Cosa sono i CAPTCHA e come si usano

Cosa sono e come si usano i Captcha

Sai cosa sono i CAPTCHA? Anche se non conosci questo termine, se navighi su Internet abitualmente ti sarà sicuramente capitato di vederli. In questo articolo ti spiegherò cosa sono, a cosa servono e come utilizzarli sul tuo sito WordPress.

Cosa sono i CAPTCHA

In inglese, CAPTCHA è l’acronimo di “Completely Automated Public Turing test to tell Computers and Humans Apart”; tradotto, test automatico per distinguere i computer dagli umani.

Nati nell’anno 1997 i CAPTCHA hanno la funzione di evitare che i cosiddetti bot (software che funzionano in automatico su Internet) possano accedere e/o raccogliere informazioni, permettendo attività di spam.

Funzionano chiedendo all’utente di risolvere un problema; per esempio, di decifrare il testo presente su un’immagine, effettuare un semplice calcolo, trascrivere una parola riprodotta in formato audio o anche risolvere qualche divertente indovinello.

Ora che sai cosa sono i CAPTCHA, passiamo a vedere come utilizzarli.

Come usare i CAPTCHA

I CAPTCHA sono sicuramente utili. Tuttavia, è importante imparare ad utilizzarli nel modo più appropriato.

Infatti, diversi studi hanno rivelato che risolvere un CAPTCHA richiede, in media, tra i 10 e 12 secondi. Nel mondo del web questo è un tempo abbastanza lungo e, se il CAPTCHA utilizzato è troppo complesso o poco chiaro, dover risolvere un CAPTCHA due, tre o quattro volte potrebbe far abbandonare il tuo sito agli utenti. Questo avrà, senza dubbio, un impatto negativo sulle conversioni del tuo sito.

Come ho già menzionato è, quindi, molto importante scegliere un CAPTCHA efficace, ma anche chiaro ed intuitivo.

Ecco alcuni aspetti su cui ti consiglio di riflettere:

  • – Nello scegliere la tipologia di CAPTCHA, rifletti sulla lingua parlata dai tuoi utenti e se saranno in grado di comprendere facilmente quanto letto o ascoltato.

  • – Rifletti sul fatto che utenti con problemi di vista o udito potrebbero non essere in grado di risolvere determinati tipi di CAPTCHA.

  • – Scegli sempre un CAPTCHA in cui è chiaro cosa è richiesto di fare.

  • – Una volta selezionato un CAPTCHA, fai delle prove con alcuni utenti per verificare che sia sufficientemente intuitivo e che possa essere risolto al primo tentativo.

Vuoi aumentare i commenti e il traffico sul tuo sito? Ecco come fare!

Come inserire i CAPTCHA

Dopo aver visto cosa sono i CAPTCHA e come utilizzarli nel modo corretto, ti presento alcuni strumenti che ti permetteranno di inserirli sul tuo sito WordPress.

Captcha

Captcha

Questo plugin, tradotto anche in italiano, permette di inserire CAPTCHA che richiedono di risolvere un problema matematico. E’ possibile controllare dove inserirli e anche il livello di complessità del problema.

WP-reCAPTCHA

WP re-Captcha pluginreCAPTCHA è il plugin WordPress nato dall’omonimo servizio gratuito Google. Ciò che è interessante in questo plugin è che, invece di richiedere all’utente di risolvere problemi “usa e getta”, usa parole che i riconoscitori di testo che stanno lavorando alla digitalizzazione di libri antichi non sono in grado di decifrare. Questo significa che, ogni volta che un CAPTCHA viene risolto allo stesso modo da un numero minimo di utenti, la parola viene riconosciuta come valida ed inserita nella versione digitale del libro da cui è stata tratta. Per esempio, questo processo ha contribuito a rendere digitali alcune opere di Shakespeare.

Contact Form 7

Contact Form 7 plugin

Come forse già saprai, Contact Form 7 è un plugin, estremamente popolare, per creare form di contatto. Ho deciso di includerlo in questa lista in quanto, tra le moltissime opzioni di personalizzazione, include anche la possibilità di inserire un CAPTCHA. Questa può rivelarsi un’ottima soluzione se vuoi ridurre il numero di plugin installati, e  se sei interessato ad usare il CAPTCHA solo sul form di contatto.

Conclusione

Ora che sai cosa sono i CAPTCHA e come si usano, non mi resta che chiederti: li usi già sul tuo sito? Credi che siano utili, oppure solo molto fastidiosi? Ti invito a lasciare un commento!

Inoltre, se vuoi lavorare sulla sicurezza del tuo sito, puoi rivolgerti al nostro servizio di consulenza personalizzato: prenota ora un colloquio iniziale gratuito, da questa pagina: https://sos-wp.it/consulenza-seo/

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
19 commenti
  1. dice:

    come faccio a togliere captcha su tutto quello che invio poi mi arrivano tanti messaggi che non so da che parte arrivano poi se mando una e mail mi viene fuori catpcha cptcha captcha caprtch non ne posso più per favore aiutami
    grazie

    Rispondi
  2. dice:

    Io sto usano SI CAPTCHA (che non hai incluso), sembrerebbe affidabile, ho attivato tutte le opzioni, ma è da ieri che un bot automatico inserisce comment spami. Com’è possibile?

    Rispondi
  3. dice:

    ciao andrea, quando inserisco il captcha mi viene detto di …ridurre questo testo a 1 caratteri o meno(ATTUALMENTE STAI UTILIZZANDO 10 caratteri) ….che significa?

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Lucio,
      se non li vuoi usare sul tuo sito, basta non installare/disinstallare il plugin ;-)
      Intendi quelli su altri siti?

      Rispondi
  4. dice:

    Ciao Andrea, con Askimet ho il problema che mi ritrovo ogni giorno centinaia di commenti Spam in attesa di approvazione e mi viene impossibile segnalarli manualmente.. Come posso risolvere il problema? Consigli di integrarlo con un generatore di captcha? Se è si, qualè potrebbe essere compatibile con askimet x non sovraccaricare il Blog? Ciao

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *