Guide

WPML e WooCommerce: combinazione perfetta per un eCommerce di successo

Scegliendo di usare WPML e WooCommerce, sarai sulla buona strada per creare un negozio online competitivo ed ottimizzato. Usati insieme, questi due strumenti permettono di realizzare siti online multilingua tecnicamente solidi, facili da gestire ed anche ottimizzati per la SEO. 

WPML e WooCommerce: combinazione perfetta per un eCommerce di successo

La guida di oggi è dedicata a chi vuole creare un eCommerce di successo (se invece sei interessato a creare un blog, ti consiglio di visitare questa pagina).

Vuoi imparare a creare un negozio online professionale e iniziare subito a vendere prodotti fisici e digitali? Prova il metodo semplice e pratico del nostro corso WooCommerce.

In questo post, ne parleremo un po’ più nel dettaglio.

Cosa sono WPML e WooCommerce

Dunque, si tratta di due plugin WordPress che servono a creare, rispettivamente, siti multilingua e siti eCommerce. Sono poi facilmente integrabili, e permettono di creare negozi online in più lingue.

WooCommerce: questo è il plugin eCommerce. Si tratta dello strumento in assoluto migliore e più usato per creare negozi online su piattaforma WordPress. Tra le altre cose, è anche gratuito. Grazie alle numerose estensioni, è possibile realizzare qualsiasi tipo di negozio online, come creare membership o per fornire prodotti personalizzabili. Per maggiori informazioni, ti consiglio di leggere come creare siti eCommerce con WooCommerce.

WPML: a differenza di WooCommerce, WPML non è gratuito. È però il plugin migliore per creare siti multilingua. I vari plugin gratuiti che permettono la traduzione dei contenuti possono essere adatti a blog personali, ma non per siti professionali. Se hai intenzione di creare un eCommerce multilingua, con WPML puoi avere il controllo di tutti gli aspetti del tuo shop online. WPML è stato inoltre sviluppato con particolare attenzione per quanto riguarda la SEO multilingua, essenziale per posizionarsi bene sui motori di ricerca. Confrontato con altri plugin multilingua, è decisamente quello che offre maggiori funzionalità.

Assistenza WordPress e SEO con SOS WP

Perché creare un sito eCommerce con WPML e WooCommerce?

La risposta è semplice: per espandere ancora di più il numero di clienti a cui ti puoi rivolgere. Di per sé, l’eCommerce permette di far conoscere ed acquistare i tuoi prodotti, o i tuoi servizi, anche a chi vive al di fuori dai tuoi confini locali. Combinato con WPML, ti permette di espanderti a livello internazionale!

Ci sono anche altri aspetti, strettamente operativi da considerare:

  • Usati assieme, WPML e WooCommerce permettono di creare siti multi-lingua, ma anche multi-valuta. Questo è un aspetto importante da considerare se vuoi rivolgerti ad una clientela internazionale.
  • Grazie alle funzionalità di WooCommerce potrai anche abilitare diverse modalità di spedizione e di pagamento per i vari paesi, personalizzandole sulla base delle esigenze tue e dei tuoi clienti.
  • Con WPML e WooCommerce potrai anche personalizzare il catalogo dei prodotti offerti sulla base del paese. I prodotti (ma anche altri contenuti come pagine e articoli) possono essere visualizzati o nascosti a seconda della lingua selezionata dall’utente.
  • WPLM è stato recentemente rinnovato in modo da facilitare la creazione e gestione dei negozi multi-lingua. Nello specifico, è stato aggiornata la componente WooCommerce Multilingual, che serve appunto per la gestione di tutti gli aspetti relativi alla traduzione in più lingue di negozi eCommerce. Trovi maggiori informazioni sull’aggiornamento in questa guida.

Quali sono i siti eCommerce che usano questi strumenti?

Ce ne sono tanti!

Ti segnalo però un esempio ‘esemplare’: il sito WPML stesso. Il sito usa WooCommerce ed è tradotto in ben undici lingue con WPML. Niente male, vero?

Conclusione

Ecco quindi tutti i vantaggi di espandere il proprio eCommerce oltre i confini nazionali grazie a WPML.

E tu, hai un sito eCommerce o vuoi crearne uno e portarlo al successo?

Eri già a conoscenza di questi strumenti?

Se hai domande, dubbi, o vuoi semplicemente condividere con noi la tua esperienza, lascia un messaggio qui sotto!

Alla prossima!

Vota questa guida

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *