Guide

Plugin per WordPress: ti spieghiamo cosa sono

I plugin sono strumenti fondamentali per l'aggiunta di numerose funzionalità al proprio sito web in WordPress. Scopri in questa guida tutto quello che c'è da sapere su questi add-on.

Ti sarà capitato di aver sentito parlare di plugin per WordPress e di esserti chiesto cosa siano in realtà e come funzionano.

I plugin per wordpress

WordPress è una piattaforma flessibile e personalizzabile in base alle necessità, in termini di funzionalità, che vuoi aggiungere al tuo sito web. Questo può avvenire attraverso dei piccoli add-on chiamati plugin.

Si tratta di strumenti fondamentali per ampliare le possibilità della tua piattaforma, e per questo ho deciso di scrivere un post per spiegare cosa siano e il loro importante ruolo in un sito realizzato con WordPress.

Prima di tutto, cosa sono i plugin?

I plugin sono dei pezzi di codice o veri e propri programmi che interagiscono con WordPress per ampliarne le sue funzionalità. Probabilmente utilizzi uno Smartphone; cosa fai quando vuoi aggiungere funzionalità al tuo cellulare? Scarichi ed installi un’applicazione (giochi, fogli elettronici,organizzatori, navigatori satellitari etc.). Un plugin per WordPress è come un’applicazione per il tuo cellulare “smart”.

Un esempio di plugin può essere quello che ti permette di lasciare dei commenti su un qualsiasi blog o sito web. Oppure, quello per generare delle condivisioni social, o ancora quello che ti permette di trasformare il tuo spazio online in un eCommerce.

Aggiungere nuove funzionalità ad un sito web può essere costoso (per non parlare della creazione di un sito dal nulla), specialmente se la funzionalità richiesta è complessa ed hai ingaggiato un team di sviluppatori web.

Il sistema WordPress + plugin ti permette di ottenere una presenza web base molto velocemente e con costi nulli o davvero contenuti. Man mano che il tuo business cresce puoi aggiungere funzionalità grazie ai plugin (senza sprecare risorse in componenti che magari non userai mai). Se vuoi, con WordPress + plugin puoi rinnovare completamente il tuo sito quando ti pare.

Ne deduci facilmente che saper utilizzare (e scegliere..) i plugin per WordPress per migliorare e potenziare il tuo sito è un fattore determinante per la tua crescita nella rete.

Ci sono centinaia di plugin per WordPress.

Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento e si trovano sotto le categorie più disparate, ognuna delle quali si occupa di potenziare una funzionalità specifica, dalla grafica alla SEO, dal contatto con gli utenti ai metodi di pagamento.

Come si installa un plugin per WordPress?

Aggiungi plugin per wordpress

Installare e utilizzare i plugin è semplicissimo, perché non è richiesta alcun tipo di conoscenza di codificazione, ma è importante avere alcune accortezze.

Una di queste è quella di leggere tutte le istruzioni che vengono fornite prima di installare il plugin, per scovare informazioni come l’aggiornamento di WordPress necessario per installarlo.

Bene, cominciamo a vedere come scaricarlo e installarlo direttamente dal “Pannello di Amministrazione”:

1. Vai nel “Pannello di Amministrazione” e clicca su “Plugin” e su “Aggiungi Nuovo”;

2. Ora nel campo di ricerca che troverai in questa pagina, inserisci il nome del plugin che ti interessa;

3. Una volta trovato clicca su “Installa” e infine,

4. Clicca su “Attiva Plugin”.

Questa è la procedura quando si cerca un plugin attraverso il motore interno a WordPress.

Vediamo un altro modo per installare i plugin per WordPress

Aggiungi un plugin .zip

Se invece si preferisce scaricare un plugin e caricarlo sul “Pannello di Amministrazione”, questa è la procedura:

1. Una volta che hai trovato il plugin su un qualsiasi archivio di plugin, come ad esempio può essere la galleria dei Plugin di WordPress, scaricalo. Questo si presenterà come un file archivio .zip o .rar.

2. Il file .zip del plugin deve essere decompresso;

3. Apri un client FTP (un programma come Filezilla) e collegati al server dove risiede il tuo sito;

4. Una volta qui carica la cartella .zip;

5. Accedi al “Pannello di Amministrazione”, clicca su “Plugin” e seleziona il plugin che hai appena caricato;

6. Una volta selezionato, clicca su “Attiva”, abilitando il plugin.

Una volta che è stato attivato, ti basterà seguire le informazioni per configurarlo al meglio.

Quali sono i migliori plugin per WordPress?

Ci sono centinaia di plugin nel Web ed è spesso difficile capire quale potrebbe essere l’ideale per il tuo sito.

Ci sono degli ottimi strumenti gratuiti, mentre altri è preferibile acquistarli non essendoci una valida alternativa a costi zero.

Ricordati che una risorsa premium è in genere aggiornata sovente, rendendo davvero rare delle incompatibilità con le ultime versioni di Wordpres.

Inoltre, devi sempre valutare che troppi plugin rischiano di diminuire le prestazioni della tua piattaforma, rendendone lento il caricamento. Per questo consiglio di non superare mai il numero di 15 plugin nel tuo sito WordPress.

Se ti senti un po’ spaesato e non sai scegliere tra gli innumerevoli plugin esistenti per WordPress (48.000 solo nella directory ufficiale), ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida: I 100 migliori plugin WordPress”.

Per non annoiarti e farti perdere tempo abbiamo organizzato questa recensione dettagliata di 100 plugin per WordPress in diverse sezioni: gestione della SEO, migliorare velocità del sito, messa in Manutenzione, Navigazione e Usabilità, Sicurezza del sito, Gestione e Monitoraggio, Back up dati, Back-End, Creare e Gestire una Community e tante altre. Non perdere questa grande occasione per conoscere tanti plugin per WordPress in maniera completamente gratuita.

Cerchi un aiuto veloce da parte di un tecnico esperto?

Se in qualsiasi momento avessi bisogno del supporto di un professionista rapido e dal costo accessibile, ti suggeriamo di provare il servizio di assistenza di SOS WP.

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto cosa sono i plugin per WordPress e come installarli.

Come avrai notato, con pochi click potrai incrementare notevolmente le funzionalità di base del tuo sito WordPress.

Qualsiasi sia l’aspetto che vuoi migliorare della tua piattaforma, potrai ottenere grandi risultati con l’utilizzo degli strumenti giusti.

Quali sono i migliori plugin che hai utilizzato sul tuo spazio online? Utilizzi strumenti gratuiti o ne hai anche acquistato qualcuno premium?

Condividi con noi la tua esperienza, lasciandoci un commento nel box qui sotto.

Altre guide della stessa
categoria

56 COMMENTI
Commenta
  1. antonella

    ciao andrea, io ho scoperto da poco wp ed i plugin e che dire me ne sono follemente innamorata. Ora sono alla ricerca di un plugin che mi consenta di rimpicciolire l’immagine dell’header (che è sempre visibile) scrollando verso il basso. E qualcosa che funzioni tipo inlinz per inserire le miniature dei prodotti nel blog collegato all’e-commerce. Ti viene in mente qualcosa che possa fare al mio caso. Grazie per la disponibilità

    Rispondi
  2. erntos84

    Ciao a tutti, non so se è la sezione adatta. Sto costruendo una intranet per la mia piccola azienda e mi servirebbe un plugin per inserire dei dati sotto forma di testo, a menù a tendina, time and date ecc. Ho provato form maker che trovo molto facile e intuitivo, questo però in versione free consente l’inserimento di soli 7 campi mentre a me ne servirebbero di più. Ci sono plugin simili totalmente free? Grazie

    Rispondi
Mostra più commenti

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *