Guide

La guida a come mettere il bottone PayPal su WordPress

Hai un eCommerce o vuoi crearne uno? Implementando il servizio di pagamento di PayPal sarai pronto a vendere i tuoi prodotti o le tue consulenze. È più facile di quanto sembri, leggi questa guida per scoprire cosa fare.

Mettere il bottone PayPal su WordPress è veramente semplicissimo anche se la domanda su come installarlo è tra le più frequenti tra quelle ci arrivano da chi vuole iniziare a vendere prodotti o servizi online.

Tutto può sembrare poco intuitivo a chi si avvicina per la prima volta a questi temi (grazie Francesca! Per averci fatto proprio questa domanda via Facebook), ma sia che tu voglia vendere prodotti fisici, o pacchetti di consulenza o file digitali, questa è tra le funzionalità più utili.

Una volta attivata, ti permetterà di rendere il tuo sito pronto come eCommerce senza però doverti preoccupare di implementare una funzionalità carrello vera e propria. Infatti, PayPal si occuperà di processare la transazione e depositare il pagamento ricevuto dal cliente direttamente sul tuo conto.

Ti anticipo che non avrai bisogno di installare plugin o lavorare sui codici del tuo tema, ma puoi farlo semplicemente anche se sei solo agli inizi con WordPress.

Per trovare rapidamente risposte alle tue esigenze ti consiglio di attivare la nostra Assistenza Prioritaria: è gratuita e in italiano. Una risorsa su cui contare, in esclusiva per te, in qualità di utente di SOS WP che sottoscrive un piano di hosting con un nostro partner attraverso il nostro link.

I passi per inserire il bottone PayPal su WordPress

Per prima cosa, dovrai avere un account PayPal Business (passare da un account personale a Business è gratuito): se non hai ancora aperto il tuo, puoi farlo su questa pagina.

Dopo aver effettuato il login al tuo account PayPal Business potrai passare alla creazione del bottone vero e proprio: ti trovi ora nella pagina principale del tuo account PayPal. Nella parte superiore della pagina clicca su “Strumenti”, poi su “Tutti gli strumenti”, naviga su “Crea pulsanti PayPal”.

mettere il bottone PayPal su WordPress

Qui potrai creare il tuo bottone, scegliendo tra diverse opzioni:

  • Carrello, se vuoi che gli utenti possano continuare con la selezione di altri prodotti prima di procedere al pagamento;
  • Paga adesso, per portare direttamente l’utente alla pagina di pagamento;
  • Donazioni, per dare la possibilità all’utente di donare una somma a scelta;
  • Buoni regalo, per far sì che gli utenti possano pagare per buoni acquisti;
  • Iscrizioni, per dare la possibilità agli utenti di attivare un pagamento ricorrente.

Maggiori informazioni sulle tipologie di bottoni disponibili e anteprime per ciascuno di essi possono essere trovate su questa pagina.

Le varie tipologie hanno ciascuna diverse opzioni di personalizzazione; in ogni caso, sono tutte opzioni flessibili che permettono di creare un sistema di pagamento non solo sicuro (in quanto supportato dal sistema PayPal) ma anche molto intuitivo per i tuoi clienti.

Inoltre, se non ti piace l’aspetto del bottone PayPal, puoi anche caricare una tua immagine personalizzata oppure puoi anche scaricare immagini gratuitamente da utilizzare per rendere il bottone più originale.

Quando hai finito di configurare il bottone e le opzioni di pagamento, clicca su “Crea pulsante”. Si aprirà una pagina, lì è visualizzato il codice per mettere il bottone PayPal su WordPress (questo include l’indirizzo email associato al tuo conto PayPal per la ricezione dei pagamenti). Sempre su questa pagina, vedrai anche un’anteprima di ciò che sarà effettivamente visibile ai tuoi utenti.

Se sei soddisfatto, non ti resta che copiare il codice e incollarlo, usando l’Editore di Testo, sulla pagina dove vuoi inserire il bottone PayPal. Fatto questo, il tuo sito è pronto per vendere!

PayPal.Me

Se non vuoi creare pulsanti personalizzati e toccare l’editore di testo di WordPress, PayPal ti fornisce anche questa possibilità attraverso il servizio PayPal.Me. Per questo servizio ti basterà un account PayPal base (è importante che sia verificato) e con pochi click avrai un link personalizzato che ti permetterà di ricevere pagamenti. Vediamo come fare.

Creazione del link PayPal.me

Dopo aver effettuato il login al tuo account PayPal, clicca sulla sezione “Invia e richiedi” nella parte superiore della pagina.

Clicca sul riquadro “Crea un link PayPal.Me”, ti sarà data la possibilità di personalizzare la pagina che verrà visualizzata subito dopo aver cliccato il link. Dovrai scegliere il testo visualizzato nel link, una tua foto, lo sfondo e il tipo di transazioni per cui userai il link (questa scelta influenzerà le commissioni pagate a PayPal, maggiori informazioni andando su questa pagina).

Valuta bene le tue personalizzazioni al link di pagamento e accertati che ti piacciano perché, una volta cliccato “Crea link”, non sarà più possibile modificarle.

Ora ti basterà condividere il link per poter ricevere pagamenti.

Hai un eCommerce? Ecco 7 errori che ti devi ben guardare dal compiere.

Conclusione

In questa guida hai imparato come mettere il bottone PayPal su WordPress, abbiamo anche parlato di PayPal.Me: cosa ne pensi? Secondo me è una soluzione veramente semplice e veloce per implementare la funzionalità eCommerce. Se vuoi, puoi anche permettere agli utenti di aggiungere oggetti al carrello: per fare questo, consulta la nostra guida su come utilizzare un plugin tipo WordPress Simple PayPal Shopping Cart.

Hai provato a mettere il bottone PayPal su WordPress seguendo questa guida? Hai suggerimenti o domande? Condividi la tua esperienza nei commenti e guarda le testimonianze su i nostri servizi di altri utenti come te!

Altre guide della stessa
categoria

53 COMMENTI
Commenta
  1. Simone

    Salve, bel post completo.
    Avrei una domanda, spero che con sia scontata…
    Ho un account PayPal personale, quindi non business, mi appoggio per ora su blogger come piattaforma blog, volevo inserire il pulsante donazioni/supportami, per offerte spontanee, ma ho scoperto che hanno tolto questa opzione per gli account personali, allora volevo optare per per Paypal.me ora siccome sul mio blog non vendo niente, ma offro la lettura dei miei post…
    In questo caso lo devo considerare come una donazione spontanea oppure come un pagamento per un servizio ricevuto (come ad esempio la lettura del post ad esempio)?
    Nel caso dovessi passare ad un account Business o Premier, quali sono i pro e i contro?
    Spero di essermi spiegato bene.
    Ti ringrazio anticipatamente per la tua cortesia e per l’attenzione dedicatami.

    Rispondi
    • Team

      Ciao Simone, su Blogger non sappiamo risponderti. Se decidi di passare a WordPress.org (dove puoi inserire facilmente un pulsante PayPal sia per fine donazione che per acquisto), saremo ben felici di aiutarti :)

      Rispondi
  2. Giacomo Gradi

    Ciao, ho un conto PAYPAL ho creato un pulsante ho copiato il codice del pulsante creato vado ad incollarlo sulla pagina SHOP del mio sito, attraverso la finestra HTML.
    Se poi mi posiziono sulla finestra “visuale” ho anche un anteprima di quello che dovrei vedere e li c’è.
    Ma se poi cerco il mio sito come un qualsiasi cliente ed entro nella pagina shop il bottone NON C’E’ !!!
    Dove sto sbagliando?
    Credo di aver fatto i passi giusti ma evidentemente qualcosa sbaglio.

    Ho notato però che se invece di copiare il codice dalla finestra “sito Web” lo copio da “email”, una volta incollato sulla pagina si vede brutalmente la stringa e non il bottone ed è brutto ma cliccandoci funziona.
    Non posso certo inserire le stringhe, nessuno ci cliccherebbe sopra “fidandosi” quindi preferirei il bottone… :(

    Rispondi
  3. Leonardo

    ciao Andrea, ottima guida come sempre… Ho due domande:
    1) per usare i bottoni paypal è necessario avere un conto premium di paypal? se sì da quello che ho capito il premium è GRATUITO…si pagano delle commissioni% sulle vendite…giusto?
    2) nella pagina del sito dove ci sono gli strumenti per effettuare pagamenti, oltre a paypal, quale altro “SISTEMA” suggerite per esperienza? bitcoin, postepay? altro?
    Grazie
    Leo

    Rispondi
    • Team

      Ciao Leonardo, consigliamo PayPal come metodo più facile e sicuro per effettuare e ricevere pagamenti. Esatto, il profilo premum è gratuito ;-)

      Rispondi
  4. Mario

    Salve Andrea, come si fa a reindirizzare un pulsante woocommerce direttamente alla pagina acquisto e/o direttamente alla pagina PayPal?Grazie

    Rispondi
  5. Ceriba

    Per poter far funzionare il pulsante di paypal è necessario avere workpress business? Io ho provato con il piano premium ma non mi completa l’operazione nella messa on-line del testo HTLM generato da paypal. grazie

    Rispondi
  6. Antonello

    Salve Andrea, ottima e chiara la tua guida per inserire il bottone di Paypal. Io vorrei vendere un ebook e ho creato il mio sito con optimizepress e l’area riservata con optimize member. Dato che il layout di Paypal che scaturiva dall’integrazione con optmember non mi piaceva ho inserito il bottone paypal col codice html come tu indichi ma in optimizepress. Adesso però il problema è che non so come inviare una email automatica a chi ha acquistato con user e pwd per accedere all’area riservata. avresti indicazioni in merito? Grazie mille e complimenti

    Rispondi
  7. pill

    Buonasera!
    Ho seguito tutta la procedura ma alla fine dopo aver dato aggiorna a wordpress con il codice html di paypal inserito, mi dava un testo, non il pulsante.

    Questo testo… e basta. Come mai? centra qualcosa il fatto che lavoro su ubuntu?

    Dimensioni
    small €15,00 EUR
    medium €25,00 EUR
    big €35,00 EUR

    Rispondi
  8. Sara

    Salve, io vorrei vendere un file pdf sul mio blog ma non ho capito una cosa..
    Ho capito che devo creare una nuova pagina con il link per il download cui indirizzare il cliente dopo il pagamento (tramite paypal) ma non ho capito come si fa :-)
    La nuova pagina non posso pubblicarla altrimenti la gente scarica il file senza pagarlo, giusto?
    Dunque dove devo inserire questa nuova pagina?
    E come si fa ad inserire il link con il pdf da scaricare nella nuova pagina?
    Grazie mille per l’aiuto, siete preziosi!

    Rispondi
      • Sara

        Grazie, ci darò un’occhiata!
        Posso chiederti un’altra cosa: nel momento in cui vendo l’infoprodotto devo fare una ricevuta, una ritenuta d’acconto da inviare all’acquirente o qualcosa del genere?
        Se sì, devo compilarla ed inviarla in formato elettronico?
        Non ho partita iva.
        Grazie ancora!

        Rispondi
        • Andrea Di Rocco

          Ciao Sara,
          per materia fiscale, contatta un commercialista esperto di fiscalità web.
          Puoi inviare ricevuta in automatico, comunque.
          Un saluto!

          Rispondi
Mostra più commenti

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *