Guide

I migliori plugin per collegare Instagram al tuo blog

Condividi le immagini che posti su Instagram anche con i visitatori del tuo sito web. Puoi farlo in pochi passi, leggi la guida per scoprirne di più!

come aggiungere instagram al blog

Aggiungere Instagram al blog è diventata una pratica molto diffusa.

Ognuno può diventare un bravo fotografo grazie alle funzionalità di questo social e, forse proprio per questo, è diventato molto popolare tra i blogger.

Perciò, ti vorrei presentare alcuni plugin per aggiungere Instagram al tuo blog, sperando di esserti utile!

Hai ancora qualche dubbio? Ti piacerebbe ricevere un supporto professionale?
La nostra Assistenza Prioritaria è quello che fa al caso tuo: è rapida, gratuita, e inclusiva di 32 video per imparare ad usare WordPress se acquisti uno spazio hosting su SiteGround (o altri hosting) tramite il nostro link.

Qui tutte le testimonianze

I migliori plugin per aggiungere Instagram al blog

1: Instagram Feed

Instagram feed è il primo plugin che ho testato per aggiungere Instagram al blog. D’altronde, ha oltre 700 mila download e delle ottime recensioni… vediamo se funziona effettivamente così bene!

Per collegarlo al tuo blog, utilizzerai dei codici che vengono generati da Instagram, che si chiamano access token e user ID. Ma puoi anche collegare più account, utilizzando i diversi user ID separati da una virgola.

Hai poi diverse opzioni per la visualizzazione delle tue foto: innanzitutto, puoi impostare larghezza ed altezza del feed, oltre all’ordine di visualizzazione delle immagini.

Instagram feed customize- aggiungi Instagram al tuo blog

Instagram Feed supporta anche la modalità di visualizzazione a carosello, e quella per includere le didascalie, i commenti e i mi piace dei followers. Queste sono però funzionalità a pagamento (Instagram Feed Pro ha un costo a partire da $39).

Il feed può quindi essere incluso su pagine, post e widget usando lo shortcode che si trova nella tab “Display your feed”. Qui trovi anche una legenda contenente tutti gli attributi che possono essere aggiunti allo shortcode per personalizzare la visualizzazione delle immagini. Senza dubbio molto utile!

Shortcode di Instagram feed

Ti consiglio di dare uno sguardo alla demo di Instagram feed, per farti un’idea di come funziona.

Assistenza WordPress rapida e veloce con SOS WP - 2

2: Enjoy Instagram

Il secondo plugin che ho testato si chiama Enjoy Instagram.

La configurazione del plugin è piuttosto semplice. Per poter aggiungere Instagram al blog è infatti sufficiente accedere al proprio profilo Instagram dal pulsante Connect Your Account.

Collega Instagram al blog con Enjoy Instagram

In secondo luogo, le opzioni di visualizzazione sono piuttosto limitate. In questo caso la visualizzazione a carosello è inclusa nella versione del plugin, però tante altre opzioni sono disponibili solo per chi acquista Enjoy Instagram Pro. Una nota positiva è che la versione pro ha un costo abbastanza ridotto di 13.99 euro IVA esclusa.

Se vuoi saperne di più, prova la demo di Enjoy Instagram e scopri tutte le caratteristiche della versione Premium.

3: 10Web Instagram Feed

10Web Instagram Feed è una soluzione valida se cerchi un plugin semplice da usare e SEO-friendly per collegare vari feed Instagram al tuo sito. Ti consente inoltre di costruire dei feed composti da vari account e hashtags, personalizzandone lo stile e le impostazioni. Utilizzando questo plugin, oltre alle immagini verranno incorporati sul tuo sito anche i loro titoli e i dati meta.

10web instagram

Esiste anche una versione premium del plugin, che presenta delle funzionalità avanzate, come feed filtrati e slideshow con effetti di transizione. Nella versione PRO sono disponibili anche i filtri condizionali, che ti consentono di visualizzare dei feed filtrati usando username, hashtag, menzioni, descrizioni e fonte.

4: Snap Widget

Avventuriamoci ora nel mondo dei “non-plugin” per aggiungere Instagram al blog. Mi spiego meglio, parliamo di applicazioni che permettono di inserire widget Instagram, però senza il bisogno di installare un plugin sul tuo sito. Questo potrebbe essere un vantaggio se hai già tanti strumenti attivi su WordPress.

Il primo strumento è Snap Widget. Il widget base è gratuito. Quando compili tutti i campi sulla pagina (puoi vedere un’anteprima cliccando Preview), clicca Get Widget. Si aprirà una finestra contenente qualche riga di codice.

snap widget per inserire Instagram sul blog

Copia questo codice. Ora, naviga all’interno della tua bacheca in Aspetto > Widget ed aggiungi alla sidebar un widget di testo. All’interno del widget di testo incolla il testo che hai appena copiato da Snap Widget, assicurandoti di NON spuntare la voce “aggiungi automaticamente i paragrafi”.

Fatto questo, salva ed apri il tuo sito. Il widget sarà ora apparso nella sidebar.

Nel complesso, questa è una buona applicazione. Le opzioni sono limitate, però bisogna considerare il vantaggio di non dover installare un plugin sul proprio sito (se vuoi maggiore flessibilità, è disponibile anche una versione pro al costo di €6.37/mese).

5: WP Instagram Widget

WP Instagram è un widget essenziale per WordPress che ti permette di mostrare sul tuo sito le foto più recenti pubblicate sul tuo account social. Per impostarlo, non ti viene richiesto di fornire alcuna credenziale di accesso o di effettuare il login tramite oAuth.

La filosofia alla base di questo strumento è semplice:

  • Usare markup semplice e ragionevole;
  • Non fornire alcuno stile/css per lasciarti libero di personalizzare il widget in base al tuo tema e alle tue preferenze;
  • Usare la cache dove possibile;
  • Snellire al massimo l’installazione, evitando ad esempio oAuth.

Dopo aver attivato il plugin, troverai il widget disponibile in Aspetto > Widget. Qui dovrai scegliere quello chiamato Instagram e poi trascinarlo nell’area in cui desideri aggiungerlo.

WP Instagram widget per aggiungere Instagram al blog

Potrai a quel punto configurarlo, scegliendo nome, numero di foto da visualizzare e loro dimensione, nome utente che usi su Instagram, testo per il bottone e come aprire i link (sulla stessa finestra o in una nuova).

6: Instansive

Instansive è un’applicazione simile a Snap Widget. Andando sul sito, puoi configurare il widget e generare il codice personalizzato da incollare poi in un widget di testo. Le opzioni disponibili sono praticamente le stesse di Snap Widget, anche se secondo me la schermata di configurazione è un po’ più intuitiva. Inoltre, si possono visualizzare le didascalie delle foto.

Non conosci Instagram? Ti chiedi perché e come usarlo per promuovere il tuo sito? Ti diamo noi le giuste risposte.

Conclusione

Ora conosci alcuni degli strumenti disponibili per aggiungere Instagram al blog. Tra i plugin WordPress, senza dubbio ti consiglierei di usare Instagram Feed. Tra le applicazioni che ho testato, Instansive è secondo me la migliore.

Come al solito, ora passo a te la parola.

Hai già provato ad aggiungere Instagram al blog?

Quale strumento hai usato?

Un plugin o un’applicazione con la quale hai generato il codice personalizzato?

Parliamone nei commenti!

Comprare un dominio e uno spazio hosting WordPress su SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

7 COMMENTI
Commenta
  1. Luca

    Buongiorno, io ho installato il plugin Instagram Gallery è aggiornato e compatibile con le ultime versioni di WP, lo ho trovato semplicissimo, se hai occasione di darci un’occhiata provalo e poi magari mi piacerebbe sentire il tuo parere…
    Grazie per tutto il lavoro che fate…
    Luca

    Rispondi
  2. Franco Paccoj

    Buon giorno. Io adopero Snapwidget e instansive, ma non ho capito come scegliere le foto da inserire nel widgest. Inoltre vorrei cortesemente sapere se cancellare le foto su instagram si cancella anche il widgest dal Blog.

    Rispondi
  3. rino

    ciao, posso anche installare instagram nel mio sito senza l’uso di un plug-in?
    Perché io l’ho fatto su facebook e non ho trovato molte difficoltà

    Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *