Casi di successo: Il Kaizen di Riccardo Fontana

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

Pubblicato da Andrea Di Rocco in

434 Visite sul post corrente.

Casi di successo: Il Kaizen di Riccardo Fontana

Il settore della crescita personale è ormai molto seguito da tantissimi italiani, che desiderano sempre più riuscire a realizzarsi e avere successo in ogni area della propria vita.

Quindi, per la rubrica Casi di successo di oggi, presenterò un blog che ti sarà certamente di ispirazione sotto tanti punti di vista.

Il Kaizen di Riccardo Fontana, infatti, non solo parla di crescita personale in maniera molto originale, ma è anche la dimostrazione pratica di dove puoi arrivare applicando questi principi.

Sono veramente contento quando un nostro utente raggiunge il successo che desidera, perciò mi fa piacere condividere esempi di questo tipo.

È la prova del fatto che il tuo impegno combinato con il sostegno mio e del mio team può trasformarsi in un progetto realizzato e un obiettivo centrato.

Ti presento Il Kaizen di Riccardo Fontana

Il Kaizen di Riccardo Fontana

La semplicità e la pulizia sono i tratti più caratteristici di questo sito.

Mantenendo un layout così ordinato, quasi minimalista, Riccardo riesce già dalle sue pagine a infondere nel visitatore un senso di professionalità e fiducia.

Il menu è estremamente sintetico, ha solo tre voci, ma sono esattamente quelle necessarie per trovare tutte le informazioni che cerchiamo.

I contenuti sono molto approfonditi, ricchi di spunti di riflessione e di suggerimenti pratici, e contengono link a risorse utili che forniscono ulteriori informazioni al lettore.

L’esperienza di navigazione è nel complesso molto positiva, anche grazie a un’ottima velocità di caricamento delle pagine: Il Kaizen ha infatti un punteggio di ben 97 per la versione desktop secondo il test PageSpeed.

Ma ora scopriamo che cos’è Il Kaizen e come il progetto di Riccardo sia diventato realtà.

Ho fatto alcune domande a Riccardo ed ecco cosa ha risposto…

Di cosa tratta il tuo sito?

“Il Kaizen tratta di crescita personale e professionale. L’obiettivo è raggiungere la migliore versione di noi stessi seguendo il principio Kaizen, il miglioramento continuo. Puoi approfondire: ilkaizen.com/Kaizen-3/.”

Quali corsi hai seguito?

“Per quanto riguarda i corsi, riguardanti il digital marketing master con digital coach a Milano e TUTTO SEO. Per la parte crescita personale e professionale più che corsi sono diventato da poco digital career coach, ovvero consulente di carriera per quanto riguarda le professioni digitali.

Inoltre, se parliamo di esperienza, la mia scuola di vita e stata il basket dove ho giocato come professionista, i vari lavori (mi sono imbarcato anche un mese) e i viaggi (il più significativo in india 1 mese completamente da solo).”

Che traguardi hai raggiunto?

“Sicuramente dal blog ho ottenuto vantaggi indiretti. Quando mi presento ad un colloquio e mostro il sito ho sicuramente molte probabilità in più degli altri di essere assunto per quel progetto o lavoro.”

Cosa speri di riuscire a fare da qui in avanti?

“Il mio obiettivo è quello di raggiungere un buon numero di visite e iniziare ad offrire corsi e consulenze riguardanti proprio crescita personale e professionale (es come scrivere un CV, trovare lavoro, promuoversi sui social ecc).”

Scopri il corso TUTTO SEO

Conclusione

Ringrazio Riccardo per averci dato l’ispirazione a fare del nostro meglio e per tutti i consigli preziosi che troveremo nel suo sito.

Avevi mai sentito parlare del Kaizen?

Questo caso di successo ti ha dato l’ispirazione per andare avanti nel tuo progetto?

Racconta nei commenti quali saranno i tuoi prossimi step per realizzare i tuoi obiettivi.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *