Guide

Recensione del tema Divi per WordPress

Scopri in questa guida tutto quello che c’è da sapere su Divi. Troverai le principali caratteristiche del tema, le funzionalità che lo contraddistinguono dagli altri template WordPress, i vantaggi – ed anche gli svantaggi – nell’utilizzarlo.

Divi è uno dei temi WordPress più usati ed amati dagli utenti. Non è un caso: Divi è infatti un tema potente ed adatto a pressoché qualunque tipo di esigenza.

Iniziamo subito con una breve presentazione di Divi.

Quale tipo di tema è Divi

Come ho già menzionato, Divi è un tema multi-funzione. Questo significa che può essere utilizzato per realizzare diverse tipologie di siti WordPress. Può essere quindi usato per creare un ‘semplice’ blog, un sito eCommerce, un sito vetrina, un sito con area membri…

In poche parole, la maggior parte delle tipologie di siti WordPress che vengono comunemente realizzate dagli utenti.

Le principali funzionalità e caratteristiche di Divi

Divi è estremamente potente ed ha moltissime funzionalità. Ecco quelle più interessanti.

Visual Builder

Direi che questa è la funzionalità ‘di punta’ di Divi, che lo contraddistingue da tanti altri temi disponibili sul mercato. Il Visual Builder è uno strumento che permette di configurare la disposizione e l’aspetto grafico degli elementi su una pagina usando la semplice funzionalità “trascina e rilascia”, vedendo tutte le modifiche in tempo reale.

Guarda il video qui sotto per avere un’idea di come funzioni il Visual Builder. Sul sito ufficiale Divi, puoi anche testarlo gratuitamente.

Ben 46 elementi di contenuto

Gli elementi sono ciò che ti permette di aggiungere componenti grafici, ma anche vere e proprie funzionalità alle tue pagine senza toccare una riga di codice. Ti faccio un esempio: Divi ha un elemento chiamato Contact Form. Aggiungendo questo elemento all’interno della pagina, potrai inserire un form di contatto perfettamente funzionante, con solo un paio di click.

Il fatto che Divi abbia così tanti elementi ti permette di implementare sul tuo sito numerose funzionalità, senza però dover installare altrettanti plugin.

Layout pre-impostati e facilmente scaricabili

Quando installi Divi, il tuo sito è di fatto una ‘pagina bianca’. Questo significa che hai tutta la libertà che desideri, ma davanti a te anche un bel po’ di lavoro per configurare il tuo sito.

Le funzionalità di Divi ti vengono però in aiuto: infatti, questo tema ha moltissimi layout pre-impostati (per esempio, per la Home, per le pagine Chi Siamo, Team, eccetera) che puoi importare ed aggiungere alle tue pagine in pochi click. Se quelli già inclusi nel tema non ti bastano, all’interno del sito Divi ne trovi altri, che puoi scaricare ed importare sul tuo sito.

layout builder divi

Puoi inoltre creare layout personalizzati e salvarli come modelli, così da poterli riutilizzare su altre pagine senza dover ricominciare tutto il lavoro da capo.

91 font e colori illimitati!

Usando Divi, potrai personalizzare l’aspetto del tuo sito con ben 91 font e colori a tua scelta.

Diverse integrazioni molto utili

Divi è predisposto per essere integrato con diversi strumenti utili, tra cui: Google Analytics, MailChimp, Aweber, Facebook, eccetera. Questo è molto utile perché ti permette di collegare il tuo sito a tutti questi strumenti senza dover installare plugin aggiuntivi o aggiungere codici ai file.

integrazioni divi

Se lo strumento che desideri usare non è incluso tra le integrazioni disponibili, puoi comunque facilmente incollare i necessari codici all’interno di campi inclusi nelle opzioni del tema.

Per riassumere, Divi offre massima flessibilità ed una miriade di opzioni ed elementi. In questo modo, potrai creare un sito con tutte le funzionalità che desideri – anche se non conosci i linguaggi di programmazione o se non sei un utente WordPress esperto.

La nostra recensione del tema Divi per WordPress

Vantaggi di usare Divi

Come abbiamo visto, scegliendo Divi, avrai a tua disposizione un tema potente e flessibile.

Potrai contare sul team di elegantThemes, che opera in questo settore da oltre 6 anni e, ad oggi, ha più di 385mila clienti. Come puoi intuire, si tratta di un business solido ed affidabile.

Nell’ultima versione quasi tutte le schermate di amministrazione e le opzioni relative a Divi sono disponibili in italiano. Per vedere Divi in italiano, è sufficiente installarlo dopo aver configurato l’italiano come lingua principale della tua Bacheca WordPress.

Puoi provare questo tema gratuitamente, ma si tratta di un prodotto premium.

Divi ha un prezzo molto competitivo, elegantThemes ha un sistema di monetizzazione diverso rispetto ad altri marketplace.

Invece di pagare per il singolo tema, i piani a pagamento ti offrono accesso a tutti i temi e plugin di elegantThemes.

I piani disponibili sono due: “Yearly Access” e “Lifetime Access”.

Il primo, Yearly Access, dal costo di 89$ all’anno offre accesso a tutti i temi (ben 87 temi diversi), a tutti i plugin, agli aggiornamenti dei temi, al supporto prioritario, nessuna limitazione al numero di siti che puoi creare e 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Considerato il pacchetto e la qualità dei servizi e strumenti offerti, è sicuramente una scelta da considerare.

Il secondo piano: “Lifetime Access” offre gli stessi contenuti del precedente ma con la differenza di prevedere un unico pagamento da 249$ per avere l’accesso a vita.

Per una piccola attività online, consigliamo il primo piano. In questo modo, per un anno, potrai provare a fondo tutte le potenti funzionalità offerte, senza prendere impegni economici importanti e di durata illimitata.

prezzi elegantthemes

Svantaggi di usare Divi

Non ci sono tantissimi svantaggi nell’usare Divi.

Sicuramente, trattandosi di un tema così potente e con così tante funzionalità, è necessario investire un po’ di tempo per capirne al meglio il funzionamento ed imparare come sfruttarlo al massimo.

Rispetto ad altri temi – come Enfold o Avada – la configurazione iniziale potrebbe richiedere un po’ più di tempo, in quanto non ci sono demo di siti completi che possono essere importate, ma solo layout per le singole pagine.

L’altro scoglio, se così vogliamo definirlo, potrebbe essere il fatto che sia il supporto che la documentazione sono disponibili solo in lingua inglese.

Se però hai bisogno di aiuto, ricordati che i nostri esperti specializzati nell’utilizzo di Divi sono sempre a disposizione.

Un aspetto da considerare è che gli aggiornamenti ai temi sono disponibili solo se si ha una sottoscrizione attiva. Rispetto ad altri temi premium, dove gli aggiornamenti sono gratuiti, questa scelta non è il massimo.

Nel complesso, ritengo che Divi sia un tema adatto alla maggior parte dei siti, moderno e solido.

Pensi che Divi possa essere il tema giusto per il tuo progetto? Approfondisci le caratteristiche del tema sul sito ufficiale.

Hai già acquistato Divi?

Ti piacerebbe ricevere il supporto da parte di un esperto per configurarlo sul tuo sito, o semplicemente per imparare ad utilizzarne tutte le funzionalità al meglio?

Invia una richiesta al nostro team di esperti.

Avrai la possibilità di prenotare un appuntamento telefonico gratuito e del tutto senza impegno.

Conclusione

In questa breve recensione di Divi abbiamo visto le principali caratteristiche di questo tema WordPress, i suoi punti di forza ed anche alcuni aspetti che potrebbero creare qualche difficoltà agli utenti.

Ora ti invito a farmi sapere cosa ne pensi: hai già testato Divi? Quanto tempo ci hai messo ad imparare come usarlo al meglio? Sei riuscito a realizzare il sito che desideravi? Oppure, conosci un altro tema secondo te altrettanto valido che vorresti segnalarci? Come sempre, aspettiamo di ricevere i tuoi commenti qui sotto al post.

Altre guide della stessa
categoria

61 COMMENTI
Commenta
  1. Franco

    Ciao Andrea sono Franco,io mi definirei un vero principiante bisognoso di un buon aiuto.
    Ho comprato Divi per creare un blog,leggendo alcuni opinionisti trovati in rete che affermavano che anche per un principiante era facile crearsi il proprio sito.
    Seguendo alcuni tutor sono riuscito ad installarlo,ho installato anche i plugin consigliati,ho iniziato a fare le varie modifiche,tutto bene ma quando arrivo a dover scaricare dalla libreria non trovo niente da scaricare,non ho “carica dalla libreria” ma “salva nella libreria”,e qui mi fermo perche’ non posso seguire il tutor che scarica dalla libreria.Spero di essere riuscito a spiegarti il problema,ti ringrazio in anticipo per una tua cortese risposta. Franco Andreani

    Rispondi
  2. Stefano R

    Ciao Andrea.
    Ho un problema quando utilizzo il builder visivo del tema Divi. Quando clicco su carica dalla libreria non visualizzo le anteprime dei templates ne le categorie, ma soltanto le voci dei layout predefiniti (es agenzia creativa, splash page). Con il pc vecchio andavo sulla pagina singola e mi dava la possibilità di visualizzare e scegliere l’anteprima dei templates già pronti e divisi anche per categorie (es business, food, servizi). Che devo fare? Ti ringrazio anticipatamente

    Rispondi
  3. Mimmo Bonfiglio

    Complimenti per il servizio reso. Non riesco a capire se acquistando Divi scarichi lo zip e lo installi nel tuo provider oppure acquisti il servizio posto in un provider dedicato a Divi quindi non hai bisogno di spazi e db. Grazie

    Rispondi
  4. Matteo

    Ciao a tutti ho preso Divi da parecchio tempo, in tutta sincerità non sono riuscito a familiarizzare come con altri temi tra questi AVADA ed ENFOLD; secondo me di una categoria superiore.
    Ad esempio quando intervengo sulle modifiche del design quasi sempre la responsività del mobile subisce effetti negativi segnalati dal tema stesso. Anche le stesse sidebar di DIVI sono un pò limitate. Ripeto è semplicemente una mia sensazione!!! Non posso paragonarmi per competenza alla vostra, non ci vado neppure vicino. Behhhhh io scelgo AVADA ed ENFOLD anche se ho anche DIVI!!!! Buon lavoro e complimenti!!!!

    Rispondi
    • Team

      Ciao Matteo, grazie di aver condiviso con noi la tua esperienza. Consideriamo i 3 temi citati eccellenti, e ci capita che gli utenti segnalino le proprie legittime preferenze. Al momento noi rimaniamo con Enfold anche se usiamo spesso Divi per i siti dei clienti. Finora non ci ha mai deluso, anzi!

      Rispondi
  5. Riccardo

    Ciao, un altro tema molto famoso è X-Theme, che ho usato su diversi siti, se lo conosci, sai dirmi se alla fine si equivalgono? Perchè mi sembra che alla fine quando si tratta di temi così evoluti, hanno tutti un builder potente, l’assistenza evoluta e il pacchetto di plugin, quindi ci sono differenze minime o “soggettive”. Cosa ne dici?

    Rispondi
    • Team

      Ciao Riccardo, stai parlando di un altro ottimo tema. Ora, le differenze tra l’uno e l’altro dipendono in gran parte dalla scelta dell’utente e dalle sue specifiche esigenze. Stiamo comunque parlando di template di grande valore, in linea generale.

      Rispondi
  6. Alessandro

    Ciao Andrea,

    vorrei chiederti una cosa, ho istallato il plugin q-translate su Divi
    ho tradotto le pagine in italiano e inglese, il problema è che quando vado a vedere la pagina online mi da sempre la stessa (in inglese perchè l’ho impostata come lingua principale sulle impostazioni del plugin) e anche se clicco sulla bandierina italiana mi da sempre la pagina in inglese.

    come posso risolvere? Puoi aiutarmi?

    Grazie

    Rispondi
  7. Patrizia

    Grazie per l’articolo veramente chiaro e completo. Ho acquistato Divi, vorrei sapere se, oltre ai layout già presenti nel tema e a quelli presentati nel blog, se ne possono trovare altri nel web. Sto cercando un modello adatto alla mia professione di psicoterapeuta.

    Rispondi
  8. Gabriele

    Ciao a tutti e complimenti per il vostro lavoro. Vorrei sapere se la licenza divi è utilizzabile per diversi siti o per un unico sito.

    Rispondi
  9. Cosimo

    Dal punto di vista del posizionamento (SEO) e della velocità di caricamento del sito web, secondo voi, Divi può darmi grossi problemi?

    Rispondi
Mostra più commenti

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *