fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

ChatGPT, dieci funzionalità che devi assolutamente provare: resterai stupito

le 10 funzionalità di ChatGPT da provare
Tabella dei Contenuti

ChatGPT si appresta a diventare sempre più rivoluzionario, quel che è in grado di fare è incredibile: 10 funzionalità da provare

Parliamo dell’importanza dello sviluppo di intelligenze artificiali come ChatGPT. Si tratta di un passo avanti per i web perché il servizio potrà dare un aiuto considerevole agli utenti, semplificandogli diverse operazioni impegnative per la mente umana. Sicuramente, come ogni novità in campo tecnologico, non appena è stata aperta al grande pubblico, ha ricevuto una valanga di considerazioni negative. Come ogni intelligenza artificiale, anche ChatGPT potrebbe essere pericolosa.

le 10 funzionalità di ChatGPT da provare
Cosa è in grado di fare ChatGPT – SOSWP.it

Questo perché potrebbe aiutare considerevolmente l’espansione di fake news sempre più incredibili e di immagini inesistenti che distorcono la realtà. È per questo che al momento tutto il mondo tech è concentrato sulla gestione della novità anche in termini di limiti e legge, ma così come i lati negativi, ChatGPT presenta agli utenti anche diversi strumenti utili alla miglioria sia nel campo lavorativo che di vita quotidiana. Se hai già provato ad utilizzare la versione free, ma non hai capito come sfruttarla, qui sintetizzeremo 10 funzionalità che possono essere utili in diversi ambiti.

Le dieci funzionalità di ChatGPT che possono aiutare l’utente nel lavoro e nella vita privata

La Chat non solo risponde alle domande più banali come un motore di ricerca ma riesce anche a fare molte più operazioni che fino a qualche tempo fa erano praticamente impensabili. Queste dieci funzionalità che andremo ad elencare sono le più utili e soprattutto da poter richiedere anche con l’account free.

Intelligenza-artificiale, cosa può fare ChatGPT: le dieci funzionalità più utili
Intelligenza-artificiale, cosa può fare ChatGPT – soswp.it

Innanzitutto si può chiedere a ChatGPT di convertire i fusi orari, lo farà in pochi secondi se gli diamo il nome della zona di riferimento. Inoltre è possibile chiedergli consigli sui libri. Se abbiamo una lista su Goodreads, oppure se gli diamo un foglio di calcolo dove raggruppiamo tutti i titoli che ci sono piaciuti di più, la Chat sarà in grado di darci nuovi suggerimenti sulle letture.

ChatGPT si può poi utilizzare anche per programmare la vacanza, basta dargli un’idea su quello che si vuole fare e il budget, o magari il periodo in cui si può partire. Insomma, più informazioni daremo più sarà capace di darci consigli precisi. Ciò non basterà a prenotare l’intero viaggio ma può velocizzarci di molto le ricerche. Per i più esperti, invece, possono usare l’intelligenza artificiale per ricevere consigli per quanto riguarda la risoluzione di problemi di programmazione: quando per esempio la scrittura di un sito o di un blog mostra qualche bug difficile da individuare e risolvere.

ChatGPT poi sa anche creare un curriculum oppure migliorare quello che gli proponiamo, evidenziandone le carenze o le parti da riscrivere meglio. Per quanto riguarda l’ambito lavorativo può anche creare velocemente eventi sul calendario del dispositivo, risolvere problemi di matematica, fare riassunti di lunghi video su Youtube per i quali non avremmo tempo sufficiente e riassumere qualsiasi tipologia di testo più in generale. Sia se si tratti di un testo audio, video o scritto.

Motivo per cui può sintetizzare il contenuto di interi libri e pdf. Questo può essere molto utile quando per lavoro abbiamo bisogno di alcune informazioni ma senza avere il tempo di leggere tutto. È per questi e altri centinaia di motivi che le intelligenze artificiali sono pronte a modificare per sempre la nostra vita.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy