Guide

Come fare la ricerca delle parole chiave con SEOZoom

Usare SEOZoom per la SEO del tuo sito web è un’ottima scelta. Ecco una guida completa su come fare una keyword research approfondita.

Come fare la ricerca delle parole chiave con SEOZoom

SEOZoom è un ottimo strumento per la SEO che raccomando calorosamente, dato il suo elevato potenziale ad un costo abbastanza contenuto. Se anche tu hai intenzione di utilizzarlo, ti mostro come fare una ricerca delle parole chiave con SEOZoom che farà da base a tutta la tua strategia SEO.

Usa SEOZoom Gratis per 15 giorni

Una volta data un’occhiata a questa guida, potresti provare ad effettuare un’analisi fin da subito! Iscriviti a SEOZoom utilizzando il codice coupon TUTTOSEO15 e avrai ben 15 giorni di prova gratuita di tutte le funzionalità della suite.

Oltre allo strumento di keyword research, SEOZoom offre altri numerosi strumenti. Se desideri approfondirne lo studio e diventare un esperto, puoi iscriverti all’Academy e sostenere gli esami finali che ti daranno perfino una certificazione per poter insegnare a tua volta.

Come fare la keyword research con SEOZoom

La ricerca delle parole chiave con SEOZoom permette di scoprire delle informazioni preziosissime per la SEO del tuo sito web. Vediamo subito da dove partire con l’analisi.

Ricerca base

ricerca delle keyword con SEOZoom

Per prima cosa, scegli una keyword con la quale vorresti posizionarti. Pensa all’argomento di cui desideri parlare e individua una parola chiave pertinente, la più pertinente che riesci a pensare. Non preoccuparti se poi si rivela poco adatta. Andando avanti con l’analisi troverai la keyword perfetta.

Inserisci la tua parola nel campo di ricerca in alto e vai sul pulsante Analizza. Ecco che comparirà già una prima panoramica nella tab Keyword Info, che ti offre tante informazioni su questa parola.

I primi due valori che vedrai vengono calcolati proprio da SEOZoom, Keyword difficulty e Keyword opportunity: la Keyword difficulty ti dirà quanto è difficile posizionarsi per quella parola chiave; la Keyword opportunity mostra invece quante possibilità hai di competere.

Se, grazie alla ricerca delle parole chiave con SEOZoom, scopri che la keyword opportunity è alta, significa che avrai poca concorrenza e i contenuti presenti in SERP per la tua keyword non sono molto ben ottimizzati.

Il Volume di ricerca medio ti dirà quante volte quella parola viene cercata in un mese. Anche questo è un dato importante, poiché scoprirai quanto è alto l’interesse verso quell’argomento.

Scopri il nostro Corso WordPress, Corso HTML, Corso SEO, Corso CSS e altri corsi per creare il tuo sito web - 2

Osserva l’elenco Ultima SERP. Potrai scoprire chi sono i tuoi principali competitor e conoscerne la Zoom Authority, ossia qual è la loro fama all’interno dei motori di ricerca.

Un altro dato che può interessarti in questa schermata è la stagionalità. Alcune keyword sono più frequenti in determinati periodi dell’anno (ci sarà qualcuno che ricerca “decorazioni natalizie” a giugno?), perciò puoi pianificare la pubblicazione di certi contenuti in base alla stagionalità.

Analisi dei competitor

Analisi competitor SEOZoom

Spostiamoci ora sulla tab Analisi competitor. Dati interessanti di questa schermata sono: il numero di parole che in media compare negli articoli, quanti link interni ci sono in media verso i post, e quanti backlink esterni hanno queste pagine.

Per competere, quindi, con le altre pagine presenti in SERP, ti consiglio di mantenerti su questi valori.

Keyword correlate

Ricerca delle keyword con SEOZoom - keyword correlate

La terza tab è quella relativa alle keyword correlate, nella quale troviamo due tabelle: Keyword correlate e Keyword con stesso search intent. La differenza tra le due è semplice: le keyword correlate indicano varianti della principale, solitamente con parole aggiuntive più specifiche; le keyword con stesso search intent indicano invece sinonimi o parole con significato simile.

È qui che inizia la vera e propria ricerca delle parole chiave con SEOZoom. Infatti, puoi cominciare ad affinare la ricerca e selezionare parole con un intento simile ma più facili da conquistare, sfruttando la presenza per ciascuna di esse del punteggio keyword opportunity.

Salva le parole che ti interessano di più:

  1. Vai sul pulsante in alto a sinistra per scegliere la posizione in cui salvare le keyword;
  2. Seleziona Preferite, Progetto o Keyword research;
  3. Vai nell’elenco e clicca sul simbolo ‘+’ accanto alla parola.

Verrà inserita nella posizione da te scelta.

Vai poi in basso ed esplora gli schemi di domande, preposizioni e azioni: queste sono query realmente effettuate dagli utenti e da qui potrai scegliere keyword più specifiche correlate alla tua keyword principale.

Puoi consultare indifferentemente il keyword graph oppure la tabella, come preferisci.

Suggerisci keyword articolo

La ricerca di parole chiave con SEOZoom comincia a tradursi nella pratica grazie a questo utilissimo report, che puoi attivare cliccando sul pulsante verde in alto a destra nella schermata dell’analisi base. Infatti, con Suggerisci keyword articolo verrà effettuata un’analisi dei primi 9 competitor per la keyword scelta (o meglio, del loro URL più rilevante) e del loro volume di visite mensile.

Per lavorare più facilmente con questa lista, clicca sul pulsante per esportare le keyword nel Keyword Grouper. Fatto questo, entra in I tuoi i gruppi ed elimina dalla lista quelle meno rilevanti, cliccando sul cestino.

Ora, fatti aiutare da SEOZoom a scrivere il tuo post, cliccando su Articolo di esempio. Proprio così! Verrà generato in automatico lo schema di un articolo che potresti seguire per creare il tuo contenuto.
Suggerisci Articolo SEOZoom

Keyword search intent

Proseguiamo nella nostra keyword research con SEOZoom andando a concentrarci ora maggiormente su ciò che è l’intento di ricerca anziché la parola chiave da noi scelta.

Vai nel menu a sinistra alla voce Keyword Research > Keyword search intent. Partendo dalla tua keyword, potrai trovare tutta una serie di altre parole correlate che rispecchiano intenti simili.

Keyword research con SEOZoom - search intent

Anche in questo grafico avrai sia la keyword opportunity che la keyword difficulty, perciò osserva bene il rapporto tra questi due valori per scegliere le parole chiave migliori per te.

Keyword infinity

Per elaborare un piano editoriale per il tuo blog, ti consiglio di utilizzare lo strumento di Keyword Infinity per la ricerca delle parole chiave correlate sia di tipo informativo che di tipo transazionale.

Le keyword informative sono quelle usate per la ricerca di informazioni, mentre quelle transazionali riguardano un qualsiasi tipo di transazione commerciale.

Apri il tool nella sezione Keyword Research > Keyword infinity. L’analisi con Keword infinity funziona così: inserisci la keyword e aggiungi eventualmente dei filtri per includere o escludere altre parole, per limitare la ricerca a determinati volumi di traffico o a certi valori di costo per clic.

Anche stavolta, come abbiamo visto prima con la ricerca delle keyword correlate, il risultato sarà visualizzato sotto forma di keyword graph che contiene le query sotto forma di domande, azioni, preposizioni. Lo potrai visualizzare nell’apposita tab.

SEOZoom keyword infinity query graph

Individua nel grafico le keyword più interessanti e usale per creare il tuo calendario editoriale.

Scopri keyword

La ricerca delle parole chiave con SEOZoom continua con Scopri keyword, che trovi sempre nella sezione Keyword research. Questo strumento permette di trovare parole chiave correlate utilizzando sia Google, sia YouTube, e perfino Amazon e eBay.

Inoltre, è anche uno strumento multilingua: seleziona la lingua dal menu a tendina e inserisci la keyword. Se hai un sito in diverse lingue, ricordati che la SEO multilingua è un importantissimo aspetto da non sottovalutare.

Il risultato di questa ricerca sarà un grafico a celle nel quale compaiono le parole che si possono collegare alla tua keyword: più grande è la cella, maggiore è il volume.

Con un doppio clic sulla cella, scoprirai tutte le parole concatenate, formando anche long tail keyword.

Scopri keyword SEOZoom

Ora che abbiamo questa lista, possiamo scegliere le più pertinenti e le più convenienti, ma come facciamo a selezionarle? Prima di tutto, usa i filtri per eliminare quelle che non ti interessano. Poi seleziona la lista, copia e incolla nella sezione Strumenti > Analizza liste keyword. In questo modo visualizzerai keyword difficulty e keyword opportunity.

Analisi rilevanza

Continuando la nostra ricerca basandoci sull’analisi dei competitor, puoi usare Analisi rilevanza. Vai alla voce Strumenti editoriali > Analisi rilevanza keyword per scansionare i primi 10 risultati presenti in SERP per una determinata keyword e scoprire per quali altre parole chiave questi domini sono posizionati.

Può essere utile per darti un’idea di come migliorare i tuoi contenuti, arricchendoli con le parole chiave scoperte in questo grafico.

Intent gap

SEOZoom intent gap

Uno strumento nuovo per la ricerca di parole chiave con SEOZoom è Intent gap. Serve per migliorare un contenuto per il quale sei già ottimizzato, confrontandolo con il contenuto dei tuoi competitor.

In particolare, potrai capire cosa non funziona nella tua ottimizzazione e cosa ti impedisce di posizionarti ai primi posti.

Per usare Intent gap, dovrai aver creato un progetto. Entra nel tuo progetto, poi apri la sezione Pagine > Pagine con potenziale. Clicca nel menu della riga corrispondente alla pagina da analizzare e seleziona Analizza intent gap.

Come strutturare una ricerca delle keyword con SEOZoom

Ora hai visto come la ricerca delle parole chiave con SEOZoom si serva di tantissimi strumenti: ciascuno ti dà un’informazione in più su come elaborare la strategia SEO per il tuo sito.

Adesso che hai un’idea di tutto quello che puoi fare, prova a seguire questo piano di azione che ti aiuterà a prendere confidenza con il tool.

Analizza le tue keyword

  1. Ricerca base: Per prima cosa, se hai già una keyword da testare, effettua una ricerca base. Osserva se sia una keyword che puoi conquistare, basandoti su keyword opportunity e keyword difficulty, nonché sulla Zoom authority dei competitor.
  2. Keyword correlate: Vai ora nella tab delle keyword correlate per scoprire altre parole chiave che hanno una buona keyword opportunity. Salva quelle più interessanti.
  3. Keyword search intent: Osserva le parole chiave in base all’intento di ricerca e, anche stavolta, salva quelle che hanno una maggiore keyword opportunity.

Analizza i competitor

Ora che hai una buona lista di keyword, analizza i tuoi competitor utilizzando ciascuna delle parole da te scelte. Potrai scoprire le corrispondenze tra le tue parole e le loro e il modo in cui le utilizzano.

  1. Analisi competitor: Vai nella tab Analisi competitor della ricerca base e prendi appunti sulle caratteristiche dei loro contenuti.
  2. Analisi rilevanza: Scopri per quali keyword sono posizionati i tuoi concorrenti e tienile presenti per arricchire i tuoi contenuti.

Inizia a creare il tuo post

Usa Suggerisci keyword articolo questo strumento per creare una bozza del tuo articolo e inzia a scrivere.

Perfeziona i tuoi contenuti

Una volta creato il tuo post, effettua l’analisi con Intent gap per scoprire quali sono le differenze tra il tuo contenuto e quello degli avversari.

Conclusione

SEOZoom è, come avrai intuito, uno strumento per la SEO che aiuta tantissimo ad elaborare una strategia e a conquistare le prime posizioni di Google. La ricerca delle parole chiave con SEOZoom non è particolarmente complicata, ma ti dà comunque tantissime informazioni veramente molto utili.

Ti ho convinto a provare SEOZoom?

E se invece lo usi già, come ti sei trovato con la ricerca delle parole chiave?

Quali sono invece (se ci sono) le cose che non ti hanno soddisfatto.

Spero di leggere presto un tuo commento nel nostro gruppo Facebook TUTTO SEO, la community dedicata alla SEO dove puoi condividere le tue esperienze, trovare risposte alle tue domande e visualizzare video con trucchi e strategie da applicare per far salire il tuo sito su Google. Vuoi essere dei nostri?

Vota questa guida

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

2 COMMENTI
Commenta
  1. susanna

    Buongiorno a tutti…non capisco un passaggio:
    “Per lavorare più facilmente con questa lista, clicca sul pulsante per esportare le keyword nel Keyword Grouper”. qual è il pulsante? Non lo trovo. forse perchè è una funzione presente solo per chi ha acquistato un piano SEOzoom?
    Grazie!!!

    Rispondi
    • Team

      Ciao Susanna, è una funzione premium del tool. Se non lo trovi puoi provare a copiarle e inserirle manualmente in keyword grouper. Un saluto!

      Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *