Guide

Creare un modulo di contatto con Contact Form 7

Con più di 5 milioni di installazioni attive, Contact Form 7 si piazza tra i migliori plugin per creare e gestire moduli di contatto. Impara come installarlo e gestirlo al meglio.

Se ad un certo punto ti sei accorto di avere bisogno di un plugin per creare un form di contatto pratico, flessibile e modificabile è probabile che tu abbia sentito parlare di CF7 che starebbe per Contact Form 7.

Creare un modulo di contatto per WordPress con Contact Form 7

Con oltre 8 milioni di download, supporto per i sistemi AJAXCAPTCHA e Akismet, Contact Form 7 supporta i sistemi per evitare ogni tipo di spam ed è di fatto uno standard quando si parla di form di contatto.

In altri articoli abbiamo visto che ci sono diversi altri modi per creare dei canali di comunicazione con la tua audience come le Email, Facebook, Twitter o Skype. Ma ad oggi nessuno di questi supera completamente la funzionalità on site del form di contatto.

Adesso vediamo come si usa Contact Form 7.

Creare un modulo di contatto con CF7

Prima di cominciare devi installare e attivare questo plugin dal tuo pannello di amministrazione.

Installare Contact Form 7 per WordPress

Vediamo come:

  1. accedi alla Bacheca del tuo sito e naviga in Plugin > Aggiungi nuovo;
  2. nel campo di ricerca, digita Contact Form 7;
  3. clicca Installa Adesso e, completata l’istallazione, Attiva.

Ora che il plugin è attivo, troverai nella sidebar a sinistra del pannello di amministrazione la voce Contatti. Cliccaci sopra.

Plugin per WordPress - Contact Form 7

La prima cosa che vedrai è una schemata su cui è visualizzata la lista dei form di contatto che hai creato (appena attivi il plugin, è già disponibile un form di contatto da usare come modello).

Clicca sul nome del form di contatto per iniziare a personalizzarlo.

Il meccanismo per creare un form di contatto con CF7 è molto semplice.

Configurazione form di contatto

Nel primo campo che vedi puoi inserire il nome del form di contatto.

Nella sezione “Modulo” troverai una serie di codici HTML di default a cui corrispondono una serie di campi come: nome, cognome, email, testo e così via…

Mettiamo caso tu voglia inserire un’Area di Testo dove l’utente potrà scrivere la sua richiesta.

Quello che devi fare è posizionare all’interno dell’area di testo il cursore dove vuoi che appaia il campo di testo, quindi, cliccare “Area di testo” sopra al form.

Fatto questo, appariranno all’interno dell’area di testo i tag ed i codici HTML necessari per visualizzare l’area di testo.

Puoi quindi procedere nella configurazione del form aggiungendo tutti gli elementi che desideri.

Pratiche consigliate per creare un modulo di contatto migliore

Costruire dei moduli troppo lunghi o chiedere informazioni personali può annoiare gli utenti, dissuadendoli dall’inviare il loro form. Ci sono delle cose che puoi fare per aumentare il tasso di conversione dei moduli:

  • costruisci dei form più semplici possibile, richiedendo solo le informazioni strettamente necessarie. Vari studi hanno confermato che ridurre il numero di campi necessari aumenta in modo considerevole il tasso di completamento. Noi ad esempio, per fare scaricare i nostri Ebook, richiediamo solo Nome e Email.
  • Non rendere obbligatorio inserire il numero telefonico. Chiedi di fornire l’indirizzo email, a cui essere contattati senza venire interrotti durante lo svolgimento delle proprie attività.
  • Personalizza il testo contenuto nel pulsante “Invia”. Questa call to action viene percepita da molti come troppo aggressiva. Testa varie versioni, magari citando un vantaggio per l’utente (come il fatto di ricevere un documento gratuito, oppure lo scopo del modulo).

Mail

Cliccando sulla tab “Mail” potrai configurare il messaggio che ti sarà inviato quando un utente invia una richiesta tramite il form di contatto.

All’interno del messaggio puoi usare gli stessi tag che hai usato per configurare il form (anche in questo caso, vedrai un esempio già pronto).

Una funzionalità interessante è quella che può essere attivata spuntando la voce Mail 2 a fondo pagina. Potrai infatti configurare un secondo messaggio da inviare. In questo caso, potresti far sì che venga inviato ad un tuo collaboratore, oppure all’utente stesso come conferma di ricevuta della richiesta.

Contact Form 7 per WordPress

Messaggi

Nella sezione Messaggi puoi configurare i messaggi di conferma/errore che appariranno quando l’utente cerca di inviare i form di contatto.

Messaggi contact form 7

Se usi WordPress in italiano, i messaggi dovrebbero essere già configurati in modo opportuno. Ti consiglio, però, di rivederli con attenzione in modo da assicurarti che siano corretti e di adattare il tono allo stile che usi per comunicare con i visitatori.

Impostazioni aggiuntive

All’interno della tab Impostazioni Aggiuntive trovi un’area di testo dove puoi incollare snippet di codice per personalizzare il tuo form. Per maggiori informazioni sui codici che puoi usare, visita questa pagina sul sito ufficiale del plugin.

Cerchi un tecnico esperto ed un aiuto rapido?

Se in qualsiasi momento avessi bisogno del supporto di un professionista rapido e dal costo accessibile, ti suggeriamo di provare il servizio di assistenza di SOS WP.

Integrazione con altri servizi

Se vuoi proteggere il tuo sito da spam e abusi, Contact Form 7 ti permette di utilizzare il reCAPTCHA per far confermare ai visitatori di essere umani. Si tratta dei messaggi come quelli che vedi nell’immagine qui sotto.

reCaptcha

Per impostarli, dovrai prima registrare il tuo sito per ottenere delle chiavi che ti permetteranno di utilizzare il servizio di Google.

Registrazione Google reCAPTCHA

Compila il modulo per ricevere una chiave del sito (visibile agli utenti) e una segreta da inserire in CF7. Dopo aver salvato, torna nel modulo di contatto per inserire il tag reCAPTCHA.

In questo modo potrai evitare che dei bot inviino dei moduli di contatto.

Creare un form di contatto con Contact Form 7 - reCAPTCHA

Ti consiglio di usare il codice reCAPTCHA invece dei vecchi captcha (quelli con le immagini contenenti lettere e numeri da trascrivere), che sono spesso indecifrabili. Molte ricerche hanno, infatti, rilevato che i vecchi captcha hanno un impatto negativo sulla conversione degli utenti.

Conclusione

Hai visto come utilizzare un semplice plugin per creare un form di contatto efficienti e protetti da spam o violazioni.

Oltre ad essere utile come mezzo di comunicazione e di contatto con la tua audience, è anche un ottimo modo per raccogliere le email dei tuoi visitatori per iniziare a costruire una mailing list.

Questo tipo di moduli, inoltre, permette ai visitatori di contattarti privatamente. Questo può aiutarti a costruire un rapporto di fiducia e a costruire dei lead per eventuali vendite.

Per ogni dubbio o domanda ci vediamo nel box dei commenti!

 

Altre guide della stessa
categoria

147 COMMENTI
Commenta
  1. Adele

    Ciao, grazie infinite per la tua guida chiarissima, facile da utilizzare anche per me che sono alle prime armi.
    Ho installato Contact Form 7 in modo corretto, ho impostato il modulo di contatto ma guardando il mio blog non riesco a trovarlo.
    A cosa può essere dovuto?
    Grazie!

    Rispondi
  2. Daniela Ammirati

    Ciao Andrea,
    Ho un problema con contaci form, praticamente il pulsante invia non da alcun segno di vita! È. Praticamente inattivo da cosa potrebbe dipendere e soprattutto come posso risolvere il problema? Non mi era mai capitato!
    Grazie mille Daniela

    Rispondi
  3. Stefano

    Salve, con Contact Form 7 è possibile (dopo aver cliccato “invia” ) impostare una pagina di “atterraggio”? In pratica: a me arriva il messaggio inviato dall’utente e l’utente dopo aver premuto “invia” atterra su un’altra pagina del sito? Esempio: compilo il Form presente in “Pagina1”, premo INVIO e automaticamente arrivo in “Pagina2”. È possibile fare questa cosa con Contact Form 7 o mi consigliate un altro plugin? Vi ringrazio.

    Rispondi
Mostra più commenti

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *