fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Quanto conta davvero la velocità di caricamento delle pagine?

velocità di caricamento e user experience sono legati
Tabella dei Contenuti

Un dettaglio tra i tanti da curare per un sito web efficace c’è la velocità di caricamento delle pagine: ma quanto incide sulla esperienza degli utenti il tempo necessario perché i tuoi contenuti diventino visibili?

Un sito web non può essere improvvisato. A prescindere da quello che è lo scopo finale della tua presenza online ci sono una serie di elementi molto importanti che vanno curati e soppesati prima ancora di premere il pulsante pubblica.

velocità di caricamento e user experience sono legati
Calcola la velocità di caricamento del tuo sito e scopri quanto sei performante – sos-wp.it

Un buon sito web deve, per prima cosa, garantire una esperienza utente che sia ottimizzata e questo significa che le informazioni principali devono essere facilmente raggiungibili, per esempio, e che lo schema cromatico scelto aiuti non solo ad individuare il brand ma anche a navigare le sezioni. Un altro elemento da curare è ovviamente la qualità dei contenuti che sono inseriti. E per contenuti non devi intendere soltanto i testi ma anche gli elementi grafici, le foto, i video e tutto ciò che il tuo sito contiene.

Un buon sito, oltre ad essere facile da navigare, deve però anche essere veloce nel caricamento. Il motivo viene da quella che è la contemporaneità che viviamo. Ma la domanda è più che lecita: un sito un po’ più lento oppure un sito in cui le immagini faticano appena un po’ ad apparire può creare seri danni a un business? Quanto occorre concentrarsi sulla velocità di caricamento delle pagine?

Velocità di caricamento delle pagine, perché non devi sottovalutarla

Ciò che un utente, che può trasformarsi in un eventuale cliente, ricerca sul tuo sito web potrebbe essere un’immagine, una informazione, la soluzione ad un problema affidato a Google. In ciascuno di questi casi il tuo scopo è che l’utente entri sul sito web e ci rimanga il più a lungo possibile, invogliato ad esplorare le diverse sezioni e i contenuti che offri.

come controllare la velocità di caricamento di un sito web
La velocità di caricamento del tuo sito affossa il business? – sos-wp.it

Per questo motivo occorre generare contenuti che soddisfino dei reali bisogni per un utente, magari rispondendo ad una domanda o fornendo un tutorial. Ma la vera soddisfazione del bisogno di trovare risposte potrebbe non bastare perché il tuo sito possa essere considerato un successo. Perché l’esperienza utente non si limita e non si ferma a trovare l’informazione: hai costruito un sito non l’enciclopedia Treccani.

L’esperienza utente è la somma di tutto ciò che si può fare sul tuo sito e che tu offri al pubblico. Ciò significa che, oltre al cosa, va curato anche il come. E nel come, oltre a rientrare la disposizione dei menù che faciliti la navigazione, c’è anche l’aspetto della velocità con cui eventualmente le pagine si caricano. Perché anche se hai creato il contenuto perfetto, se la pagina su cui l’utente ha cliccato fatica a caricarsi è molto più probabile che, stufo di aspettare, l’utente chiuda e passi oltre aumentando così il tuo bounce rate e riducendo la qualità delle performance generali del sito web.

Riuscire a mantenere la velocità di caricamento delle pagine al minimo è un lavoro che va fatto quotidianamente e soprattutto da fare insieme allo sviluppatore del tuo sito web. Per avere una prima idea di quanto è veloce il tuo sito puoi controllare utilizzando per esempio Google PageSpeed Insights, o altri strumenti per misurare la velocità delle tue pagine, e utilizzare poi i dati che ne vengono per andare a migliorare quello su cui vuoi agire.

Parlando con un esperto avrai modo di scoprire tutta quella miriade di piccoli elementi che magari a te piacciono ma che affaticano il caricamento oppure potresti scoprire che il plugin che hai voluto aggiungere è una zavorra facilmente sostituibile. L’utente medio è abituato, purtroppo si potrebbe aggiungere, ad avere tutto in una frazione di secondo e non importa se il contenuto è di altissima qualità o di media qualità: vince quello che si carica prima. Se riesci a coniugare qualità e velocità avrai un ranking sempre molto alto.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Cosa stai cercando?

Chiamaci ora!

Hai bisogno di una mano? Il nostro team è pronto ad ascoltarti e a trovare la soluzione su misura per te. Clicca qui sotto e chiamaci per un preventivo gratuito:

SOS WP Academy

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy