Guide

Promuovere i tuoi post con Facebook

facebook ads

Lezione 23 di 30 del corso gratis su come creare un blog

In questa lezione ti spiego come utilizzare Facebook Ads, cioè promuovere i tuoi articoli con Facebook a pagamento.

Come già detto nelle lezioni precedenti, Facebook è un’ottima vetrina su cui condividere i tuoi articoli appena pubblicati: è il social network più popolare in Italia e rende possibile ottenere una visibilità notevole.

Ecco perché ti ho fatto creare la fanpage Facebook del tuo blog. Adesso si tratta di sfruttarne appieno il potenziale e di dare ai tuoi post quella spintarella in più.

Infatti dare rilevanza ai post di Facebook non è più facile come una volta. Prima di tutto a causa del sempre maggiore uso da parte degli utenti (che con tutti i like lasciati hanno la bacheca intasata) e della crescente pubblicità che ruba la scena ai post normali. In secondo luogo, recentemente il social network ha cambiato le carte in tavola, così da assicurare contenuti di qualità più alta ai suoi utenti. Una scelta comprensibile: considerando che ormai qualsiasi azienda ha una fanpage, rendere il gioco facile per tutti significherebbe sommergere la bacheca degli utenti di pubblicità.

come utilizzare Facebook Ads

Perché promuovere gli articoli di un blog su Facebook a pagamento

Come si suol dire: se non puoi combatterli, unisciti a loro. Proprio quella pubblicità che ha causato il problema può essere la soluzione, basta adottarla come strategia di promozione dei tuoi articoli.

Facebook offre una funzione di promozione di una pagina o un post, che si articola in diverse tariffe a seconda del volume di traffico generato previsto. Stiamo parlando sì di uno strumento a pagamento, ma dotato anche di una flessibilità che si addice a tutte le tasche, in quanto ti lascia decidere a priori quanto vuoi spendere.

Per capire meglio questa elasticità, ti faccio un esempio. Recentemente volevo vedere come utilizzare Facebook Ads, così ho deciso di pubblicizzare un articolo che ho pubblicato sul blog del mio sito SOS WP. Inizialmente sono partito dalla tariffa di 4 euro e ho aspettato di vedere il risultato. Perché spendere di più quando non sei sicuro? Da lì a breve, però, si è verificato un chiaro aumento di traffico sul sito. A questo punto sono passato a una tariffa più alta, registrando nuovamente un successo. Così ho continuato ad aumentare, via via fino ad arrivare a 100 euro con ottimi risultati.

Non aver paura della pubblicità a pagamento

Ti ho raccontato questa mia esperienza perché in molti – specialmente chi ha appena avviato un blog – si spaventano sentendo parlare di pubblicità a pagamento e soprattutto non sanno come funziona Facebook Ads. In realtà si può benissimo trattare di un piccolo investimento iniziale: prova con la tariffa più bassa e osserva l’andamento del tuo blog. Se riscontri un risultato positivo puoi continuare a promuovere i tuoi articoli con Facebook a pagamento, proprio come ho fatto io.

Certo il target non è mirato come nel caso di una campagna ad hoc, ma è tutto traffico che puoi convertire.

Procedere per passaggi successivi, partendo solo da una piccola cifra, ti permetterà di testare l’effettivo beneficio della pubblicità su Facebook e tarare i tuoi obiettivi di conseguenza.

Come funziona Facebook Ads

facebook adsUna volta collegato a Facebook Ads, clicca su Create an Advert. Il primo passaggio consiste nello scegliere l’obiettivo della tua pubblicità su Facebook tra quelli elencati. Ad esempio se vuoi spingere i tuoi post, promuovere la tua fanpage, aumentare le conversioni oppure aumentare il traffico sul tuo blog.

Scelto l’obiettivo, è il momento di entrare nella parte di strategia con l’uso di Facebook Ads. Innanzitutto Facebook Ads ti lascia decidere qual è il target che vuoi raggiungere, in termini di collocazione geografica, età, genere, lingua e interessi. Si tratta di un aspetto molto importante, che devi pensare attentamente in modo da ottimizzare la tua pubblicità e massimizzare il tuo investimento.

Poi devi fissare il tuo budget giornaliero, ovvero la tariffa che intendi spendere con la tua pubblicità. Come detto sopra, inizia dal minimo (4 euro) e vedi come va. Qui puoi anche scegliere quando mostrare la pubblicità, pensando alle abitudini del tuo target.

Infine devi personalizzare l’aspetto dell’annuncio, scegliendo il formato e quali immagine + testo utilizzare.

Fatto tutto ciò, conferma. Adesso il tuo blog è pubblicizzato su Facebook.

Ora che hai capito come usare Facebook Ads, sei pronto per provarlo per promuovere i tuoi post? È il primo dei passi per monetizzare la tua attività. Se vuoi scoprire quali sono tutte le possibilità per guadagnare con il tuo sito web, segui la prossima lezione.

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Comprare un dominio e uno spazio hosting WordPress su SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *