fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Cosa fare nel 2024 per avere un sito WordPress veloce?

Avere un sito WordPress veloce nel 2023
Tabella dei Contenuti

Hai scelto un buon hosting, hai attivato un plugin per la cache, ottimizzato le immagini e minificato il codice del tuo sito WordPress. Che altro puoi fare per rendere il tuo sito più veloce?

Se hai un sito WordPress, sai bene quanto siano importanti i tempi di caricamento delle pagine, e su SOS WP abbiamo parlato molto spesso di velocità. Un sito WordPress veloce ti aiuta non solo con il posizionamento su Google, ma permette anche di migliorare l’esperienza degli utenti e aumenta le possibilità che avvenga una conversione.

Un sito web veloce e performante ha diversi vantaggi
Un sito web veloce ha tanti vantaggi per la SEO ma anche per la user experience – SOS-WP.it

Nella nostra guida su come migliorare la velocità di un sito WordPress trovi le informazioni di base per rendere il tuo sito più veloce. Ma come fare per ottimizzare le prestazioni di un sito WordPress nel 2023? Ci sono delle nuove tecniche che forse non hai ancora messo in pratica?

In realtà sì, ci sono delle novità e oggi ti mostrerò alcune delle tecniche più recenti ed efficaci per rendere il tuo sito WordPress più veloce e performante. Ecco cosa puoi fare.

Le più recenti tecniche per rendere il tuo sito super veloce

Probabilmente sai già che un hosting di qualità può essere determinante per la velocità di un sito. In particolare, quando scegli il tuo hosting informati su quale sia il suo TTFB (Time To First Byte), poiché questo valore rappresenta uno dei fattori principali per avere un sito veloce. Un punteggio di TTFB è considerato buono se inferiore a 800 millisecondi. I test del nostro sito sos-wp.it su hosting Register.it hanno rilevato un tempo inferiore ai 400 ms, quindi di sicuro Register.it è un’ottima scelta per avere un sito WordPress veloce.

TTFB di sos-wp.it pari a 98ms
Il TTFB di SOS WP su hosting Register è inferiore ai 100ms – SOS-WP.it

Un altro aspetto importantissimo per i tempi di caricamento delle pagine web riguarda le immagini. Oggi non è più sufficiente ottimizzare le immagini con uno strumento per la compressione. Sono infatti nati dei nuovi formati di immagini che permettono di ridurre notevolmente le dimensioni dei file, senza perdita di qualità. Le immagini in formato WebP o in formato AVIF sono molto più indicate rispetto ai vecchi formati PNG o JPG.

Un’altra tendenza che sicuramente vale la pena di seguire riguarda invece il design del tuo sito: ricorda che non hai bisogno di un sito estremamente elaborato dal punto di vista grafico per riuscire a catturare l’attenzione dei visitatori. Mantieni uno stile semplice per riuscire da un lato a ridurre i tempi di caricamento delle pagine, dall’altro per aumentare l’usabilità del tuo sito.

Hai seguito alla lettera i nostri consigli per velocizzare WordPress, ma non ti senti ancora totalmente soddisfatto? Se punti al massimo delle performance e vuoi rendere il tuo sito ancora più veloce, ti ricordo che puoi sempre contare sul nostro aiuto!

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa stai cercando?

Chiamaci ora!

Hai bisogno di una mano? Il nostro team è pronto ad ascoltarti e a trovare la soluzione su misura per te. Clicca qui sotto e chiamaci per un preventivo gratuito:

SOS WP Academy

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy