Come gestire i Social Network in Autopilota

social network

Se hai avuto modo di leggere alcuni degli articoli di questo blog, saprai che gestire i social network in modo efficace,  e soprattutto con costanza, è un fattore determinante per il successo del tuo blog o attività online.

I social network sono, infatti, non solo una piattaforma importantissima per interagire con i propri utenti e promuovere prodotti e servizi, ma sono fondamentali anche per l’acquisizione di nuovo traffico. Per esempio, una ricerca condotta da Nielsen nel 2013 ha riportato che ogni giorno vengono condivisi su Facebook ben 2.5 miliardi di contenuti! Sicuramente oggi questo numero sarà ulteriormente aumentato.

Gestire i social network richiede tempo ed energie. Tuttavia, esistono degli strumenti molto utili che ti permetteranno di ottimizzare le risorse che investi in questa attività. Oggi te ne voglio consigliare tre.

Come gestire i Social Network in Autopilota

Buffer

buffer per gestire social autopilota

Buffer è uno strumento molto semplice da utilizzare. Ad oggi, ha oltre 1 milione di utenti e permette di gestire le condivisioni sulle seguenti piattaforme:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
  • App.net

Usando Buffer potrai gestire i social network programmando in anticipo le tue pubblicazioni (determinandone giorno e ora). Potrai condividere link e immagini, accorciare link grazie all’integrazione con bit.ly e accedere a una pagina di analisi dove potrai vedere quanti commenti, shares, ecc. ha ricevuto ogni tuo post.

Buffer ha diversi livelli di membership, uno free (con limitazioni nel numero di condivisioni e account che puoi gestire), quello chiamato “Awesome”, che costa $10/mese e ti permette di gestire fino a 12 profili social, e uno dedicato alle aziende.

Inoltre, Buffer è integrabile con diverse app ed estensioni, che ti aiuteranno a gestire i social network in modo molto efficace.

Il punto di forza di questo strumento è sicuramente la semplicità e l’immediatezza di utilizzo dell’interfaccia.

Hootsuite

Hootsuite per gestire social network

Il secondo tra gli strumenti per gestire i social network che ti voglio presentare oggi è Hootsuite. Questo tool può, ad un primo utilizzo, risultare meno intuitivo di Buffer. Tuttavia, è ricco di funzionalità e senza dubbio molto valido.

Hootsuite permette di gestire le condivisioni sulle seguenti piattaforme:

  • Google +
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Foursquare
  • WordPress
  • Mixi

e altre ancora attraverso le app.

A differenza di Buffer, Hootsuite permette di gestire le conversazioni direttamente dalla sua interfaccia, per esempio lasciando commenti ai post.

Inoltre, usando questo strumento potrai generare dei veri e propri report scaricabili per monitorare la performance della tua attività sui social network.

Hootsuite, disponibile anche in italiano, ha tre piani di membership: uno gratuito (limitato a 5 profili), uno PRO (50 profili social) e uno ENTERPRISE per le attività.

Il punto di forza di questo strumento è senza dubbio il grande numero di funzionalità e la possibilità di gestire tutte le attività social (non solo programmare le condivisioni) da un’unica interfaccia.

Scegli i migliori plugin per integrare Facebook sul tuo sito WordPress!

 TweetDeck

TweetDeck per gestione Twitter

TweetDeck è lo strumento Twitter per programmare e gestire le tue condivisioni sui social network.

Ovviamente, questo tool è limitato a Twitter. Tuttavia, è molto efficace per organizzare i propri feed, filtrare le conversazioni, programmare le condivisioni e ricevere notifiche.

Il punto di forza di questo strumento è, senza dubbio, che permette di gestire un numero illimitato di account gratuitamente.

Inoltre, può essere utilizzato sia come web app, che direttamente sul tuo desktop grazie a un software scaricabile sia su Windows che AppleMac.

Una nota su come gestire i social network

Senza dubbio, gli strumenti che ti ho presentato oggi sono utilissimi per pianificare le tue condivisioni e, di conseguenza, mantenerne un flusso costante senza dover dedicare quotidianamente gran parte del tuo tempo a gestire i social network.

Tuttavia, è importante ricordare che i social network dovrebbero essere utilizzati non solo per promuovere il proprio sito, ma anche per condividere notizie ed interagire attivamente con i propri utenti. Assicurati, quindi, di monitorare sempre i tuoi account ed assicurarti che anche i post programmati in anticipo siano pertinenti alla tua attività e a quanto succede nell’industria in cui operi.

Conclusione

Oggi ti ho presentato tre strumenti molto utili per gestire i social network. Cosa ne pensi? Hai altri da suggerire? Lascia un commento in fondo all’articolo e condividi con noi la tua esperienza.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
6 commenti
  1. dice:

    completamente digiuno dell’universo blog … da poco incaricato di gestirlo nel nostro nuovo sito web a giorni di nuovo on line completamente rinnovato …
    stò divorando le vs pagine… ma non sarà facile…

    mi sentirete spesso… perdonatemi in anticipo

    pierpaolo

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Pierpaolo,
      spero che i nostri articoli e le nostre guide possano esserti utili!
      Ti segnalo anche la nostra Mega Offerta: https://sos-wp.it/mega-offerta/ per imparare a realizzare e gestire in autonomia un sito professionale.
      Sono 165 video lezioni divise in 8 moduli che sono: Come usare WordPress, Come usare i temi avanzati, Come creare moduli di contatto, Come creare gli slider avanzati, Come usare il tuo spazio hosting, Come fare SEO e posizionarti sui motori di ricerca, Come usare Google Analytics, Come usare Google Webmaster.
      Il costo e di 97€ anziche 165 euro con 41% di sconto, quindi anziche 1 euro a lezione, sono 0,60 centesimi.
      Ti risparmi centinaia se non migliaia di euro in costi legati ad assumere agenzie e professionisti.
      In più, potrai godere del supporto per capire bene tutti gli argomenti delle lezioni, e mettere in pratica al meglio tutti i suggerimenti.
      Siamo a disposizione, un saluto!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *