fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

La guida definitiva per vendere il tuo blog

Vuoi vendere il tuo blog? Ecco come fare
Tabella dei Contenuti

Hai messo tanto impegno nella creazione del tuo blog, e ora hai deciso di abbandonarlo. Non sentirti in colpa, nella vita possono accadere delle vicende che ci fanno cambiare idea. Potresti aver semplicemente perso interesse o passione nel tuo progetto, o magari i risultati sperati non sono mai arrivati. Forse hai trovato un nuovo lavoro, o la tua vita privata è stata stravolta da un evento particolare, e quindi il tempo e le risorse dal dedicare al tuo blog sono diminuite.

Sono tutti dei validi motivi per decidere di chiudere un blog ma… aspetta un attimo! Hai mai pensato di vendere il tuo blog?

In questa guida scoprirai come vendere il tuo blog al prezzo migliore possibile
Massimizza il valore del tuo blog vendendolo al miglior prezzo possibile – sos-wp.it

Vendere un blog può essere un ottimo modo per guadagnare una bella somma di denaro, soprattutto se è già monetizzato. Prima di improvvisare, però, leggi questa guida. Otterrai tante informazioni utili per vendere un blog al miglior prezzo possibile.

Quanto vale il tuo blog?

Prima di tutto, devi determinare a quanto ammonta il valore del tuo blog. Non ci sono formule matematiche per stabilire il prezzo di un blog, però puoi fare comunque qualche calcolo.

Se il tuo blog genera delle entrate, ad esempio con la vendita di prodotti in affiliazione, una membership o la pubblicità, calcola quanto ti fa guadagnare all’anno. Se, ad esempio, le entrate provenienti dal blog ammontano a 1000€ all’anno, parti da un prezzo di 12.000€.

Dovrai poi valutare altre caratteristiche che potrebbero far salire il prezzo, come, ad esempio:

  • il traffico;
  • il posizionamento sui motori di ricerca;
  • l’engagement dei visitatori;
  • la domain authority;
  • la nicchia di riferimento;
  • la qualità dei contenuti;
  • la presenza sui social;
  • il design, le funzionalità e l’usabilità;
  • il potenziale di crescita…
Per vendere il tuo blog devi prima stabilire quanto vale
Fonti di reddito, traffico, autorevolezza sono alcuni parametri che influenzano il prezzo di un blog – sos-wp.it

Sono tutti elementi che influenzano il valore del tuo blog, quindi tienili in considerazione quando stabilisci il tuo prezzo.

Dove si può vendere un blog?

Ci sono diversi mercati in cui puoi comprare e vendere blog. Una delle piattaforme più popolari è GoDaddy, ma ce ne sono molte altre tra cui Flippa, EmpireFlippers, Motion Invest. Ognuno di questi ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi valuta attentamente prima di decidere dove vendere il tuo blog.

GoDaddy fornisce la possibilità di vendere immediatamente, di aprire una negoziazione o di vendere all’asta. Per utilizzare il servizio è necessario pagare una quota di iscrizione.

Vendi il tuo blog su piattaforme sicure
Affidati alle migliori piattaforme di compravendita blog per tutelarti (fonte GoDaddy Auctions) – sos-wp.it

Flippa è uno dei siti più popolari per comprare e vendere blog, è sicuro e facile da utilizzare. La concorrenza, però, è piuttosto alta ed è possibile che tu debba affrontare una negoziazione più agguerrita.

Anche EmpireFlippers è una delle piattaforme con un’ottima reputazione e anche in questo caso è previsto un costo per la richiesta del servizio.

Motion Invest non richiede quote di iscrizione, ma è meno conosciuto degli altri, quindi i potenziali acquirenti potrebbero essere più limitati.

Come vendere un blog

Ora che hai deciso di vendere il tuo blog, hai fissato un prezzo e hai trovato la piattaforma giusta su cui metterlo in vendita, ci sono delle fasi ben precise da seguire.

Prepara il tuo blog

Prima di vendere il blog, assicurati che sia ben curato. Occupati della manutenzione ordinaria, verifica che sia tutto funzionante, e magari approfittane per fare qualche piccolo miglioramento. Sono tutti dettagli che possono aumentare la probabilità di vendere velocemente

Prepara la documentazione

Raccogli tutta la documentazione utile a chi comprerà il tuo blog, ad esempio:

  • Metriche sul traffico (come i report di Google Analytics);
  • Le fonti di reddito, tra cui affiliazioni, prodotti digitali, abbonamenti;
  • I backlink in entrata (potrebbero avere grande valore se provengono da fonti molto autorevoli);
  • Descrizione delle tue strategie di marketing.

Dato che nessuno conosce il tuo blog meglio di te, fornisci anche, possibilmente, una visione delle possibili prospettive future. Se ti occupassi a tempo pieno sulla crescita del tuo blog, dove pensi di poter arrivare? Come potresti raggiungere questi obiettivi? Condividere queste informazioni con l’acquirente aumenterà le probabilità di concludere rapidamente la trattativa.

Crea l’annuncio

Nell’annuncio che pubblicherai, includi una descrizione dettagliata del tuo blog:

  • caratteristiche principali;
  • statistiche importanti;
  • fonti di guadagno;
  • prospettive future.

Inserisci anche degli screenshot delle pagine da cui si evinca lo stile del sito, le funzionalità principali, la sua usabilità.

Inizia la trattativa

Fai molta attenzione a rispondere tempestivamente a qualsiasi offerta o richiesta di informazioni da parte degli interessati. Prima di accettare, prenditi comunque il tempo di valutare con attenzione l’offerta che ti viene proposta e di capire cosa accadrà dopo l’accettazione.

Segui con attenzione tutti gli step per vendere un blog
Prepara al meglio il tuo blog e tutta la documentazione prima di venderlo – sos-wp.it

L’acquirente potrebbe aggiungere alcune clausole che non ti aspettavi, perciò assicurati di comprendere alla perfezione tutte le condizioni, prima di accettare. Se hai dubbi o qualcosa non ti è perfettamente chiaro, ricontatta l’acquirente e chiedi spiegazioni.

Concludi la vendita

Quando trovi un accordo definitivo con l’acquirente, è il momento di accettare l’offerta e firmare i documenti necessari. Le piattaforme che ti ho menzionato sopra dovrebbero fornirti tutto l’aiuto di cui hai bisogno ma, se vuoi avere una sicurezza in più, chiedi il supporto di un esperto legale.

Verrà stipulato un contratto che entrambe le parti dovranno firmare, quindi si può procedere con il pagamento. Accertati che la piattaforma su cui vendi il tuo blog offra un servizio di escrow, cioè un deposito fiduciario. È un intermediario che si occupa di trattenere le somme versate fino a quando non siano state soddisfatte tutte le condizioni stabilite nel contratto.

Un suggerimento: prima di completare la vendita, concorda con l’acquirente un periodo di formazione o di supporto post-vendita. Potrebbe aver bisogno di un orientamento iniziale che riguarda aspetti tecnici, problemi noti o accorgimenti che sai potrebbero essergli utili. Inoltre, è possibile che ti contatti per qualche chiarimento una volta che inizierà a conoscere il tuo blog.

Trasferisci il blog all’acquirente

Nel momento in cui la transazione viene completata, dovrai trasferire al compratore il tuo blog e tutti i servizi ad esso collegati.

Per il trasferimento del dominio, dovrai fornirgli il tuo auth code, in modo che il nuovo proprietario possa registrarlo con i suoi dati. Effettua un backup completo di tutto il sito prima che venga avviato il trasferimento su un nuovo hosting.

Se il tuo blog ha account social o servizi di terze parti collegati, dovrai trasferire anche la loro proprietà al nuovo proprietario. Chiedi informazioni al servizio di supporto di queste varie piattaforme per effettuare correttamente il trasferimento.

Infine, renditi disponibile per il periodo di supporto post-vendita concordato.

Conclusione

Vendere un blog, soprattutto dopo averci messo tanto impegno, può essere una decisione sofferta. Per alcuni è invece una vera e propria liberazione. Per altri, pensa, è un vero e proprio business: si impegnano a creare blog e farli crescere, per poi rivenderli su GoDaddy o le altre piattaforme online.

Di sicuro, seguendo i giusti passaggi, può essere un’esperienza gratificante e molto redditizia.

Allora, è tutto pronto per vendere il tuo blog?

Condividi con noi le tue esperienze o dubbi riguardo alla vendita del tuo blog, lasciando un commento sotto all’articolo!

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Cosa stai cercando?

Chiamaci ora!

Hai bisogno di una mano? Il nostro team è pronto ad ascoltarti e a trovare la soluzione su misura per te. Clicca qui sotto e chiamaci per un preventivo gratuito:

SOS WP Academy

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy