Gestisci i commenti su WordPress con Disqus

Aggiornato il da | 16 commenti | Disclaimer I nostri contenuti sono supportati dai lettori. Questo significa che se clicchi su uno dei link ai servizi che raccomandiamo e poi effettui un acquisto, è possibile che ci venga accreditata una commissione. È così che finanziamo questo sito web, lo manteniamo attivo e ti forniamo continuamente le informazioni più affidabili.

Gestisci i commenti su WordPress con Disqus

Sei stanco della piattaforma di default per commenti su WordPress. È arrivato il momento di provare Disqus.

Colleen Lindsay, direttore marketing per Penguin, in un suo tweet consiglia Disqus per “non rendere la vita difficile ai tuoi lettori quando vogliono commentare sul tuo blog”.

Indice dei contenuti
Visualizza altro

Non a caso, molti utenti preferiscono utilizzarlo proprio per le sue caratteristiche uniche e differentemente da quanto si crede, le potenzialità offerte sono tantissime se si fa un uso corretto di questo strumento.

E allora, cosa ha di speciale Disqus rispetto alle altre piattaforme? Continua a leggere il nostro articolo e scopri nel dettaglio cos’è, quali sono le sue caratteristiche e come configurarlo per cominciare a ricevere subito commenti sul tuo sito WordPress.

Disqus: cos’è e perché viene usato per inserire commenti su WordPress

Come abbiamo detto, Disqus è un tool che ti consente di migliorare l’esperienza di comunicazione rispetto alla tua vecchia piattaforma per commenti su WordPress, attraendo i tuoi visitatori in modo più semplice e interattivo. A

l contempo, connette siti web e opinionisti appartenenti a una community di circa 700 milioni d’interlocutori. CNN, The Telegraph e People sono soltanto alcuni esempi di siti autorevoli che usano Disqus.

Disqus è un plugin assolutamente da non perdere. Tuttavia, se ritieni di avere troppi plugin su WordPress e non sai a quale rinunciare, segui i consigli del nostro articolo.

Funzionalità di Disqus in WordPress

Disqus si integra senza problemi con WordPress come plugin. Sebbene non offra tantissime possibilità di personalizzazione da un punto di vista estetico, è dotato di funzionalità uniche e irresistibili.

Innanzitutto, Disqus usa una propria API, ovvero, una propria interfaccia di programmazione dell’applicazione (Application Programming Interface) e i suoi commenti su WordPress sono SEO friendly, e cioè, meglio indicizzabili dai motori di ricerca.

Inoltre, supporta l’importazione dei commenti già esistenti sul sito, sincronizza i commenti col database di WP e permette di vedere, moderare e modificare tutti i commenti che hai lasciato sul web, siano essi sul tuo blog o su quello di altri utenti.

Altre caratteristiche importanti sono:

  • le opzioni d’iscrizione e RSS,
  • il sistema di filtraggio spam totalmente integrato,
  • le notifiche automatiche che arrivano via email quando qualcuno replica ai tuoi commenti e
  • la possibilità di allegare immagini.

Configurare Disqus per i commenti su WordPress

Per installare Disqus è sufficiente:

  1. selezionare Plugin > Aggiungi nuovo dal pannello a sinistra dell’admin WordPress,
  2. cercare il plugin “Disqus” nella barra di ricerca,
  3. selezionare Installa>Attiva Plugin,
  4. seguire tutte le istruzioni per procedere all’installazione.

Dovrai creare un account per poterti autenticare, poi dovrai scegliere come impostare Disqus. La seconda opzione ti permetterà di installare il plugin sul tuo sito.

Commenti su WordPress - configurazione Disqus

Disqus offre 5 piani: 2 gratuiti e 3 a pagamento. Il primo dei piani gratuiti si chiama Basic. Include plugin, filtro spam, strumenti di moderazione, statistiche e inserzioni pubblicitarie configurabili.

Non commercial è gratuito per i siti con meno di 5.000 visualizzazioni giornaliere e le inserzioni pubblicitarie sono opzionali.

Una volta installato, nel campo shortname inserisci il nome con cui preferisci autenticarti.

Cliccando su Commenti > Disqus potrai accedere alla console con gli strumenti per moderare i commenti.

Commenti su WordPress - Moderazione

Qui potrai configurare la sezione commenti come preferisci. Puoi, ad esempio, scegliere in quale ordine visualizzarli, se approvarli prima che siano visibili sul sito o se consentire agli utenti di allegare file. Puoi, inoltre, attivare la visualizzazione delle inserzioni pubblicitarie, se usi uno dei piani in cui sono incluse.

Per rivedere le impostazioni clicca su Sites > Edit Settings. Qui potrai caricare un avatar per il tuo profilo, scegliere la lingua e modificare l’aspetto della sezione commenti.

Una volta finito di scegliere le opzioni più appropriate per il tuo sito, potrai vedere la sezione commenti sotto ai tuoi post.

Disqus - commenti sui post WordPress

Statistiche e opzioni per regolare i commenti degli utenti

Accedendo al tuo account Disqus, potrai controllare le statistiche relative all’attività degli utenti sul tuo sito. Nello screenshot qui sotto non ci sono dati, in quanto ho installato il plugin su un sito di testing. Penso che, però, renda l’idea delle informazioni che puoi ottenere.

Statistiche commenti su Disqus

Aprendo il menu Community, potrai amministrare la sezione commenti del tuo sito e moderare i messaggi. Cliccando su Moderators puoi nominare dei moderatori. Si tratta di una funzione particolarmente utile se non sei l’unica persona a lavorare sul sito.

Ogni membro dello staff dovrebbe avere un account da moderatore separato. Per essere admin o moderatori, i tuoi collaboratori avranno bisogno di creare un account Disqus gratuito.

Ci sono 3 ruoli con privilegi diversi:

  1. Org Owners (hanno pieni poteri);
  2. Org Admins (non possono aggiungere o rimuovere siti dall’organizzazione);
  3. Site Moderators (possono solo moderare i siti e cambiare le impostazioni qualora abbiano ricevuto questo potere.

La sezione Word Filters ti permette di creare una lista di parole non permesse sui commenti. I commenti che le includeranno dovranno essere approvati dai moderatori prima di apparire sul sito.

Banned and trusted users ti consente, invece, di decidere chi può partecipare alla community. Se alcuni utenti infrangono le regole, condividono contenuti offensivi o spam, puoi decidere di sospendere i loro account.

Commenti su WordPress - utenti sospesi su Disqus

La sezione Tools della sidebar contiene strumenti aggiuntivi per chiudere i commenti di vecchie discussioni, cambiare dominio, importare ed esportare dati.

Conclusione

Hai visto com’è interessante utilizzare Disqus per inserire commenti su WordPress e com’è facile installarlo? Oggigiorno sempre più utenti utilizzano quest’applicazione ma c’è chi preferisce rimanere fedele a quella di WordPress.

E tu, quale preferisci?

Facci sapere la tua opinione o commenta se hai anche delle precisazioni da fare. Se hai dei dubbi e altre domande non esitare a contattarci lasciando un messaggio qui sotto.

Guide correlate che ti potrebbero interessare:

Domande? Lascia un commento!

  1. Immagine avatar per vincenzo mamola
    vincenzo mamola

    Non capisco come si possa entrare nel sito e proporre in continuazione DISQUS senza una chiara opzione per rifiutare questo tipo di intrusione.
    E’ disgustevole per dire poco e contro ogni norma in vigore.
    Non ho mai scritto questo commento e non capisco perchè non mi venga consentito l’invio

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Vincenzo, a quale sito fai riferimento nello specifico?

  2. Immagine avatar per marbone
    marbone

    Per il momento, da neofita, mi accontento di esplorare per rendermi conto di cosa si parla, leggere i commenti per farmi un’idea generale di cosa si interessa il frequentatore medio e, al caso dissentire o approvare, sempre con il massimo rispetto delle convinzioni altrui. Confesso che tutto mi pare un poco complicato e non sono cerro di avere ben compreso come funziona. Di certo so di avere pochissimo tempo a disposizione e sono sicuro che un mio sito personale mi porterebbe via troppo tempo prezioso.

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao, che tipo di sito vorresti realizzare? Quali sono le cose, che nello specifico, ritieni più complicate? Noi siamo qui per aiutare a realizzare tutti i nostri utenti a realizzare il sito che desiderano, quindi saremmo felici di aiutarti. Puoi anche fissare con noi una call da questo link, così potrai dirci direttamente tutte le tue esigenze. Rimaniamo a disposizione, un saluto!

  3. Immagine avatar per Francesco
    Francesco

    Buonasera Andrea.
    Io uso Disqus da quando è partita l’avventura con il mio Blog (novembre 2019).
    Tuttavia, da fine aprile 2021, dopo l’aggiornamento di WordPress alla versione 5.7, ho avuto gravi problemi legati alla sincronizzazione automatica dei commenti.
    In pratica la sincronizzazione dei commenti tramite la richiesta /wp-json/disqus/v1/sync/webhook , rimaneva in esecuzione a tempo indefinito causando problemi di performances al sito.
    Non essendo stato possibile risolvere il problema (da Disqus non risponde nessuno anche per le versioni a pagamento), Altervista ha disabilitato il plugin per evitare di poter avere danni irreparabili al mio Blog.
    Inutile dire che non funziona più neanche l’importazione manuale.
    L’unica risposta automatica avuta da Disqus è stata quella di modificare di fatto l’area commenti nativa WP, aggiungendo ai singoli articoli un link di collegamento ai commenti di Disqus, come indicato in questo link che mi hanno mandato https://help.disqus.com/en/articles/1717274-adding-comment-count-links-to-your-home-page e come è spiegato in questo video di Youtube https://www.youtube.com/watch?v=EalamXPZFeY&ab_channel=Disqus .
    L’unico problema è che forse scambiano noi blogger per dei programmatori, visto che non ho ben chiaro come vada fatta questa operazione.
    Esiste un modo per risolvere questa grana che va avanti da oltre un mese?

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Francesco, contatta la nostra Assistenza WordPress, per eseguire i passaggi indicati. Rimaniamo a disposizione, un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*