Cos’è un e-Commerce: pro e contro

Cos'è un e-Commerce pro e contro
Tabella dei Contenuti

Ormai la parola e-commerce si è integrata alla perfezione nella nostra lingua di tutti i giorni, però non tutti hanno le idee chiare su che cos’è un e-commerce e cosa significa esattamente “negozio online”.

In questa guida scoprirai il significato di e-commerce e, se stai pensando di crearne uno, ti mostrerò anche quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un e-commerce.

Leggi anche la guida su come creare un e-commerce con WordPress!

Che cos’è l’e-commerce

Che cos'è un e-commerce

L’e-commerce (electronic commerce) è l’acquisto o la vendita di prodotti o servizi attraverso il web. La compravendita viene effettuata su un negozio online accessibile da diversi dispositivi, come computer, smartphone o tablet.

Specifichiamo che cos’è un negozio online. Il negozio online è un sito web dove sono presenti i prodotti/servizi in vendita. L’acquirente può completare l’acquisto tramite una transazione online, che avviene grazie all’uso di carta di credito oppure di piattaforme di trasferimento denaro come PayPal o Stripe, ma anche con bonifici bancari o pagamento in contrassegno (in contanti alla consegna del prodotto).

Il cliente quindi naviga sul sito del negozio online, visualizza il catalogo e sceglie i prodotti da acquistare. Quindi, li seleziona per aggiungerli al carrello.

Aggiungere prodotti al carrello

L’aggiunta dei prodotti al carrello non determina l’acquisto immediato. Il cliente può infatti rimuovere e aggiungere i prodotti nel proprio carrello finché non decide di completare l’acquisto.

Cliccando sul pulsante per acquistare, il cliente viene dirottato solitamente su una pagina che permette l’autenticazione o una nuova registrazione di un account. Avere un account permette al gestore del negozio di gestire con più facilità gli ordini, soprattutto quelli futuri del cliente, dato che i suoi dati sono già stati salvati su un database. Il cliente, inoltre, potrà effettuare nuovi acquisti senza dover digitare ogni volta il proprio indirizzo e i propri dati.

Creare account e-commerce

A questo punto, il cliente potrà scegliere il metodo di pagamento e completare l’acquisto. I dati dell’ordine (prodotti, dati del cliente, importo) vengono salvati su un database. Il negoziante e il cliente riceveranno una notifica con tutti i dettagli e l’ordine potrà essere evaso.

Nel caso di prodotti fisici, questi verranno preparati e spediti. Nel caso, invece, di prodotti digitali, può essere impostato un sistema automatico che invia il prodotto direttamente all’acquirente. Il cliente riceverà, per esempio, una mail con un link da cui scaricare il prodotto, oppure potrà visualizzarlo all’interno di una specifica area riservata all’interno del sito web.

E-commerce e negozio online sono la stessa cosa?

E-commerce e negozio online, anche se li utilizziamo quasi sempre come sinonimi, non sono esattamente la stessa cosa. E-commerce indica la procedura di vendita online, il negozio online è il sito su cui avviene la vendita.

Cosa si può vendere con l’e-commerce

Cosa vendere con un e-commerce

Con l’e-commerce è possibile vendere veramente qualsiasi cosa, dall’abbigliamento ai dispositivi elettronici, dalla pizza alla frutta, dai film alle canzoni, da una consulenza professionale a un intero corso.

Per questo è considerato uno dei principali metodi per guadagnare online.

Vendita di prodotti fisici

Chi vende prodotti fisici può scegliere due sistemi per la gestione della merce:

  • utilizzare un proprio magazzino;
  • usare il metodo del dropshipping.

Il primo metodo richiede lo stoccaggio della merce in un magazzino gestito direttamente dal venditore. Quando viene effettuato un ordine, si occuperà lui stesso di imballare e spedire il prodotto.

Con il dropshipping, invece, il venditore non è fisicamente in possesso della merce. L’ordine, infatti, viene inoltrato al fornitore e sarà questo ad occuparsi della spedizione. Il venditore, perciò, farà semplicemente da intermediario tra il fornitore e il cliente finale.

Vendita di prodotti digitali

La vendita di prodotti digitali riguarda tutto ciò che può essere scaricato o a cui si può accedere via web. Per esempio, brani musicali, video, immagini, ebook… anche temi e plugin per WordPress! In sintesi, ci riferiamo a qualsiasi tipo di file.

Il cliente potrà ricevere via email il link per scaricare il prodotto acquistato oppure accedere con il proprio account a un’area riservata sul sito web del venditore, dove troverà il prodotto digitale acquistato.

Vendita di servizi

Ci si può affidare all’e-commerce anche per la vendita di servizi, sia online che di persona. Se vai sulla nostra pagina Assistenza WordPress, per esempio, trovi la nostra sezione e-commerce con tanti servizi online.

Una volta ricevuto un ordine, ci mettiamo in contatto con il cliente per definire tutti i dettagli. Se si tratta di una consulenza via Skype, per esempio, ci accordiamo via email sul giorno e l’orario. Se si tratta di un servizio più complesso come la creazione di un sito web, definiamo col cliente tutti i dettagli prima di cominciare con la realizzazione del progetto.

Vendita di corsi

Chi si occupa di formazione, può vendere i propri corsi attraverso un e-commerce. Anche in questo caso, il corso potrà svolgersi:

  • di persona – il cliente potrà ricevere un biglietto via email da stampare per poter partecipare all’evento;
  • su una piattaforma online – il cliente riceve il link per accedere al corso. In questo caso, è possibile:
    • utilizzare una piattaforma esterna (come Teachable, ad esempio).

Vendita di membership

Le membership, o abbonamenti, sono una tipologia di e-commerce basata su pagamenti ricorrenti. È possibile vendere di tutto tramite membership:

  • contenuti esclusivi riservati agli abbonati;
  • corsi online che hanno una certa durata nel tempo;
  • servizi o consulenze di qualunque tipo;
  • prodotti fisici…

Sì, puoi vendere anche prodotti fisici in abbonamento! Pensa a tutti i prodotti che vengono acquistati regolarmente. Anziché recarsi in negozio una volta al mese per riacquistare il prodotto, il cliente può scegliere una membership che gli permette di non rimanere mai senza.

Qualche esempio? I prodotti per la cura della persona (rasoi, saponi…), le corde per la chitarra, il cibo per animali…

Pro e contro di un e-commerce

Che cos'è un e-commerce e tutti i pro e conto

Abbiamo visto come un e-commerce può permetterti di vendere davvero qualsiasi cosa e in tanti modi diversi e, ora che hai capito il grande potenziale di questo modello di business, vorrai scoprire anche “cosa c’è sotto”. Vediamo allora tutti i pro e i contro di un e-commerce.

Vantaggi di un e-commerce

Target più ampio: attraverso l’e-commerce, puoi raggiungere molti più clienti rispetto a un negozio locale. Potenzialmente, puoi vendere in tutto il mondo! Ti basterà un sito web professionale, un hosting sicuro e performante e un negozio online multilingua.

Costi ridotti: se crei un negozio online, non avrai bisogno di avere un luogo fisico in cui ricevere i clienti e, se scegli il metodo del dropshipping, non avrai nemmeno bisogno di un magazzino. Senza costi di gestione dei locali, quindi, puoi risparmiare notevolmente rispetto a un negozio fisico.

Personalizzazione delle offerte: i dati dei tuoi clienti e dei loro ordini vengono salvati su un database. Questo ti consente di tenere traccia delle loro preferenze e quindi di proporre nuovi prodotti sulla base di ciò che hanno già acquistato.

Gestione del personale: avere un e-commerce non significa necessariamente assumere meno persone rispetto a un negozio fisico. Bisognerà occuparsi di tante cose, tra cui la gestione del sito web, l’assistenza clienti, la spedizione dei prodotti… Avrai quindi bisogno di collaboratori, ma molti di questi potranno lavorare da remoto.

Aperto 24 ore su 24: il tuo negozio online non conosce orari di chiusura. È sempre visibile, a qualsiasi ora del giorno e della notte, anche nelle festività. Questo permette a molti clienti di effettuare acquisti in qualsiasi momento. Se dovessero invece recarsi in un negozio fisico, probabilmente rinuncerebbero del tutto a causa di mancanza di tempo. Oppure dovresti tenere aperto anche la notte. Con l’e-commerce, invece, guadagni anche mentre dormi!

Dimostrazione di autorevolezza: se decidi di affiancare un blog al tuo e-commerce, hai grandissime possibilità di dimostrare la tua autorevolezza, le tue competenze e la tua conoscenza del settore. Con articoli approfonditi, consigli, recensioni e confronti tra prodotti, aiuterai i clienti a scegliere il prodotto/servizio giusto per loro e dimostrerai che sei un esperto. Nel caso di un negozio solo fisico, questo è più difficile perché puoi affidarti solo eventualmente al passaparola.

Scalabilità del business: un altro vantaggio dell’e-commerce è la grande facilità in cui puoi scalare il tuo business. Aggiungere nuovi prodotti, aumentare le disponibilità o rivolgerti ad uno spazio più ampio (nel senso geografico) è molto più semplice, specialmente se operi in dropshipping.

Svantaggi di un e-commerce

Mancanza di contatto umano: lo sappiamo bene, uno dei motivi per cui amiamo fare acquisti di persona è il contatto con le persone, importantissimo soprattutto in caso di prodotti di alto livello, in cui ci piace ascoltare i consigli del negoziante. La possibilità di fare domande e ricevere risposte immediate, inoltre, può non essere sempre soddisfatta nel caso dell’e-commerce, sia per quanto riguarda la pre-vendita, sia per l’assistenza post-vendita.

Mancanza di contatto fisico col prodotto: anche la possibilità di “toccare con mano” letteralmente il prodotto è molto importante. Le nostre scelte si basano moltissimo sulle esperienze sensoriali. Abbigliamento e calzature sono l’esempio più immediato: misurare l’abito e guardarsi allo specchio costituisce una fase importantissima dell’acquisto in negozio, totalmente assente nell’e-commerce.

Paura di truffe: anche se nella stragrande maggioranza dei casi gli e-commerce sono gestiti da persone serie e oneste, la possibilità di truffa purtroppo esiste. La fiducia degli acquirenti, in particolare di quelli di età più avanzata, può essere difficile da conquistare. Le persone temono di non ricevere il prodotto acquistato, di ricevere un prodotto di qualità decisamente inferiore alle aspettative, o perfino del furto dei dati della propria carta di credito.

Tempi di consegna: i tempi di consegna dei pacchi possono essere piuttosto lunghi, dai due giorni a una settimana e a volte anche di più. E non sempre i tempi di consegna vengono rispettati, qualche volta il pacco viene perfino perso e il cliente vorrà essere rimborsato.

Rischio di problemi tecnici: se il tuo sito web ha un problema tecnico, nessuno potrà acquistare nulla. Questi problemi possono avvenire a causa di un aggiornamento andato male, un picco di traffico molto più alto del normale oppure un vero e proprio attacco hacker.

Enorme concorrenza: il settore dell’e-commerce era già in fortissima espansione prima del 2020, ma da quell’anno in poi è veramente esploso in modo pazzesco. Riuscire a distinguersi all’interno di una situazione del genere è veramente difficile.

Conclusione

In questo articolo hai scoperto che cos’è un e-commerce, come funziona un negozio online, quali sono i prodotti e i servizi che puoi vendere online e tutti i pro e i contro di un e-commerce.

Ora che hai una panoramica più chiara, potrai decidere con più consapevolezza se aprire il tuo negozio online e come gestirlo.

Hai già un sito e-commerce?

Secondo te, quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Sei d’accordo con noi o la pensi diversamente?

Ti aspetto nei commenti dove risponderò a tutte le tue domande!

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

80% DI SCONTO

Il Miglior Hosting WordPress by Register.it in promozione esclusiva solo su SOS WP!

Non troverai questa offerta da nessun'altra parte su Internet!

80% di SCONTO!!!

Il Miglior Hosting WordPress by Register.it all'80% di sconto. EXTRA BONUS: 1 Ora di Consulenza con un esperto WordPress di SOS WP e la migrazione gratuita del tuo sito!

PS: Non troverai questa offerta da nessun'altra parte su Internet