Scopri cosa cercano gli utenti sul tuo sito

Scopri cosa cercano gli utenti sul tuo sito

Alla fine di questa guida, sarai in grado di monitorare cosa cercano gli utenti sul tuo sito. Perché dovrebbe interessarti? La risposta è molto semplice: quando si lavora sul web è essenziale pubblicare contenuti che rispecchiano gli interessi di chi ti segue online.

Monitorando le ricerche sul tuo sito, sarai quindi in grado di sapere in modo diretto quali sono gli argomenti che interessano ai tuoi lettori.

Esistono diversi modi per tenere traccia di cosa cercano gli utenti sul tuo sito. Oggi ne vediamo due, entrambi molto semplici: la funzionalità di Google Analytics ed un plugin sviluppato appositamente per questa funzione.

Non ci resta che iniziare.

Scopri cosa cercano gli utenti sul tuo sito con Google Analytics

Google Analytics è lo strumento di riferimento per monitorare la performance del tuo sito ed il comportamento degli utenti sulle tue pagine web.

Tra le tante funzionalità, ce n’è anche una per monitorare cosa cercano gli utenti sul tuo sito. Nel concreto, serve a tenere traccia di tutte le ricerche effettuate nel campo “Search”.

Quello che però pochi sanno è che questa funzionalità deve essere attivata.

Per farlo, accedi al tuo account Google Analytics. Quindi, naviga all’interno dell’area di Amministrazione del sito per il quale vuoi attivare il monitoraggio della ricerca.

Nella sezione “Vista”, seleziona la voce “Impostazioni Vista”.

Google Analytics Impostazioni Vista

Scorri quindi verso il basso della schermata e sposta su “On” il bottone in corrispondenza della voce “Monitoraggio ricerca su sito”.

Monitoraggio ricerche su sito

Quindi, nel campo “Parametro di ricerca”, inserisci la lettera “s”. Per controllare che questo parametro sia corretto, prova ad effettuare una ricerca sul tuo sito e, quando appaiono i risultati, guarda l’url.

Vedrai che dopo il dominio del tuo sito, c’è un punto di domanda, seguito da una lettera e dal simbolo “uguale a”. La lettera è il parametro di ricerca che devi inserire su Google Analytics.

parametro di ricerca wordpress

Salvate queste impostazioni, Google Analytics inizierà a registrare cosa cercano i tuoi utenti sul tuo sito.

Troverai tutti i risultati in “Comportamento” > “Ricerca su Sito”.

Se non hai ancora Google Analytics oppure non riesci a configurarlo correttamente, puoi sapere cosa cercano gli utenti sul tuo sito sfruttando un plugin. Ne parliamo nella prossima sezione.

Vuoi imparare a monitorare la performance del tuo sito? Leggi la guida a Google Analytics.

Scopri cosa cercano gli utenti sul tuo sito con Search Meter

Search Meter è un plugin che serve a visualizzare direttamente all’interno della bacheca del tuo sito la lista dei termini di ricerca usati dagli utenti.

Nella pagina di configurazione del plugin ci sono solo poche opzioni:

  • potrai decidere a chi mostrare la lista delle ricerca (solo agli amministratori, ad amministratori ed autori o a tutti gli utenti che hanno effettuato il login);
  • potrai escludere alcuni termini dai risultati da tracciare;
  • potrai attivare la funzionalità per registrare dati tecnici relativi alle ricerche.

opzioni search meter

Quando il plugin inizia a funzionare, all’interno di “Bacheca” > “Search Meter” troverai le ultime ricerche della giornata, quelle effettuate negli ultimi 7 giorni e nell’ultimo mese. Per ogni ricerca, viene anche visualizzato il numero di risultati che corrispondono alla keyword inserita dall’utente (se non ci sono risultati, la ricerca viene contrassegnata come unsuccessful).

Search Meter include anche due widget: uno per visualizzare le ricerche più popolari dell’ultimo mese ed uno per visualizzare quelle più recenti.

Nota! Per gestire meglio le ricerche in cui sono presenti spazi tra due o più parole, è consigliato installare anche il plugin Search Fixer – dello stesso sviluppatore di Search Meter.

Conclusione

Grazie agli strumenti presentati in questa guida sarai ora in grado di monitorare cosa cercano gli utenti sul tuo sito. Come abbiamo visto all’inizio del post, questo tipo di dati è estremamente utile per creare un calendario editoriale che sia in linea con le esigenze degli utenti. Se non l’hai già fatto, ti consiglio quantomeno di attivare la funzionalità su Google Analytics il prima possibile.

Come al solito, ora mi farebbe molto piacere leggere un tuo commento sull’argomento. Hai mai monitorato le ricerche dei tuoi utenti? Hai scoperto informazioni interessanti? Oppure non l’hai ancora mai fatto ma pensi che potrebbe esserti utile? Fammelo sapere lasciando un messaggio qui sotto!

Chiara Buzzi

Chiara Buzzi

Chiara è una blogger a tempo pieno. Esperta di content marketing, aiuta imprenditori e liberi professionisti a sfruttare la rete per promuovere online la loro attività. Quando non sta lavorando sul web, Chiara ama leggere riviste e cucinare, ed ha una strana ossessione per tutto ciò che riguarda il mondo del beauty.

PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
6 commenti
  1. dice:

    Vorrei far comparire una specie di banner o stringa in sovraimpressione (a fondo pagina) la quale concede uno sconto di 50€ se viene fatta l’iscrizione entro un tempo massimo in countdown (sempre presente nella barra a fondo pagina. Possibilmente il countdown deve essere reale e continuo in modo che quando l’utente si collega sarà ancora presente ma con tempo ridotto…

    Come posso crearlo?
    Grazie
    Leo

    Rispondi
  2. dice:

    Ciao Chiara, molto utile questo plugin. Non lo conoscevo ma penso sia un must…

    Avrei bisogno due chiarimenti sull’avanzamento nella costruzione del mio sito.
    1) Avrei bisogno di inserire sul mio sito l’optin- form dal quale inserendo nome ed email l’utente riceve un corso free e il contatto dell’utente iscritto viene così inserito automaticamente nell’autorisponditore e auto invio email del funnel volto a convertire l’utente free in member. Mi hanno consigliato di usare getresponse per fare questo. DOMANDA: (se trovi corretto quanto descritto sopra) il form lo creo da getresponse oppure da wp con qualche plugin?

    2) Altra cosa invece che mi servirebbe è il form per iscriversi alla newsletter del mio sito e ricevere in automatico la mail che dice quando pubblico un articolo o altro. Penso che debba avvenire tutto in automatico usando la mail del sito?

    Per realizzare questo devo usare due email differenti? 1) mail adhoc getresponse ed una adhoc per sito oppure stessa email?

    Grazie in anticipo della collaborazione.
    W SOS-WORDPRESS

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Luigi, grazie per il commento :) Mi fa piacere che la guida ti sia stata utile e spero che i dati raccolti ti forniranno delle buone informazioni.
      Buon lavoro!
      Chiara

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *