Come trasformare il tuo sito WordPress in una app

come trasformare il tuo sito wordpress in una app

Vuoi sapere come trasformare il tuo sito WordPress in una app?

Prima di tutto, ti voglio dire che hai avuto un’ottima idea. Sono sempre più le persone che navigano sul web ed installano app sul loro smartphone. Proprio per questo, trasformare il tuo sito WordPress in una app ti aiuterà a raggiungere un traffico ancora più ampio e ad interagire meglio con i tuoi utenti.

Quando un’app potrebbe essere utile?

Una app è diversa da un sito web. Si tratta di un software che gli utenti possono installare sul loro smartphone (o tablet) per accedere ai tuoi servizi ed informazioni.

Per esempio, se hai già un negozio o un e-commerce, potresti trasformare il tuo sito WordPress in una app così che gli utenti possano acquistare i tuoi prodotti in modo ancora più veloce.

Oppure, se gestisci un’associazione, potresti inviare notifiche relative ai prossimi eventi.

Non tutti i siti hanno bisogno di un’app. Si tratta di un impegno aggiuntivo, sia da un punto di vista tecnico che economico. Valuta quindi con attenzione se tale possibilità potrà aiutarti a promuovere la tua attività, interagire meglio con gli utenti, o in ogni caso essere di valore per il tuo business.

Non hai bisogno di una app, ma vuoi rendere il tuo sito WordPress perfettamente visibile su smartphone e tablet? Dai un’occhiata al plugin che ti consiglio in questa guida.

Come trasformare il tuo sito WordPress in una app

come trasformare un sito web in una app

La prima opzione è quella di rivolgersi ad un’agenzia che si specializzi nello sviluppo di applicazioni. Creare un’app ha dei requisiti tecnici diversi rispetto ad un sito web, quindi dovrai trovare un web master specializzato proprio in questo.

Se preferisci realizzare la tua app in autonomia, un’alternativa valida è quella di usare un servizio come Reactor. Reactor è una webapp che si connette al tuo sito web, ne importa i contenuti e ti permette poi di usarli per la creazione della tua app.

Usando Reactor, non dovrai lavorare direttamente sui codici. Ci sono ovviamente delle limitazioni alle personalizzazioni che puoi applicare alla tua app, ed anche dei costi (il servizio ha un prezzo a partire da $29/mese). Se ti interessa però valutare se questa è una soluzione adatta alle tue esigenze, puoi però usufruire del periodo di prova gratuito di 30 giorni.

I passi per creare una app con Reactor sono semplici:

  • Per prima cosa, crei un account di prova e connetti Reactor al tuo sito WordPress. In questo modo, saranno importati i tuoi contenuti (post, pagine, video, contenuti media, eccetera).
  • Fatto questo, puoi iniziare a creare le pagine per la tua app. Noterai che il pannello di controllo è simile a quello di WordPress; non dovresti quindi avere troppe difficoltà. Ci sono diverse tipologie di pagine tra cui scegliere: per esempio, puoi aggiungere alla tua app una pagina WooCommerce, una pagina galleria, eccetera.
  • Dopo aver creato le pagine, dovrai aggiungerle al menu, proprio come si fa su WordPress! Anche l’interfaccia per creare menu su Reactor è molto, molto simile a quella di WordPress.

Se ti va di dare un’occhiata ad alcuni esempi di app che sono state create usando Reactor, ti consiglio di visitare questa pagina.

Testare la tua nuova app

Adobe PhoneGap

Completata la creazione delle app, è arrivato il momento di lavorare su alcuni aspetti più tecnici.

Per prima cosa, dovrai configurare le opzioni per l’app all’interno di Reactor. Cliccando su Apps nel menu, potrai configurare le notifiche push e visualizzare l’anteprima della tua app.

Il passo successivo è quello di testare l’app su uno smartphone. Per farlo, dovrai effettuare il build della tua app usando uno strumento come Adobe PhoneGap. Ti ho avvisato che questo è un passaggio abbastanza tecnico. Potresti aver bisogno del supporto di un tecnico per completare queste ultime fasi. Sul sito di Reactor, trovi anche tutta la documentazione relativa alle fasi di Build e Testing, oltre a molte altre informazioni utili.

Torna quindi su Reactor e clicca Build App. Ora potrai scaricarla sul tuo smartphone per testarla.

Infine, quando sei soddisfatto con la tua app dovrai renderla disponibile sullo App Store.

Conclusione

Seguendo i passaggi descritti in questa guida, sarai in grado di trasformare il tuo sito WordPress in una app, e renderla scaricabile dall’app store. Se l’idea ti incuriosisce, ti consiglio di iniziare con il free trial offerto da Reactor, proprio per testare il tuo progetto e capire se da un punto di vista tecnico è compatibile alle tue risorse ed alle tue esigenze.

Per tutte le tue domande, suggerimenti e commenti, siamo come sempre a disposizione qui sotto al post. Non esitare a lasciare il tuo messaggio.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
9 commenti
  1. dice:

    Ciao Andrea, vorrei sapere una cosa che però non riguarda l’argomento trattato in questo articolo, ma non ho trovato nulla di inerente. (Probabilmente c’è, visto che il tuo sito è veramente completo, ma non l’ho visto) Ho fatto un sito per un cliente che mi ha chiesto di poter caricare delle foto autonomamente dal front end….C’è un plugin specifico? Grazie e ancora mille complimenti per il tuo lavoro.
    Marco

    Rispondi
  2. dice:

    Bellissima guida, manca un pezzetto però, come uppare le App sugli store di Android e Ios ?

    P.s. Io so farlo però sarebbe bello che anche gli altri lo sapessero

    Ciao e buon lavoro ti seguo sempre

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *