del link, in modo da aiutare anche Google nell’interpretare quel contenuto. Una breve etichetta come “Pagina Facebook di SOS WP” va benissimo.

Osserva che il blocco Icone social include al suo interno vari blocchi Icona social, quindi fai attenzione a cosa selezioni quando fai le tue modifiche.

Il blocco Pulsanti di WordPress 5.4

Con il blocco Pulsanti di WordPress 5.4, creare una call to action efficace sarà molto più semplice.

Questo blocco ti permette di realizzare in pochi istanti pulsanti personalizzabili nella forma e nei colori. È perfino possibile impostare un gradiente come sfondo, ossia una sfumatura da un colore ad un altro, e di arrotondare gli angoli del rettangolo.

Anche in questo caso, in maniera simile al blocco Icone social, all’interno del blocco Pulsanti ci saranno i blocchi Pulsante.

Pulsante WordPress 5.4

Strumenti per la gestione della privacy

Con WordPress 5.4 sarà molto più facile gestire i dati degli utenti che vengono raccolti dai tuoi plugin e dal tuo sito web.

Probabilmente, avevi già notato le due voci nel menu Strumenti, ossia Esporta dati personali e Elimina dati personali, presenti in WordPress già dalla versione 4.9.6.

Se un utente richiede l’eliminazione o l’invio dei propri dati personali – dati che potrebbero essere raccolti da vari plugin del tuo sito – inserendo la sua email in questa area di WordPress gli invierai un messaggio di conferma.

Egli può approvare la richiesta cliccando sul link presente in questa email e quindi avere la certezza che i propri dati siano trattati come desidera.

Ora, la novità di WordPress 5.4 è che questi dati includono informazioni sulla sessione dell’utente e sulla sua posizione, e inoltre verrà generato un indice che consentirà una consultazione più rapida del documento.

Conclusione

Le novità di WordPress 5.4 riguardano anche altri dettagli che ti ho risparmiato, perché sono più che altro indirizzati agli sviluppatori. Nel caso volessi approfondire, consulta la WordPress 5.4 Field Guide dove troverai tutte le caratteristiche della nuova versione.

Qual è la novità di WordPress 5.4 che ti è piaciuta di più?

E quella che ti è piaciuta di meno?

Ti aspettavi altri cambiamenti che invece non ci sono stati?

Confrontiamoci nei commenti!

Guide correlate:

Tags:
Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *