fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Meta, arriva l’annuncio: riguarda Ads e intelligenza artificiale

meta cambia la pubblicità di facebook con l'intelligenza artificiale
Tabella dei Contenuti

Da parte di Meta arriva un annuncio importante che lega in maniera nuova Ads e intelligenza artificiale. Ecco gli strumenti che verranno messi a disposizione e come cambierà l’esperienza Ad per gli utenti.

Era forse solo questione di tempo prima che i servizi di intelligenza artificiale entrassero anche in ambiti più tecnici e il lungo nuovo post sul blog di Facebook dedicato a chi utilizza la piattaforma per il proprio business sancisce questo nuovo passaggio. Come ricordato in apertura del post, gli strumenti di machine learning e intelligenza artificiale sono usati da sempre all’interno dell’ecosistema di Facebook in particolare proprio per gli spazi pubblicitari.

meta cambia la pubblicità di facebook con l'intelligenza artificiale
Come Meta usa l’intelligenza artificiale negli Ads – soswp.it

Ma con l’esplosione dei sistemi di intelligenza artificiale generativa è chiaro che anche questi servizi vengano ora sostenuti da qualcosa di simile a ChatGPT. Da un lato l’annuncio è di certo una novità positiva per tutti i business che operano sulla piattaforma ma è anche un altro momento di riflessione per chi opera proprio nel business della pubblicità.

Meta e intelligenza artificiale per gli Ads, cosa cambia?

Il percorso che ha portato all’annuncio di Facebook della introduzione della cosiddetta AI Sandbox è iniziato in realtà tempo fa e l’ultima tappa prima di questa novità che consolida il rapporto tra gestione degli spazi Ads e intelligenza artificiale era stato l’annuncio di Meta Advantages, una suite di dodici nuovi servizi tutti con la potenza della intelligenza artificiale per migliorare la pubblicità sul social.

meta cambia le pubblicità di facebook con l'intelligenza artificiale
Annuncio di Meta a base di intelligenza artificiale a servizio delle imprese – soswp.it

Meta Advantages ha lo scopo principale di rendere più facile la gestione delle campagne pubblicitarie. Un segnale di quanto ormai ci siano su Facebook migliaia di piccole e piccolissime realtà imprenditoriali che fanno proprio del social la loro piattaforma pubblicitaria ma che non usano esperti esterni come i social media manager, affidandosi magari a qualche seduta di training con un social media coach per poi lavorare in autonomia.

Per tutti questi imprenditori i servizi offerti da Facebook, che si riverberano ovviamente anche su Instagram, sono ora ancora più personalizzabili e proprio sfruttando l’intelligenza artificiale e il machine learning diventano sempre più a misura di utente. E qui entra in scena l’ultima novità: lo AI Sandbox. Il Sandbox è uno spazio che, come suggerisce il nome, permette di sperimentare gli strumenti pubblicitari prima di avviare qualunque campagna per controllare che tutto sia al proprio meglio e possa quindi avere il miglior tasso di conversione.

Tra gli strumenti del Sandbox più interessanti c’è di certo il background generator che aiuta nel creare in pochi secondi sfondi per le immagini di prodotti e il text viariation: un sistema che genera in automatico varianti dello stesso claim pubblicitario. Di nuovo, una novità interessante per i business ma non per chi si occupa per lavoro di scrivere testi di marketing.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Cosa stai cercando?

Chiamaci ora!

Hai bisogno di una mano? Il nostro team è pronto ad ascoltarti e a trovare la soluzione su misura per te. Clicca qui sotto e chiamaci per un preventivo gratuito:

SOS WP Academy

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy