Sucuri e Cloudflare: i migliori servizi per mettere in sicurezza il tuo sito web

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

di Andrea Di Rocco Pubblicato il 11 Giugno, 2020

Mettere in sicurezza il tuo sito: Sucuri e Cloudflare

Quando si tratta di sicurezza sul web, è importantissimo prendere tutte le precauzioni. Per questo è necessario affidarsi ai servizi più affidabili che si possano trovare, come Sucuri e Cloudflare.

Sono entrambi degli strumenti eccellenti, ma in questo articolo ti aiuterò a scegliere quello che sarà più adatto alle tue esigenze.

Sucuri e Cloudflare offrono la possibilità di avere una protezione per il tuo sito web, che permette di eseguire una scansione del traffico bloccando qualsiasi tipo di richiesta malevola.

Vediamo però quali sono le loro differenze e come scegliere il servizio giusto per te.

Le differenze tra Sucuri e Cloudflare

Innanzitutto, devi sapere che Sucuri è un servizio a pagamento, mentre Cloudflare offre anche un piano gratuito.

Il piano free di Cloudflare include:

  • Protezione dagli attacchi DDoS;
  • Servizio di CDN;
  • Certificato SSL;
  • Supporto via email entro 24 ore.

Gli attacchi DDoS sono una sorta di bombardamento di traffico verso un sito web, che lo porta ad esaurire le proprie risorse e quindi a risultare irraggiungibile.

Si tratta di un sistema di attacco informatico molto diffuso: secondo i dati del 2019, colpisce infatti oltre 130 siti web al giorno solamente in Italia.

I piani a pagamento di Cloudflare includono anche:

  • Il firewall (Web Application Firewall – WAF);
  • Uptime garantito del 100%;
  • Supporto dedicato con accesso alla linea di emergenza;

e molte altre caratteristiche. Consulta la pagina dei piani Cloudflare per maggiori dettagli.

Sicurezza web

Sucuri non prevede piani gratuiti. I suoi servizi includono:

  • protezione dagli attacchi DDoS e Brute Force;
  • Web Application Firewall;
  • Servizio di rimozione dalle blacklist;
  • Servizio di CDN;
  • Scansioni di sicurezza ogni 12 ore, 6 ore o 30 minuti a seconda del piano.

Consulta i dettagli sui piani di Sucuri sul sito ufficiale.

Sucuri offre quindi servizi di rimozione e pulizia dai malware e di monitoraggio delle blacklist che invece Cloudflare non offre.

È meglio Sucuri o Cloudflare?

La differenza sostanziale tra i due strumenti riguarda alcune funzionalità incluse in Sucuri che invece non sono previste su Cloudflare.

Cloudflare si focalizza più sul servizio di Content Delivery System o CDN, perciò è perfetto se la tua priorità sono le performance, senza comunque rinunciare ad un minimo di protezione da attacchi esterni.

Sucuri è invece più orientato al servizio di sicurezza. Anche se include comunque una CDN, i suoi punti forza sono proprio tutta una serie di funzionalità per la protezione del tuo sito, la rimozione di eventuali codici malevoli, il monitoraggio continuo.

Cloudflare però, a differenza di Sucuri, offre un servizio gratuito, perfetto per chi ancora sta iniziando, ha una piccola attività online e non può investire certe cifre. Nel piano è inclusa la protezione dagli attacchi DDoS, consentendoti di avere un minimo di sicurezza.

Se invece hai la possibilità di acquistare un servizio Pro, con Sucuri otterrai una protezione nettamente maggiore e il costo sarebbe comunque più basso rispetto ai piani di Cloudflare.

Usare Sucuri e Cloudflare con WordPress

Puoi utilizzare sia Sucuri che Cloudflare con WordPress grazie ai loro plugin gratuiti.

Ti aiuteranno a tenere sotto controllo la sicurezza e le performance del tuo sito web direttamente dalla tua Bacheca.

Il plugin di Sucuri per WordPress

Plugin Sucuri

Il plugin di Sucuri ti permette di avere una panoramica di tutti gli eventi del tuo sito web che possono avere un certo impatto sulla sicurezza, da chi sta tentando di effettuare un login alle modifiche che vengono apportate al sito.

Tutti i dati e i log vengono conservati al sicuro nel cloud di Sucuri, e non nel tuo database, garantendone una maggior protezione.

Effettua inoltre un monitoraggio confrontando lo stato attuale del sito con uno stato già considerato in salute e inviandoti una notifica in caso di problemi.

Se il tuo sito fosse stato compromesso, e per questo motivo è finito in una blacklist, Sucuri lo rileverà e avvierà una procedura per la rimozione dalla lista, in modo che la tua reputazione non venga danneggiata.

Questo plugin è gratuito, ma ciò non significa che potrai avere le funzionalità di Sucuri gratis. Infatti, ti aiuterà a gestire la sicurezza del tuo sito se hai un account Sucuri, mentre potrai fare ben poco con il solo plugin.

Il plugin di Cloudflare per WordPress

Plugin Cloudflare

Il plugin Cloudflare è gratuito, ma per utilizzarlo devi avere un account (anche quello free).

La comodità di questo plugin è la configurazione automatica che attiva le impostazioni consigliate in un solo click. Verrà attivato un livello di sicurezza medio, un livello standard di caching, saranno impostate la minificazione automatica dei file CSS, HTML e JavaScript e la geolocalizzazione dell’indirizzo IP.

Sarà inoltre attivata la protezione per gli indirizzi email, che ti permetterà di inserire i tuoi dati di contatto senza preoccuparti di ricevere spam. Infatti, questo sistema permetterà agli utenti di leggere il tuo indirizzo senza problemi, mentre lo nasconderà ai bot che inviano email malevole.

L’ottimizzazione delle immagini sarà attiva solo per gli utenti con un piano Pro o più alto.

Conclusione

Cloudflare è sicuramente un servizio molto utile e lo consiglio per tutti coloro desiderino risparmiare all’inizio della loro attività online. In particolare, ti aiuterà a migliorare le prestazioni e rendere il tuo sito più performante. Se le tue esigenze però riguardano più strettamente la sicurezza, allora passa ad un piano di Sucuri, che offre molte più funzionalità utili.

Quale servizio hai deciso di utilizzare per proteggere il tuo sito web?

Faccelo sapere nei commenti e spiegaci il motivo della tua scelta.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
4Commenti
Lascia un commento
  1. Immagine avatar per Giacomo
    Giacomo

    Ciao Andrea. Grazie mille per l’articolo! Invece dei servizi di sicurezza sviluppati da Akamai, cosa pensi? Un caro saluto

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Giacomo, non li abbiamo ancora testati, cercheremo di farlo al più presto. Un saluto e grazie del tuo commento!

  2. Immagine avatar per Riccardo
    Riccardo

    Quale usate su soswp? E nel caso, perché avete scelto l’uno rispetto l’altro?

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Riccardo, al momento non usiamo nessuno dei due. In passato però abbiamo privilegiato WP Rocket, la scelta è però legata al tipo di sito, al server utilizzato e così via. Non è quindi univoca, ma valutata caso per caso. Un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *