Compressione GZip: che cos’è e come si attiva

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

Pubblicato da Andrea Di Rocco in

497 Visite sul post corrente.

Compressione GZip: Che cos'è e come attivarla

Oggi parliamo di compressione GZip, un argomento che sicuramente ti interesserà se stai cercando di velocizzare il tuo sito WordPress.

Dell’importanza di avere un sito web veloce e performante ne abbiamo già parlato in abbondanza (vedi, per esempio, l’articolo Sito lento a caricare: la guida per migliorare la velocità del sitoLa velocità della pagina come fattore di ranking nelle ricerche). E credo che anche tu sia d’accordo con me sul fatto che bisognerebbe fare di tutto per migliorare costantemente i tempi di caricamento delle tue pagine.

Il primo passo da fare è certamente eseguire un controllo della velocità con uno dei migliori speed test online. Usando GTMetrix, in particolare, ti accorgerai sicuramente della voce “Enable compression”.  Si riferisce proprio alla compressione GZip e in questo articolo ti spiegherò che cos’è e come si abilita.

Attiva la compressione GZip per migliorare le prestazioni

Che cos’è la compressione GZip

La compressione GZip è un sistema che riduce le dimensioni delle tue pagine web e dei file CSS, JavaScript e XML, migliorando di conseguenza i tempi di caricamento.

Sicuramente conosci le cartelle .zip, cioè le cartelle compresse che spesso si utilizzano per inviare allegati via email con lo scopo di ridurne le dimensioni. La compressione GZip funziona in maniera simile, ma sul server nel quale è ospitato il tuo sito web. Pensa che utilizzarla potrebbe ridurre le dimensioni delle tue pagine fino al 70%!

Come funziona la compressione GZip

file zip

Attivando GZip, viene creato un file di testo con delle stringhe che sostituiscono temporaneamente il codice di cui è composta la tua pagina.

Quando un browser accede a un sito web, controlla se questa impostazione è attiva. Se lo è, allora riceve il file compresso e mostra comunque la pagina completa, senza alcun problema di visualizzazione ma con tempi molto più rapidi.

Potresti chiederti “Ma allora c’è un tempo aggiuntivo in cui il browser effettua la verifica dell’impostazione?” No, il controllo GZip viene effettuato in ogni caso dal browser, perciò non è una attività extra che dovrà compiere. Semplicemente, se rileverà la presenza della compressione, caricherà il file compresso, altrimenti mostrerà la pagina originale (che impiegherà più tempo).

Come si attiva la compressione GZip

Sui server Apache, e cioè quelli con sistema operativo Linux, bisognerà accedere al file .htaccess. Leggi la nostra guida al file .htaccess per sapere dove trovarlo e come modificarlo.

Portati alla fine del file e aggiungi questo codice:

<IfModule mod_deflate.c>
  # Compress HTML, CSS, JavaScript, Text, XML and fonts
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/vnd.ms-fontobject
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-opentype
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-otf
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-truetype
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-font-ttf
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
  AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
  AddOutputFilterByType DEFLATE font/opentype
  AddOutputFilterByType DEFLATE font/otf
  AddOutputFilterByType DEFLATE font/ttf
  AddOutputFilterByType DEFLATE image/svg+xml
  AddOutputFilterByType DEFLATE image/x-icon
  AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
  AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
  AddOutputFilterByType DEFLATE text/javascript
  AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
  AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml

  # Remove browser bugs (only needed for really old browsers)
  BrowserMatch ^Mozilla/4 gzip-only-text/html
  BrowserMatch ^Mozilla/4\.0[678] no-gzip
  BrowserMatch \bMSIE !no-gzip !gzip-only-text/html
  Header append Vary User-Agent
</IfModule>

Non dovrai modificare nulla, è già pronto all’uso quindi copialo e incollalo tranquillamente.

Temi di causare qualche problema e non ti fidi a operare in autonomia? Nessun problema, puoi richiedere il nostro servizio di aumento velocità e possiamo pensarci noi.

Una volta salvato il file sul server, effettua nuovamente un test con GTMetrix. Ti accorgerai che il tuo punteggio è migliorato!

Nel caso in cui il tuo server non sia Linux, ti consiglio di chiedere al supporto tecnico del tuo hosting come puoi attivare la compressione.

Quali file verranno compressi?

La compressione GZip riguarda solamente le pagine e i file CSS, JavaScript, XML, file di testo e font, mentre altri file come le immagini, i PDF e i video non verranno ottimizzati.

Ti suggerisco di prestare particolare attenzione all’ottimizzazione delle immagini, che spesso sono la causa principale di un sito lento. Usa strumenti come compressjpeg.com oppure il plugin Smush per ridurre le loro dimensioni.

Conclusione

Attivare la compressione GZip ti permetterà certamente di migliorare le performance del tuo sito web, ma ricorda che ci sono tante altre tecniche da non trascurare!

Se hai bisogno di assistenza per aumentare la velocità del tuo sito web, contattaci subito!

Conoscevi il sistema della compressione GZip?

Quali altre tecniche ritieni fondamentali per migliorare le prestazioni di un sito?

Parliamone nei commenti!

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *