Ci sono troppi redirect? Ecco come risolvere il problema!

Ci sono troppi redirect? Ecco come risolvere il problema!

Gestire il tuo sito su WordPress può darti tante soddisfazioni, ma significa anche imparare a risolvere i problemi che incontri. Per fortuna, quelli più comuni, come quello l’errore relativo ai troppi redirect, sono semplici da risolvere, anche per gli utenti alle prime armi. Oggi parliamo proprio di cosa fare quando il browser ti comunica che ci sono troppi redirect.

I messaggi di errori variano in base al browser in uso: Chrome cita un “redirect loop”, mentre Firefox parla di ridirezione della pagina. Malgrado i diversi messaggi, la parola chiave “redirect” o “ridirezione” ti permetterà di identificare il tipo di problema.

Cosa causa l’errore “troppi redirect”?

L’errore “troppi redirect” deriva generalmente da una configurazione scorretta del sito. Quando assegna URL a nuovi post o pagine, WordPress usa una sorta di ridirezione. Se uno dei plugin usati sul sito non viene configurato correttamente, può causare un errore, generando un circolo vizioso. Alcuni strumenti di SEO, che ti permettono di controllare URL e ridirezioni, possono provocare questo tipo di errori, con il risultato che la richiesta al server non potrà essere risolta.

Tra le cause più frequenti di questo errore vi è l’errata configurazione dell’indirizzo web  nelle Impostazioni Generali di WordPress.

Quando viene installato, WordPress usa automaticamente le impostazioni predefinite del dominio che vengono dall’hosting. La maggior parte dei provider di hosting permettono agli utenti di decidere se vogliono o meno aggiungere il prefisso www al dominio, o permetteranno a entrambe le configurazioni di funzionare. A volte questo non accade e aggiungere www a un indirizzo che non lo prevede, o ometterlo per uno che lo include, può generare l’errore.

Too many redirect - errore Firefox

Mettiamo che l’URL del tuo sito sia http://www.esempio.it e che tu su WordPress vada su Impostazioni > Generali e inserisca http://esempio.it come indirizzo.

Se un utente arrivasse su http://esempio.it, verrebbe reindirizzato dal server su http://www.esempio.it, dove poi sarebbe indirizzato nuovamente su http://esempio.it perchè quella è la configurazione impostata su WordPress. Come vedi, l’utente resterebbe intrappolato nelle ridirezioni e la pagina non carichebbe, generando l’errore “troppi redirect”.

Come risolvere l’errore di configurazione dell’URL

Per fortuna risolvere questo problema è abbastanza semplice. Devi solo accedere a WordPress come admin e andare su Impostazioni. Scegli poi la voce Generali e vedrai una schermata come quella qui sotto.

Impostazioni URL su WordPress

Cambia l’indirizzo WordPress e l’indirizzo sito in modo che corrispondano a quello effettivamente usato dall’hosting. Poi salva i cambiamenti.

Assicurati infine di non lasciare lo slash alla fine dell’URL. Anche questo potrebbe causare dei problemi. Magari non è il tuo caso, ma è meglio non rischiare.

Se non hai mai cambiato le impostazioni originali del sito o se prima funzionava tutto correttamente, prova a contattare il tuo provider di hosting. Potrebbero aver apportato delle modifiche alla configurazione che hanno avuto un impatto sul tuo sito.

Purtroppo non tutti i provider sono reattivi o affidabili. Anche per questo ho inserito SiteGround tra i migliori, per quanto riguarda supporto clienti in italiano, prezzo e prestazioni. Se il tuo provider attuale si rifiuta di aiutarti, considera di cambiarlo. Nel frattempo, ovviamente, non puoi lasciare il tuo sito con l’errore.

Risoluzione tramite FTP

Se non hai accesso all’area Admin di WordPress, puoi aggiornare le impostazioni relative all’URL tramite FTP. Il File Transfer Protocol (Protocollo di trasferimento file) ti permette di accedere direttamente ai file del sito. In questo modo potrai apportare dei cambiamenti al codice se non hai accesso all’area admin o se il sito è inaccessibile.

Usando un’applicazione come FileZilla puoi accedere al file wp-config.php che si trova nella directory radice del tuo sito WordPress. Potrai così cambiare le impostazioni dell’URL modificando le proprietà “define” che si trovano al suo interno.

Scarica wp-config.php e apri il file usando un editor di testo, come Notepad++ o Notepad per Windows. Cerca:

define(‘WP_HOME’,’http://tuosito.com’);
define(‘WP_SITEURL’,’http://tuosito.com’);

Se sono presenti, correggi l’URL, altrimenti aggiungi le due stringhe di codice con l’indirizzo corretto del tuo sito. Ricordati di sostituire “’http://tuosito.com” con l’indirizzo corretto.

Salva il file e caricalo nuovamente sul server. Cerca di accedere al tuo sito. Se ancora non fosse possibile, prova ad aggiungere il tuo dominio preceduto dal prefisso www.

Errore Redirect dopo l’installazione di un plugin

Come ho citato all’inizio dell’articolo, anche la scorretta configurazione (o programmazione) di un plugin può causare questo errore.

Se noti l’errore subito dopo l’installazione di un plugin specifico, ovviamente conosci la causa del problema e puoi accedere a WordPress per rimuovere il plugin cliccando sul menu omonimo, cercando tra i Plugin Installati e poi selezionando l’opzione Elimina.

Rimozione plugin WordPress

Se non sai di quale plugin si tratta, dovrai effettuare un po’ di test. Disattivali tutti, poi attivane uno alla volta e prova ad accedere al sito.

Testali tutti finchè non trovi il colpevole, poi rimuovilo come ti ho spiegato qui sopra.

E se non dovessi aver accesso alla Bacheca di WordPress? Non temere: il programma di FTP di cui abbiamo parlato sopra può tornarti utile anche in questo caso!

Apri il programma di gestione dell’FTP e connettiti alla directory radice del tuo sito WordPress.

Cerca la cartella “wp-content/plugins/” e, una volta trovata, aprila e cerca la sottocartella del plugin. Quando trovi la cartella del plugin malfunzionante, cancellala in modo da rimuoverlo dal tuo sito.

Se dopo la cancellazione riesci ad accedere al tuo sito, evidentemente quel plugin era la causa del problema “too many redirect”. Se così non fosse, puoi sempre installare di nuovo il plugin che hai cancellato.

Sei alle prese con il tuo sito WordPress e ti serve assistenza tecnica? Prendi un appuntamento telefonico con i nostri esperti!

Conclusione

WordPress è una piattaforma abbastanza stabile, ma può accadere che delle impostazioni sbagliate o un plugin installato o programmato scorrettamente possano causare un problema di ridirezioni. Anche se si tratta di uno dei problemi più comuni, l’errore “Too many redirects”  può impedire ai tuoi utenti di accedere al tuo sito e di effettuare conversioni.

Per fortuna si tratta di un errore abbastanza semplice da risolvere, essendo spesso legato a un plugin installato oppure a delle scorrette configurazioni dell’URL. Altre volte può essere causato da modifiche nelle impostazioni da parte dei provider di hosting. Se ti rendi conto che le altre due cause non hanno nulla a che vedere con l’errore, ti consiglio di contattare il tuo provider di hosting. Si tratta di uno dei servizi più importanti per il successo del tuo sito. Assicurati quindi che abbia prestazioni elevate, ma anche un servizio di assistenza clienti reattivo e disponibile, in modo da aiutarti a risolvere i problemi legati alla gestione del tuo sito.

Hai mai lavorato per risolvere questo problema con il tuo sito? Quale era la causa e come hai risolto?

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea Di Rocco, il fondatore di SOS WP. La mia missione - insieme al mio Team - è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *