Come aggiornare WordPress, anche da versioni vecchie

come aggiornare wordpress

Aggiornare WordPress è molto importante, sia per aggiungere al tuo sito tutte le nuove funzionalità che vengono rilasciate sulla piattaforma, sia per mantenere un buon livello di sicurezza. Infatti, le nuove versioni di WordPress includono molto spesso delle modifiche volte a migliorare la sicurezza della piattaforma.

Aggiornare WordPress è anche facile e veloce, non c’è quindi giustificazione per non farlo ogni volta che vengono rilasciati upgrade.

Come aggiornare WordPress

Aggiornare WordPress

Quando è il momento di fare un aggiornamento, accedendo alla Bacheca del tuo sito vedrai una notifica che ti segnala che una nuova versione di WordPress è disponibile. In caso contrario, vedrai che è attiva l’ultima versione, come nella immagine qui sopra.

Per visualizzare tutti gli aggiornamenti disponibili, puoi anche navigare in Bacheca > Aggiornamenti.

Prima di cliccare i link per effettuare l’aggiornamento, assicurati però di completare alcuni step:

  • Scarica un backup recente del tuo sito, includendo il database e tutti i file.
  • Scarica anche una copia dei contenuti, navigando dalla Bacheca in Strumenti > Esporta (leggi questa guida per maggiori informazioni sulla funzionalità di esportazione dei contenuti).
  • Verifica che i backup che hai scaricato siano utilizzabili. Per esempio, prova ad aprirli sul tuo PC. E’ importante che i file non siano corrotti e possano essere aperti.
  • Prima di aggiornare WordPress, ti consiglio anche di visitare il forum di supporto del tema che usi per il tuo sito. Infatti, questo ti permetterà di sapere se l’aggiornamento ha qualche problema di compatibilità con il tema, se è già stata rilasciata anche una nuova versione del template, eccetera. Sulla base di queste informazioni, potrai decidere se è sicuro fare subito l’aggiornamento o se è meglio aspettare qualche giorno fino a quando sarà rilasciata anche una nuova versione del tema.

Quando hai completato tutti questi passaggi, effettua l’aggiornamento seguendo il procedimento guidato su WordPress. Ti sarà sufficiente cliccare il link che appare nel banner di notifica.

Dopo aver aggiornato WordPress, procedi con l’aggiornamento del tema e dei plugin. Quando aggiorni i plugin, ti consiglio di fare l’upgrade di uno strumento alla volta. In questo modo, se c’è un plugin che genera errori, ti sarà molto più facile capire dove e quando si è creato il problema.

I passaggi descritti sopra sono il metodo più veloce per aggiornare WordPress di una o due versioni.

Hai fatto un aggiornamento e il tuo sito non si vede più? Ci sono errori? Abbiamo pubblicato una guida che ti aiuterà.

Come aggiornare WordPress da versioni vecchie

Se però il tuo sito è “rimasto un po’ indietro” e devi eseguire l’aggiornamento saltando più di due major release (cioè, versioni per le quali è cambiato il secondo numero, per esempio, dalla 4.2 alla 4.6), dovrai adottare delle precauzioni aggiuntive.

Oltre a scaricare i backup, prima di effettuare l’aggiornamento disattiva anche tutti i plugin. Se la tua versione di WordPress non è aggiornata, è infatti molto probabile che anche i plugin non lo siano. Come puoi immaginare, le probabilità che ci siano problemi di compatibilità aumentano in modo esponenziale! Procedi quindi un passo alla volta…

Fai il backup di tutto, disattiva i plugin, fai l’aggiornamento di WordPress, verifica se è disponibile un upgrade del tema e  mano a mano aggiorna i singoli plugin e riattivali.

Conclusione

Come vedi, i passaggi per aggiornare WordPress sono semplici, però richiedono attenzione e non possono essere affrettati. Come sempre, se hai dubbi o domande, lascia il tuo commento qui sotto, ti risponderemo al più presto!

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
2 commenti
  1. dice:

    Per aggiornare dalle versioni più vecchie è buona norma effettuare un aggiornamento manuale via FTP per ogni singola versione effettuando un backup del DB ad ogni aggiornamento.. Ci vogliono pochi minuti per ogni passaggio ma tutto rimane sotto controllo..

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *