Come svuotare la cache

di Andrea Di Rocco Aggiornato il

Come pulire la cache del browser

In questo post ti spiego come svuotare la cache del browser, un’operazione di routine per chiunque navighi sul web ma particolarmente importante se lavori al tuo sito.

Forse è capitato anche a te di chiederci aiuto, magari con un commento a un nostro articolo, e ti abbiamo risposto “Hai pulito la cache del browser?”

Molto spesso, infatti, è proprio la cache la principale causa di malfunzionamenti sui siti.

Hai applicato un CSS, inserito un elemento in una pagina, cambiato una configurazione di layout, e non riesci a vedere le modifiche?

Tutto resta uguale a prima del tuo intervento?

Prima di incolpare gli sviluppatori di temi e plugin di averti venduto un programma pieno di bug, o di incolpare te stesso di non essere abbastanza esperto da poter effettuare delle semplici personalizzazioni, ricorda che la cache è la principale responsabile di problemi di questo tipo.

Vediamo quindi insieme che cos’è la cache, a cosa serve e perché ci fa disperare tanto.

Ogni volta che apri una pagina web, il tuo browser salva dei dati (file e cookies), memorizzandoli su una memoria temporanea chiamata cache.

Lo scopo è ridurre il tempo di caricamento delle pagine, inviando meno richieste al server le volte successive che le visiti.

Questi dati, però, a volte possono causare degli errori nella visualizzazione delle pagine.

Ad esempio, un utente (oppure tu se stai effettuando dei test) può non vedere la versione più recente del tuo sito perché il browser carica la versione che ha nella cache invece di quella aggiornata.

Per questa ragione, possono mancare dei bottoni, il sito può dare errori o non funzionare correttamente, oppure non contiene i cambiamenti recenti.

Per risolvere questi problemi e assicurarti di vedere sempre la versione aggiornata di una pagina web, è importante pulire la cache del browser a intervalli regolari, oppure ogni volta che incontri degli errori.

Ora che il concetto di cache è chiaro e hai capito qual è il suo scopo, passiamo alla pratica e scopriamo in che modo effettuare una bella pulizia in tutti i browser più diffusi.

Ricorda che se a qualsiasi step di questo tutorial dovessi avere domande, puoi scriverci nella sezione commenti oppure contattare la nostra Assistenza WordPress per ricevere risposte su WordPress, Plugin, Temi, SEO e molto altro ancora dal mio Team di esperti.

Scopri tutti i servizi!

Come svuotare la cache

Come svuotare la cache

Tutti i browser includono una funzionalità per la pulizia della cache.

Se navighi all’interno delle impostazioni, sicuramente troverai la sezione per effettuarla, ma vediamo uno per uno i browser più diffusi, con tutti i passaggi per svolgere l’operazione nel modo corretto e senza rischiare di perdere dati che invece vorresti conservare.

La pulizia della cache è un’operazione da effettuare sempre prima di testare delle modifiche apportate al tuo sito WordPress, in modo di essere certo di visualizzare l’ultima versione delle pagine.

Prima di iniziare, chiudi tutte le altre finestre e schede aperte, poi avvia il browser e segui le istruzioni.

Come svuotare la cache del browser Google Chrome

  1. Nella barra degli strumenti di Chrome, clicca sull’icona con i 3 puntini per aprire il menu a tendina;
  2. Clicca su Altri Strumenti;
  3. Poi seleziona Cancella dati di navigazione;
  4. Assicurati di trovarti sulla tab Base (e non Avanzate);
  5. Metti la spunta alla casella Immagini e file memorizzati nella cache;
  6. Nel menu a tendina in cima alla finestra, chiamato Intervallo di tempo, seleziona Dall’inizio, in modo da ripulire completamente la cache;
  7. Clicca su Cancella dati per confermare;
  8. Chiudi e riavvia il browser.
Come svuotare la cache di Chrome

In questa sezione delle impostazioni di Chrome, trovi anche altre opzioni per ripulire il tuo browser da dati memorizzati dai siti web che hai visitato.

Da qui, potrai cancellare anche la cronologia e i cookie.

Nella sezione Avanzate troverai anche le opzioni per eliminare la coda di download, le password, i dati per compilare in automatico i moduli e le impostazioni per i siti web.

Queste impostazioni non causano problemi come la cache, ma ti suggerisco di effettuare regolarmente una pulizia anche di questi dati, in quanto potrebbero rallentare le performance del tuo computer.

Cancellare la cache e i cookies su Firefox

  1. Fai clic sul bottone con le 3 lineette orizzontali per accedere al menu di Firefox;
  2. Seleziona Opzioni;
  3. Ora puoi percorrere due strade:
    1. Scrivi “cache” nel campo di ricerca;
    2. Vai su Privacy e sicurezza dal menu a sinistra e scorri fino alla sezione Cookie e dati dei siti web;
  4. Clicca sul pulsante Elimina dati…;
  5. Seleziona la casella Contenuti web in cache;
  6. Clicca sul pulsante Elimina;
  7. Chiudi il browser e riaprilo.
Cancellare cache Firefox

La finestra che hai appena visto ti permette anche di eliminare i cookie, basterà selezionare anche la casella Cookie e dati dei siti web.

All’interno della sezione Privacy e sicurezza di Firefox trovi poi tutte le altre impostazioni che ti permettono di gestire le tue password e la cronologia, oltre a varie opzioni per il tracciamento dei dati e la protezione da software pericolosi.

Pulizia della cache su Safari

Cancellare cache su Safari
  1. Clicca su Cronologia;
  2. Seleziona Cancella cronologia e dati dei siti web;
  3. Scegli di cancellare tutti i dati di navigazione;
  4. Conferma cliccando su Cancella Cronologia;
  5. Riavvia il browser.

Come svuotare la cache di Microsoft Edge

  1. Seleziona il menu con i tre puntini nella barra degli strumenti di Edge;
  2. Vai su Impostazioni;
  3. Dal menu sulla sinistra, seleziona Privacy, ricerca e servizi;
  4. Nella sezione Cancella i dati di navigazione, clicca su Scegli cosa cancellare;
  5. Attiva la casella Immagini e file memorizzati nella cache;
  6. Nel menu a tendina Intervallo di tempo, scegli Tutto;
  7. Conferma selezionando Cancella ora;
  8. Riavvia il browser.
Come svuotare la cache di Edge

In questa sezione trovi anche le caselle per cancellare altri tipi di dati, come la cronologia, l’elenco dei download, i cookie e altri dati.

Nella sezione Cancella i dati di navigazione è presente anche la voce Scegli cosa cancellare ogni volta che chiudi il browser.

Se vuoi che la tua cache si svuoti ogni volta che esci da Edge, potrai quindi attivare questa funzionalità e mantenere il tuo computer più pulito automaticamente.

Svuotare la cache su Internet Explorer

Internet Explorer ormai è un browser poco utilizzato e presto non sarà più supportato, ma vediamo ugualmente come svuotare la cache, nel caso in cui lo usi ancora o se te ne servi per effettuare test di cross-browser compatibility mentre sviluppi il tuo sito.

  1. Clicca sull’icona a forma di ingranaggio;
  2. Nel menu a tendina, clicca su Sicurezza;
  3. Seleziona Cancella cronologia;
  4. Attiva la voce File temporanei internet e file di siti web;
  5. Clicca sul pulsante Elimina;
  6. Riavvia il browser.
Come svuotare la cache di internet explorer

Anche in questo caso, qui avrai un elenco di tutti i dati memorizzati dai siti web e potrai decidere che cosa cancellare e cosa invece conservare.

Conclusione

Hai capito, quindi, come pulire la cache del browser per rimuovere file temporanei e cookie.

Ora non ti resta che ritornare sul sito web su cui stavi lavorando e verificare se il problema si sia risolto.

Nel caso in cui ci fossero ancora degli errori, allora potrebbe trattarsi di un problema di cache del sito web.

Infatti, così come il browser, anche il server memorizza dei dati temporanei.

Per ripulire la cache di un sito, dovrai utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal tuo hosting oppure servirti di plugin come W3 Total Cache.

Svuotare regolarmente la cache del browser, comunque, ti aiuterà ad evitare errori e a far funzionare meglio il tuo browser.

Come abbiamo visto si tratta di un’operazione semplice da eseguire, ma che va effettuata periodicamente e sempre prima di testare delle modifiche al sito.

Svuotare la cache fa già parte delle tue abitudini o è qualcosa a cui non pensi di solito?

Ti sei mai accorto di non vedere la versione più recente del tuo sito?

Non esitare a lasciare un commento se vuoi farci delle domande, e se incontri delle difficoltà con le procedure che ho descritto.

Come svuotare la cache di Chrome?

Su Cancella dati di navigazione, selezionare Cookie e altri dati di siti e plug-in e Immagini e file memorizzati nella cache e cliccare su Cancella.

Come pulire la cache del browser Firefox?

Nella sezione Opzioni, cercare “cache” e cliccare su Elimina dati, quindi selezionare Contenuti web in cache.

Cancellare la cache del browser di Safari è possibile?

Sì, basta andare su Cronologia, selezionare i dati di navigazione e confermare con Cancella cronologia.

È sempre necessario riavviare il browser dopo aver cancellato la cache?

Sì, è sempre meglio riavviare il browser alla fine dell’operazione di pulizia cache.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
16Commenti
Lascia un commento
  1. Cristina

    Una domanda: ma come faccio a comunicare ai miei clienti (che magari non vedono le modifiche fatte), che devono svuotare anche loro la cache? Purtroppo non è una procedura di uso comune 🙁

    1. SOS WP Team

      Ciao Cristina, parli di modifiche grafiche?

    2. Cristina

      si, intendo variazioni grafiche, css e altro che non vengono visualizzate dal cliente perchè non svuota la cache….

    3. SOS WP Team

      Puoi mettere un avviso testuale in sidebar, in questo caso.

  2. Andrea

    Complimenti
    preciso e conciso

    1. SOS WP Team

      Ciao Andrea, grazie, continua a seguirci!

  3. federico honorati

    Come sempre molto esauriente l’articolo, come molti altri che ho letto sul vostro sito.
    Qui manca solo il riferimento al browser “Opera”, che è proprio quello che sto usando ora.

    1. Andrea Di Rocco

      Ciao Federico, al prossimo aggiornamento del post aggiungeremo Opera 🙂 Grazie del tuo commento!

  4. Loris

    Ciao Andrea, ho provato a svuotare la cache da google, ma quando vado a riaprire la pagina nelle impostazioni ritornano fuori. Ho provato anche ad eliminarle con il tasto destro che esce la scritta rimuovi ma niente da fare. Hai qualche altro consiglio da darmi cortesemente.Anticipatamente ringrazio.Se lo desideri mi puoi anche inviare una mail:simeoneloris@yahoo.it Buona giornata

    1. Andrea Di Rocco

      Ciao Loris, non vengono quindi mantenute le modifiche che inserisci? Sei sicuro di averle correttamente salvate?

  5. Guido Casu

    Ciao, ti vorrei chiedere un’informazione: esiste un sistema per risolvere il problema “Offri contenuto statico da un dominio diverso per evitare traffico di cookie non necessario” si tratta del mio stesso sito e di immagini in uso che ho creato e caricato io. La domanda è: posso eliminarli dalle pagine delle mie Immagini? è regolare? e nel caso sia regolare visto che me lo chiede GTMetrix come si potrebbe risolvere? Grazie

    1. Andrea Di Rocco

      Ciao, hai già pensato a caricare le immagini su spazi esterni al sito e a richiamarle mediante url?

    2. Guido Casu

      Si, è esattamente il sistema che uso solo che da verifica con GTMetrix mi comunicano questo problema riguardo cookie, penso siano quelli che uso nel mio sito anche se questo mi sembra molto strano perché è presente solo l’immagine

    3. Andrea Di Rocco

      Purtroppo da qui, senza entrare nel sito e senza controllare direttamente il report, non possiamo indicare soluzioni certe. Ti consiglio quindi di contattare il nostro reparto servizi da qui: https://sos-wp.it/servizi-web/. Rimaniamo a disposizione, un saluto e a presto!

  6. Luciano

    Ciao, ho il problema che qualsiasi modifica faccia sul sito non si aggiorna. Ho svuotato la cache e ancora nulla. Cosa potrebbe essere?
    Grazie

    1. Andrea Di Rocco

      Ciao Luciano, verifica che non vi sia un conflitto in corso tra le varie risorse, disattivando i plugin e poi salvando. Facci sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *