Guide

Scegliere ed installare il tema WordPress giusto per te

Una delle funzionalità più importanti di WordPress è proprio la possibilità di usare un tema a tua scelta. Di temi WordPress ce ne sono di tutti i tipi, gratuiti o a pagamento.

Scegliere ed installare il tema WordPress giusto per te

Lezione 8 di 30 del corso gratis su come creare un blog

In questa lezione iniziamo a parlare dell’aspetto grafico del tuo sito web, vedendo come scegliere il tema WordPress giusto e installarlo. La vera e propria creazione del tuo blog sta quindi per cominciare.

Il tema di WordPress è il look che assegniamo al sito, a cui sono connesse una serie di funzionalità che variano a seconda dell’aspetto.

Per WordPress sono disponibili sia temi gratuiti (tra cui quello di default rilasciato ogni anno da WordPress) che temi a pagamento (Premium): sta a te vedere quale si addice di più al tuo sito web, seguendo delle semplici regole.

Importante: se vuoi imparare a modificare da solo il tema, in questo articolo trovi tutto ciò che ti serve per lavorare al css del tuo blog.

Quale tema WordPress scegliere per il tuo blog?

tema enfold WordPressNon basta che il tema ti piaccia, deve anche funzionare ed essere adatto al sito che hai in mente. Infatti, scegliere il tema WordPress giusto per il tuo blog può fare la differenza tra il suo successo e insuccesso.

Chiediti quanto tempo passa, quando visiti un sito web, prima che tu ti sia fatto un’idea sulla sua validità. Probabilmente pochi secondi. Dunque non è certo un’opinione basata solo sui contenuti: la prima impressione è quella che conta.

Il tuo tema rispecchia il tuo brand?

Proprio così, pensa alla tua attività in termini di brand. Scegliere il tema WordPress giusto per il tuo blog significa selezionarne uno che rifletta la tua nicchia e che sia in linea con i contenuti trattati e con il tono che vuoi dare al tuo sito. Non solo, anche tecnicamente e funzionalmente la tipologia di blog scelta richiederà una certa struttura e dunque un tema preciso.

Cosa va di moda?

Come tutto, anche i blog e i siti web sono soggetti all’estetica del momento. È sempre un’ottima idea fare una ricerca per indagare sui temi utilizzati dai siti di maggiore successo. Adottare un design percepito come attuale e accattivante ti dà più probabilità di catturare l’attenzione.

I requisiti tecnici di un buon tema WordPress

Ogni tema è fatto in modo diverso, e questo ha un effetto anche sulla sua performance. Ecco alcuni requisiti fondamentali per il tema giusto:

  • Semplicità: il web è pieno di temi free e premium, molti dei quali si perdono in labirinti di complicazioni grafiche e funzionali completamente inutili. Punta a un tema di applicazione semplice.
  • Compatibilità: controlla che il tema sia compatibile con l’ultima versione di WordPress per evitare disagi.
  • Validità del codice HTML: verifica qui che il codice HTML sia valido per non incorrere in problemi di reinderizzazione del contenuto.
  • Auto-upgrade: i temi più efficienti prevedono una funzione di notifica di aggiornamenti disponibili. In questo modo potrai risolvere eventuali problemi e bug senza sforzi.

tema-wordpress

E tu che Widget vuoi?

Come anticipato a inizio lezione, molte funzionalità del sito variano a seconda del tema. Assicurati che il tema scelto offra tutti quei widget fondamentali alla tua attività e che preveda funzionalità che ti permettano di espandere il potenziale del tuo blog.

Attenzione, non ti sto dicendo di optare per una carnevalata di optional a caso: parliamo di funzionalità utili e ben performanti.

SEO si nasce

Cosa c’entra la SEO con il tema? Tutto. La struttura della tua grafica e i relativi plugin hanno un ruolo molto rilevante nell’ottimizzazione del tuo sito.

Leggi il nostro articolo su Come Ottimizzare il Tuo Sito con SEO by Yoast.

Termini, supporto e tutorial

Quando devi scegliere il tema WordPress per il tuo blog, fai sempre attenzione ai termini di utilizzo. Ad esempio, se un tema richiede una quantità esagerata di backlink, è meglio evitare.

Infine, è molto importante che al tema scelto sia legato un servizio di supporto valido e/o offra dei tutorial di installazione e gestione. In caso di problemi non vuoi trovarti a doverli risolvere da solo.

Mettiti nell’ordine di idee che scegliere un tema WordPress richiede tempo: il web è pieno di temi, a pagamento o gratis, con la dovuta calma e attenzione puoi trovare quello che fa al caso tuo.

8d466733-738a-4dc1-9c15-0a73b6ee5704

Come installare un tema di WordPress

Una volta scelto il tuo tema, devi installarlo.

Leggi la nostra guida su Come Installare Un Tema di WordPress in 5 Minuti.

In realtà il tuo sito ha già un tema installato, ovvero quello di default WordPress 2014 (TwentyFourteen). Per cambiarlo vai nella tua bacheca di WordPress, scegli ‘Aspetto’ e ‘Temi’.

Nella schermata che si apre clicca in alto su ‘Aggiungi Nuovo’. Da qui puoi cercare e selezionare il tema gratuito che ti piace.

Se invece hai scelto e scaricato un tema a pagamento, nella stessa pagina clicca su ‘Caricare’ in alto e seleziona la cartella .zip che hai scaricato. Scegli ‘Installa ora’ e infine “Attiva”.

Fatto!

Hai scelto il tema che preferisci? Una volta installato puoi passare al capitolo successivo. Devi solo selezionare la prossima lezione e iniziare a leggere cosa devi fare per creare un sito web. Manca ancora poco a quando potrai iniziare a pubblicare il tuo primo articolo!

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *