fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Che differenza c’è tra server e hosting: la risposta ai dubbi più frequenti

Differenze tra server e hosting
Tabella dei Contenuti

Quando si parla di sito web si sente parlare spesso di hosting e server ed è importante fare chiarezza su quali sono le differenze tra i due

Volendo dare una prima definizione semplificata è possibile dire che l’hosting è lo spazio dove viene ospitato il sito, questo viene garantito da un’azienda o un provider che lo fornisce al cliente con tante differenze in termini di spazio e funzionalità in base alle esigenze.

Differenze tra server e hosting
Cosa sono server e hosting – SOSwp.it

Il server è un macchinario che viene utilizzato e che permette di strutturare i file che servono per creare il sito web e si potrebbe far rientrare nel primo come se fosse una sottocategoria.

Hosting e Server: differenze e caratteristiche

Server e hosting sono strumenti differenti ma complementari per la creazione e gestione di un sito web, da un lato c’è il sistema fisico ovvero la macchina che è il server dall’altra c’è l’hosting che invece è il servizio che viene offerto al cliente.

Server hosting
Server e hosting cosa cambia (soswp)

Il server è la parte fisica, è importante perché permette di gestire le risorse che sono presenti su internet. Il server ospita dei file, che sono suddivisi e devono essere pronti all’uso quando ve ne sia la necessità. Parliamo quindi dei file del sito che vengono caricati e organizzati grazie ai CMS come WordPress o Joomla.

L’hosting invece è lo spazio che viene dato dal provider e che permette di sfruttare determinate capacità del server. Quindi l’hosting è lo spazio disponibile che non è uguale per tutti. Le prestazioni dipendono dal tipo di macchina che si sceglie e anche dall’abbonamento che si sottoscrive. Per piccoli siti web è richiesto un valore basso e quindi andrà bene un servizio condiviso con altri utenti, grandi siti web invece devono avere macchine dedicate e quindi hanno bisogno di tanto spazio e tanti servizi dedicati.

L’hosting prevede una serie di scelte, c’è quello condiviso, quello privato, quello in cloud. I servizi sono diversi e ovviamente maggiore e migliore è la qualità e maggiori sono anche i costi da sostenere. Per i siti con poco traffico quelli condivisi che sono pensati e offerti dalle migliori aziende del settore vanno benissimo, come un sito che presenta solo un servizio o poco più. In questo caso non ci sono problemi perché non ci sono milioni di visitatori che contemporaneamente approdano su quella pagina.

Siti più corposi come quelli di notizie o comunque gli e-commerce oppure siti internet famosi hanno bisogno o di uno spazio dedicato o ancora del cloud che negli ultimi anni sta emergendo come soluzione valida e innovativa. L’azienda può scegliere di acquistare un server dedicato, di pagarne uno mensilmente o di affidarsi a terzi. In questo caso molto dipende se la gestione è interna all’attività oppure esterna. Se il cliente ha un web master allora sarà questo ad occuparsi di tutto altrimenti deve affidarsi ad un’altra azienda che possa offrire un pacchetto dedicato e strutturato sulle proprie necessità.

Per siti di piccola entità ci sono tantissimi hosting che a meno di 10 euro al mese offrono prestazioni adeguate, in altri casi è possibile contattare i fornitori per avere notizie e quindi comprendere come muoversi. I fattori determinanti sono le prestazioni quindi il quantitativo di traffico che si fa, eventuali picchi improvvisi, il quantitativo di dati da archiviare. Con tutte queste informazioni sarà strutturato un preventivo personalizzato ma siamo ben lontani dai pochi euro dello spazio condiviso.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy