Come aggiungere salti di pagina ai contenuti su WordPress

aggiungere salti di pagina su wordpress

Pubblichi articoli molto lunghi? Vuoi facilitare la navigazione all’interno dei tuoi contenuti?

Aggiungere salti di pagina a pagine e post su WordPress è una soluzione molto semplice, ma anche veramente efficace.

Se non sai esattamente cos’è un salto di pagina, dai un’occhiata alla nostra guida su come guadagnare online. All’inizio abbiamo creato un indice del post, così che questo sia facilmente navigabile. Cliccando su una voce dell’indice, gli utenti possono saltare alla sezione desiderata. 

Alla fine di questa guida, potrai aggiunge salti di pagina anche sul tuo sito, senza dover installare alcun plugin aggiuntivo o fare modifiche al tuo tema!

Aggiungere salti di pagina con i codici HTML

Aggiungere salti di pagina è molto semplice. E’ sufficiente fare due cose:

  • Step 1: aggiungere un ID all’elemento sul quale vuoi portare l’utente (per esempio, un sottotitolo, un paragrafo, una lista puntata, eccetera)
  • Step 2: aggiungere all’interno del contenuti un link che porta all’elemento a cui è stato assegnato l’ID.

Per prima cosa, devi accedere la pagina o il post in questione, e modificare il contenuto in modalità Editore di Testo

Non farti spaventare dai codici che vedi nell’Editore di Testo, si tratta di semplice HTML.

Vuoi imparare le basi dell’HTML? Leggi la nostra guida introduttiva all’HTML per chi usa WordPress.

Step 1: aggiungi l’ID all’elemento di destinazione

Per prima cosa, individua l’elemento dove vuoi che l’utente sia portato quando ‘fa un salto di pagina’. Per esempio, potrebbe essere un sottotitolo di misura H2.

Il codice sarebbe questo:

<h2>Questo è il sottotitolo</h2>

Dobbiamo ora aggiungere un ID a questo elemento. Semplicemente, modifichiamo il codice HTML in questo modo:

<h2 id="salto-pagina-destinazione">Questo è il sottotitolo</h2>

Tra le virgolette di id=”” , puoi aggiungere qualunque ID a tua scelta! Non puoi però usare lettere accentate e altri caratteri speciali.

Step 2: inserisci il link

E’ arrivato il momento di aggiungere il link interno al contenuto, che di fatto farà ‘fare il salto’ all’elemento di destinazione.

Per prima cosa, identifica in quale parte del testo vuoi inserire il link. Per esempio, potrebbe essere una frase del tipo Clicca qui per andare al sottotitolo.

Aggiungi un link come fai di solito; però invece di inserire un normale url digita un cancelletto, seguito immediatamente dall’ID che hai associato all’elemento scelto nello step 1. 

inserimento url salto pagina

Ecco un esempio funzionante:

Ora cliccando qui, sarai portato all’inizio del post ;)

Riassumendo, ciò che devi fare è modificare il tag HTML dell’elemento di destinazione aggiungendo un ID. Quindi, inserire un link al testo con l’ID preceduto dal simbolo del cancelletto. 

Tutto qui! Come vedi, aggiungere salti di pagina ai contenuti su WordPress è molto semplice, ed anche utile.

Se hai domande, puoi come sempre lasciare un commento qui sotto al post. Ti risponderemo al più presto.

Chiara Buzzi

Chiara Buzzi

Chiara è una blogger a tempo pieno. Esperta di content marketing, aiuta imprenditori e liberi professionisti a sfruttare la rete per promuovere online la loro attività. Quando non sta lavorando sul web, Chiara ama leggere riviste e cucinare, ed ha una strana ossessione per tutto ciò che riguarda il mondo del beauty.

SOS WP raccomanda SiteGround come migliore hosting in Italia


Acquista SiteGround tramite il nostro link e ricevi gratuitamente la nostra Assistenza Prioritaria

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *