fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Design e usability, come avere un e-commerce a misura di utente

costruire un sito di e-commerce per tutti gli utenti è importante
Tabella dei Contenuti

Se hai intenzione di aprire un tuo sito web di e-commerce devi avere come punto di riferimento nel design l’esperienza dell’utente e quindi la usability per essere pronto a trasformare utenti in clienti. Ma a quali utenti guardare?

Lo scopo fondamentale dell’apertura di un sito di e-commerce è di certo quella di offrire prodotti, fisici o digitali, e servizi ad una clientela che è pronta a pagare per avere quei prodotti o quei servizi. In questo un negozio digitale non è diverso da un negozio fisico.

costruire un sito di e-commerce per tutti gli utenti è importante
E-commerce e utente, un rapporto che devi tenere sempre al centro del design – sos-wp.it

E anche nella costruzione di un sito di e-commerce vengono affrontate sfide simili a quelle che i designer e gli architetti devono gestire nel momento in cui viene loro commissionato un punto retail fisico. Al centro di qualunque esperienza di vendita deve infatti esserci il cliente, che deve sentirsi a proprio agio al punto tale da decidere di effettuare uno o più acquisti.

Maggiore sarà l’attenzione a ciò che i clienti cercano, non solo in termini di prodotto ma anche in termini di esperienza, più facile sarà che un utente si trasformi in un cliente che ritorna. Da non sottovalutare anche la diffusione di internet e il moltiplicarsi del numero di dispositivi presenti nel mondo che, a loro volta, hanno ampliato e moltiplicato e trasformato ciò che è il paradigma dell’utente medio.

Perché il design dell’e-commerce deve ruotare intorno all’utente

Prova a ricordare l’ultima volta che sei entrato in un negozio volentieri e sei stato anche contento di spendere il tuo denaro. È molto probabile che la soddisfazione dell’acquisto, che deriva sostanzialmente dal fatto che hai trovato quello che cercavi, è stata condita da altri elementi accessori: la cordialità del personale, per esempio, il modo in cui l’interno del negozio ti ha accolto in termini di colori e illuminazione, la sensazione generale di essere in qualche modo anche un po’ coccolato.

e-commerce, perchè dovresti progettare un sito anche per utenti con disabilità
Per un e-commerce di successo devi mettere l’utente al centro, in questo modo – sos-wp.it

Tutto questo, con gli opportuni strumenti digitali, deve essere tradotto anche nel momento in cui un utente di internet entra su un sito di e-commerce. È chiaro che buona parte dell’esperienza non è, nel caso dell’e-commerce, filtrato attraverso gli addetti alle vendite ma questo non significa che non puoi comunque creare un ambiente confortevole per l’utente. Per farlo devi innanzitutto essere consapevole che il tuo sito può arrivare e toccare potenziali clienti che non rientrano nel target audience medio.

Il design del tuo sito, se vuoi distinguerti e fornire un servizio che lasci effettivamente un impatto, dovrà quindi almeno in parte prendere in considerazione per esempio tutti i diversi gruppi di utenti che hanno varie forme di disabilità e che quindi utilizzano il proprio device in maniera diversa rispetto a quello che è considerato l’utente medio di riferimento.

Questo tipo di utente ha già un device che è pensato per rendere l’utilizzo più facile ma immagina di non poter vedere le immagini dei tuoi prodotti e di doverti quindi affidare all’ascolto della loro descrizione. Fornire tu, in qualità di venditore, una descrizione quanto più dettagliata e avvolgente possibile dei tuoi prodotti significa andare incontro a questo genere di disabilità. Discorso simile per esempio per chi soffre di dislessia e ha quindi problemi nel leggere alcuni tipi di font e combinazioni cromatiche.

Insieme al tuo web designer puoi trovare tutta una serie di piccoli accorgimenti per rendere l’esperienza di acquisto piacevole e valida per un pubblico molto più vasto di quello che inizialmente avevi preventivato e senza dover cambiare in maniera sostanziale quella che è la struttura del tuo sito di e-commerce.

Se hai intenzione di avviarti su un percorso di usability più aperto e che tenga conto dei gruppi di utenti con disabilità ricorda da ultimo che è fondamentale effettuare sessioni di Q&A, per essere sicuro che le funzioni e gli elementi che hai inserito assolvano allo scopo per le quali sono stati aggiunti.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy