Guide

Strumenti per ottimizzare immagini e ridurre peso foto in WordPress

Per ottimizzare le immagini presenti sul tuo sito web puoi decidere di ridurne le dimensioni o addirittura ottimizzarle dal punto di vista della SEO. Interessante, vero? Scopri di più.

ottimizzare le immagini

Uno dei passi fondamentali per rendere più veloce il tuo sito WordPress e migliorarne il posizionamento su Google è sicuramente ottimizzare le immagini.

Se hai mai provato a ridurre il tempo di caricamento delle tue pagine web, probabilmente hai utilizzato uno strumento di analisi come PageSpeed Insight di Google. E, quasi certamente, uno dei consigli suggeriti era di ridurre le dimensioni dei file immagini presenti sulla pagina.

Con WordPress, non solo puoi ridurre le dimensioni dei file, ma puoi ottimizzare le immagini anche da un punto di vista SEO. Questo lavoro può essere fatto anche se il tuo sito è già avviato e le immagini sono tutte al loro posto nelle pagine e nei post.

Ora vediamo quali sono gli strumenti migliori per ottimizzare le immagini su WordPress.

Ottimizzare le immagini: come ridurre le dimensioni dei file

Il primo passo da compiere è sicuramente ridurre le dimensioni dei file immagini. Infatti, risultando più “leggere”, i browser impiegheranno meno tempo per caricarle e la velocità della tua pagina beneficerà di certo.

Gli strumenti disponibili sono sia offline che online, oppure puoi utilizzare dei plugin.

1) Strumenti offline e online per ottimizzare le immagini

Caesium

Tra i programmi da installare sul PC, io uso spessissimo Caesium. Questo software è facile da usare e permette di ridurre molto le dimensioni dei file.

ImageOptimizer

image optimizer per ridurre le dimensioni dei file immagini

Un altro strumento interessante, da usare invece online, è ImageOptimizer.

È molto semplice: vai sulla pagina web e seleziona dal tuo PC l’immagine da ottimizzare. Quindi, imposta la qualità che vuoi mantenere e altezza e larghezza massima. Infine, clicca Optimize Now! Potrai quindi scaricare sul tuo PC la tua immagine ottimizzata.

Di ImageOptimizer esiste anche una versione desktop, perciò, se ti piace, puoi installarlo sul tuo PC. Il vantaggio è che puoi ottimizzare più immagini contemporaneamente, direttamente cliccando col tasto destro del mouse sulla cartella nel tuo PC.

Puoi scegliere tra la versione free e quella premium. Nella versione free, se hai delle immagini relativamente larghe viene aggiunto un testo demo, che invece con la premium non compare.

2) Ottimizzare le immagini con i plugin

I sistemi che ti ho presentato al punto #1 riguardano l’ottimizzazione di immagini prima di caricarle sul sito, che sarebbe l’idea migliore. Se però vuoi ridurre le dimensioni di file che hai già caricato in passato, non disperare: potrai farlo direttamente all’interno della tua Libreria Media sfruttando degli ottimi plugin.

EWWW Image Optimizer

ewww image optimizer per ottimizzare le immagini

Questo plugin è ottimo sia per ottimizzare le immagini che hai già caricato sul tuo sito WordPress, che per ridurre le dimensioni di quelle nuove.

Se la tua Libreria Media contiene molte immagini, sfrutta la funzionalità Bulk Optimize per ottimizzarle in massa.

È importante notare che questo strumento usa tecniche di ottimizzazione che non riducono la qualità delle immagini.

Come già spiegato in diverse guide su questo blog, troppi plugin possono rallentare il tuo sito web. Se vuoi sfruttare le funzionalità di EWWW Image Optimizer ma non appesantire troppo il tuo server, ti consiglio di provare la versione cloud del plugin.

WP Smush

Questo plugin è un’ottima alternativa a EWWW Image Optimizer. Funziona in modo similare: ogni volta che carichi una nuova immagine sul tuo sito, questa viene automaticamente ottimizzata. Inoltre, puoi ottimizzare anche i file già presenti nella tua Libreria Media.

WP Smush è mantenuto dal team di WPMU DEV, un’azienda molto conosciuta che si occupa di sviluppare plugin e strumenti premium per WordPress, e si appoggia a Yahoo per processare le immagini.

Come evidenziato sulla pagina di presentazione del plugin, ti consiglio di leggere con attenzione la privacy policy di Yahoo per capire il funzionamento di WP Smush e i diritti relativi all’utilizzo dei file.

Assistenza WordPress rapida e veloce con SOS WP - 2

3) Lazy Loading

Ora che abbiamo visto alcuni strumenti utili per ridurre le dimensioni dei file immagini, vediamo come ottimizzare la performance del tuo sito sfruttando il Lazy Loading.

Semplicemente, il lazy loading viene usato per caricare le immagini solo quando l’utente scorre verso il basso della pagina e queste devono effettivamente essere visualizzate. In questo modo, il caricamento di immagini che si trovano a fondo pagina non rallenta la visualizzazione di tutti i contenuti.

Il migliore plugin WordPress per implementare questa funzionalità è BJ Lazy Load.

Ottimizzare le immagini: lato SEO

Infine, vediamo come ottimizzare le immagini da un punto di vista strettamente SEO.

L’ottimizzazione SEO delle immagini consiste nell’inserire varie informazioni testuali riferite all’immagine. Queste informazioni possono essere fornite attraverso gli attributi title e alt del tag img. L’attributo alt è il testo che appare se l’immagine vera e propria non può essere caricata. Esso viene anche utilizzato dai crawler dei motori di ricerca per comprendere il contenuto di un file ed indicizzarlo di conseguenza.

Il title è invece il testo che appare quando andiamo sopra con il cursore del mouse.

SEO Optimized Images

seo-optimized-images

SEO Optimized Images aiuta a completare i campi alt e title delle tue immagini in maniera automatica. Andrà infatti a inserire nome immagine, titolo del post e categoria in questi valori.

Queste informazioni non sono però aggiunte al database, perciò, se disinstalli il plugin, tutto ritorna come prima di averlo installato.

Conclusione

Abbiamo visto come sia importante considerare due aspetti nell’ottimizzazione delle immagini: da un lato quelli che riguardano la velocità delle pagine, dall’altro l’aspetto SEO. Grazie a WordPress, entrambi possono essere gestiti con semplicità, ottenendo ottimi risultati.

Fino ad oggi avevi mai pensato di ottimizzare le immagini sul tuo sito?

Se sì, lo hai fatto manualmente oppure hai usato i plugin WordPress?

Come sempre, per domande, suggerimenti o dubbi, lascia un messaggio sotto all’articolo!

Vota questa guida

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

78 COMMENTI
Commenta
  1. PAOLA

    Ciao, ho trovato questo articolo per caso, lo ritengo molto interessante.
    Non ero a conoscenza di questi strumenti e plugin, io molto semplicemente fino ad ora non facevo altro che comprimere le immagini, è sufficiente e posso continuare così oppure è meglio rivedere il tutto utilizzando i tuoi suggerimenti?
    Grazie

    Rispondi
  2. Daniele

    Ciao cari, ho installato il plugin bg lazy loading in due siti ed entrambi con page speed continuano a darmi il medesimo errore “Rimanda immagini fuori schermo”, ma perché una funzione così importante non viene implementata in plugin più complessi come wp total cache ed altri che servono per rendere il sito più veloce? Avete altre soluzioni?

    Grazie per il supporto,
    Daniele.

    Rispondi
    • Team

      Ciao Daniele, dovremmo controllare il sito per risponderti e verificare quali sono le risorse implicate nella mancata ottimizzazione. I plugin fanno molto, ma non possono risolvere tutto sempre e al 100%: ogni sito infatti ha un suo tema e proprie immagini, quindi si deve considerare caso per caso. Ricordati che al nostro reparto servizi offriamo specifici servizi di velocizzazione. Se hai domande al riguardo, il nostro coordinatore servizi Egidio sarà ben felice di risponderti. Un saluto!

      Rispondi
  3. Andrea

    Ciao e complimenti per la guida.
    Utilizzo wordpress e woocommerce per lo shop. Avrei bisogno di un informazione. Analizzando una qualsiasi url del mio sito con GTMetrix mi parla di Serve scaled image.
    Ho capito che è l’azione che viene compiuta per scalare l’immagine originale nella miniatura che appare in scheda prodotto.
    Quindi il consiglio è quello di scalare l’immagine alla dimenione consigliata? Non diventa troppo piccola?
    Non capisco bene come risolvere questo problema.
    Grazie mille di tutto

    Rispondi
    • Team

      Ciao Andrea, dovresti caricare le immagini con le dimensioni richieste, senza che debba essere effettuato il ridimensionamento per adattare alla dimensione richiesta dalla miniatura. Un saluto!

      Rispondi
  4. Daniele

    Una cosa mi lascia perplesso, non riguardo il peso, ma riguardo il formato delle immagini. Testando il mio sito su PageSpeed mi viene consigliato di convertire le immagini nei nuovi formati JPEG 2000, JPEG XR e WebP, ma poi in tali formati wordpress non accetta i file per questioni di sicurezza.. Com’è sto fatto? Grazie e complimenti per il servizio che offrite.

    Daniele.

    Rispondi
    • Team

      Ciao Daniele, i formati indicati a volte non sono ben leggibili dai browser. Si tratta infatti di nuovi formati che possono incorrere in problemi di riconoscimento da parte del browser, quindi consigliamo al momento di non utilizzarli e di effettuare le ottimizzazioni delle immagini come consigliato nella guida. Grazie dei complimenti, continua a seguirci!

      Rispondi
  5. Nicholas Marmonti

    Consiglio anche di provare l’ottimo ShortPixel Image Optimizer che uso da molto tempo: offre una compressione eccellente e una serie di ottimizzazioni utilissime (ridimensionamento automatico, backup dei media, gestione immagini retina, ecc…) e che può gestire in tempo reale i nuovi upload o processare in un unico click tutta la libreria.

    È in grado comprimere in tre livelli (lossy, glossy e lossless), convertire in altri formati e può anche ottimizzare i PDF.

    Rispondi
  6. deb

    Ho dei dubbi riguardo il caricamento immagini…
    1)quando carico le immagini in wp prima le riduco manualmente e mi chiedo in questa maniera le sto allegerendo?
    2)quando carico immagini verticali li vedo sul sito enormi o se li carico in slider (galleria imagini) mozzate mentre orizzontali no…

    Rispondi
  7. Giorgio

    Meno male che esistete!! A proposito di immagini sto testando gli strumenti che avete consigliato e vedo che arrivano buoni risultati ma …. ho scoperto quello che forse è un mio comportamento errato: Io carico le immagini nella libreria del sito attribuendo eventualmente un “title”. Poi quando ho pronto il post da pubblicare inserisco le immagini nel post e solo in quel frangente attribuisco “alt text”, “descrizione” etc. Risultato mi trovo le immagini con tutti gli attributi se le leggo dal post ma senza attributi se le esamino dalla libreria. COSA HO COMBINATO? E’ un modus operandi errato? Grazie se vorrete darmi qualche indicazione in proposito

    Rispondi
  8. Leonardo

    Buongiorno e grazie per tutte le dritte che date a noi inesperti,
    una domanda. Ma se installo EWWW, ridimensiono le foto che avevo già caricato in passato e poi elimino il plugin le foto rimarrebbero ridimensionate o tutto tornerebbe come prima?

    Cordiali saluti e grazie ancora.