Guida: come utilizzare il link building per aumentare la popolarità

I link sono importantissimi per la SEO e rappresentano la componente più importante dell’ottimizzazione “off-page”. Visto che la presenza di collegamenti esterni di alta qualità può influenzare notevolmente il posizionamento del tuo sito tra i risultati delle ricerche organiche, vediamo come utilizzare le strategie di link building per aumentarne la popolarità.

L’algoritmo di Google li tiene in grande considerazione perchè i link esterni misurano l’autorevolezza del tuo contenuto e la fiducia in esso riposta da chi lo condivide sul proprio sito.

Comprare link è una pratica negativa che fa parte di quella che viene definita “black hat SEO”, ovvero una delle pratiche irregolari per cercare di ingannare l’algoritmo di Google. Pagare per ottenere link esterni al tuo sito può costarti caro, in quanto puoi incorrere nelle penalizzazioni di Google. Non solo, può ache causare la perdita di fiducia nel tuo brand da parte dei tuoi utenti.

Non ti consiglio di rischiare, in quanto ci sono altri modi per costruire link in modo onesto. Per questo, rivela sempre quando sponsorizzi del contenuti su altri siti o paghi qualcuno per recensire i tuoi prodotti non cercare di nascondere il tuo coinvolgimento.

Black Hat SEO

Strategie per fare link building

Vediamo adesso come fare link building per aumentare la popolarità del tuo sito, ma in modo regolare per non tradire la fiducia dei tuoi utenti e non incorrere in penalizzazioni.

1.     Condividi contenuto sui social media

Utilizza dei tool di social listening per capire su quali piattaforme è attiva la tua nicchia e stabilire su quali di esse focalizzare le tue attenzioni. Cerca di capire quali sono gli argomenti e i tipi di contenuto più popolari con uno strumento come BuzzSumo. Crea poi del contenuto di quel tipo, adattandolo agli interessi della nicchia a cui ti rivolgi.

Passa poi a pubblicarlo e promuoverlo. Ricordati che il contenuto può essere riutilizzato. Non esitare quindi a twittarlo regolarmente e a condividerlo di nuovo la settimana successiva sulle varie piattaforme, rinfrescando copia e immagine. Consulta la nostra guida per ottimizzare i tuoi post per i vari social media.

2.     Crea dati e ricerche originali

Potrebbe non essere alla portata di tutti, ma sei ne hai la possibilità, investi nella costruzione di dati e ricerche che potranno essere condivisi da chi scrive contenuti su quello stesso argomento. Le fonti vanno citate e, quindi, il tuo sito acquisirà visibilità.

3.     Costruisci backlink attraverso i video

Molti pensano solo ad articoli e post sui social quando si tratta di costruire link. Non limitarti a testo e immagini, perchè anche i video possono farti guadagnare link: possono essere condivisi sui social, puoi rivendicare i link ai tuoi video su YouTube e ottimizzare i video per la ricerca.

4.     Non dimenticarti delle attività di PR

Una buona intervista può farti ottenere molti link. Cerca di coinvolgere un influencer oppure un cliente importante e chiedi le domande giuste. I tuoi lettori sono interessati a capire come i tuoi prodotti e servizi possono risolvere i loro problemi, quindi orienta la conversazione sui benefici e sui consigli per rispondere alle loro esigenze.

I testimonial, i comunicati stampa e le interviste possono essere condivisi sulle piattaforme social, promossi tramite pubblicità, landing page e newsletter.

Link building - Google

3 tattiche da utilizzare per fare link building partendo da zero

Tutte le strategie di link building che abbiamo visto finora sono ottime, ma cosa fare se si è alle prese con un sito nuovo di zecca, ottimizzato, ma ancora senza link esterni? Vediamo 3 tattiche di link building da usare per conquistare i tuoi primi link.

  1. Cerca i link relativi al tuo nome, al dominio e al tuo brand. Utilizza Google per ricercarli. Se hanno anche altri significati, cercali in congiunzione con un altro identificatore, come il nome del tuo prodotto o della tua città. Controlla i primi 50 risultati per assicurarti che i link puntino alle pagine giuste e che l’anchor text sia corretto. Se ci sono errori, cerca di contattare chi gestisce i siti da cui provengono i link e contattali per chiedere di correggere i link.
  2. Identifica i tuoi concorrenti principali e vedi da dove provengono i link ai loro siti web. Cercali combinando i loro nomi su Google, poi visita i siti in cui ne appaiono due o più. Prova a metterti in contatto con chi gestisce queste liste e a spiegare che anche il tuo business dovrebbe essere incluso perchè offre servizi o prodotti simili.
  3. Cerca i siti che elencano gente e organizzazioni che operano nel tuo territorio o nello stesso settore, o che hanno caratteristiche in comune con il tuo sito. Cerca di far includere il tuo business, ma controlla anche se vi siano delle opportunità per ottenere link di qualità o stabilire partnership per creare contenuti. Potrebbe, ad esempio, esserci la possibilità di fare guest blogging o di creare dei link di affiliazione.

Prendi un appuntamento gratuito per ricevere una consulenza SEO e far crescere il traffico proveniente dai motori di ricerca.

Conclusione

Le attività di link building sono forse la componente più importante della SEO off-page. In passato erano diffuse tecniche black hat, come comprare link al tuo sito, ma non ti consiglio di utilizzarle in quanto potresti ricevere una penalizzazione da Google e rischiare danni alla tua reputazione.

Nella guida di oggi ti ho mostrato alcune tecniche da utilizzare, incluse 3 che puoi utilizzare anche per ottenere i tuoi primi backlink nel caso di un sito appena avviato.

Ricordati che esiste una grande differenza tra link di alta e bassa qualità. Come al solito, la SEO non è un’attività fine a se stessa. Quando fai link building pensa sempre a come raggiungere i tuoi clienti e creare contenuto di valore per la tua nicchia. Soprattutto questo ti aiuterà a ottenere più popolarità per il tuo sito web.

Ti sei mai dedicato ad attività di link building? Quali tecniche hai utilizzato o prevedi di usare in futuro? Condividi la tua esperienza con la community o, se hai dei dubbi, scrivi le tue domande nei commenti. Faremo del nostro meglio per risponderti.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea Di Rocco, il fondatore di SOS WP. La mia missione - insieme al mio Team - è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *