fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Come fare un reindirizzamento di pagina o sito: la guida

Reindirizzare i siti su WordPress
Tabella dei Contenuti

Non sapete in che modo può essere reindirizzato un sito? Nessuna paura: ecco come riuscirci in pochi passaggi!

Eseguire un Redirect su una piattaforma specifica, al di là di quello che potreste pensare, è molto difficile per alcuni di noi. Infatti è necessaria una certa pratica affinché si possa avere successo, dunque una guida in merito potrebbe essere un’ottima soluzione per allenare quelle persone che, per un motivo o per un altro, vorrebbero migliorare le proprie potenzialità cercando di scoprire maggiori informazioni sull’argomento.

Reindirizzare i siti su WordPress
Avere queste conoscenze è importante – SOS-WP.IT

Specie se operano su un server Windows, dove è molto importante avere installato un IIS, acronimo di Internet Information System, in cui sono presenti le spiegazioni per poter effettuare un Redirect 301 in merito ad una singola pagina o all’intero sito. Le versioni a nostra disposizione sono due, di conseguenza non parliamo di un’unica variante, ma ambedue possono essere importanti: dobbiamo decidere che cosa vogliamo fare e in quale modo oltretutto.

Redirect, come usarli su server Windows e WordPress: non è mai stato così facile

Nel caso della IIS Manager 6, dovremo fare tasto destro sul file che vogliamo reindirizzare, per poi cliccare su “Proprietà”. Una volta fatto questo andiamo su “Home Directory”, e poi cambiamo la spunta da “Reindirizza ad un URL” inserendola su “Reindirizzamento permanente per questa risorsa”. Su IIS Manager 7 il discorso è simile e non cambia troppo, perché basterà andare su “HTTP Redirect” e poi mettere la spunta su “Richiedi il reindirizzamento a questa destinazione”, digitando il nuovo URL e cambiando lo stato.

Reindirizzare i siti su WordPress
La procedura è semplice – SOS-WP.it

Ma se la difficoltà provenisse da WordPress, che cosa si potrebbe fare? Niente di più semplice anche in questo specifico caso, perché sarebbe sufficiente sfruttare il plug-in già esistente nella piattaforma per poter effettuare i Redirect. Innanzitutto cercate il software e scaricatelo – prende il nome di Redirection -, dopodiché andate su “Tools” e cercate il suo nome, selezionandolo in seguito in maniera tale da aprire la schermata di lavoro.

Successivamente dovrete inserire l’URL vecchio da eliminare in “URL di partenza”, mentre in “URL di arrivo” quello nuovo, che quindi sostituirà il precedente. Quando avrete finito cliccate su “Add Redirect“, e se tutti i procedimenti saranno stati svolti correttamente noterete nella parte superiore il Redirect appena creato. Dopodiché confermate e poi chiudete, per poi godervi il vostro nuovo reindirizzamento nuovo di zecca.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy