Guide

Dove acquistare un dominio: i migliori siti per comprare domini

Ti stai chiedendo quali sono i migliori siti per comprare il tuo dominio? Parti con il piede giusto scegli i migliori.

Migliori siti per acquistare dominio e hosting per Wordpress

Vuoi creare il tuo nuovo sito web e ti stai chiedendo dove acquistare un dominio? Ogni giorno qui su SOS WP aiutiamo centinaia di persone a registrare un dominio e creare un sito web utilizzando WordPress.

Prima di entrare nel vivo della guida ci tengo subito a chiarire che il dominio internet è unico e ogni sito web al mondo ne ha quindi uno diverso. Puoi registrare qualunque dominio desideri, sempre che questo non sia già stato registrato da un altro utente.

Poi ricorda… Acquistare un dominio è un po’ come sposarsi. Ma c’è un vantaggio!

Puoi registrare tutti i domini che vuoi per un periodo che va da un anno ad un tempo infinito. Il divorzio non ha costi. Quando il dominio scade, puoi tranquillamente non rinnovarne la registrazione e dirgli: “Adios!“.

Quindi prendi tutto il tempo necessario per valutare che tipo di dominio web registrare:

  • brand, tipo: sos-wp.it
  • personale, tipo: mariorossi.it
  • keyword, tipo: pneumatici-milano.it

Quando decidi di comprare un dominio ci sono anche altri aspetti importanti da considerare.

Per esempio:

  • quale estensione scegliere e quante estensioni registrare (più avanti approfondiremo che cosa sono le estensioni e quali sono quelle migliori),
  • per quanto tempo registrare il dominio (un anno, o più anni…)
  • quali servizi aggiuntivi acquistare (protezione dei dati acquirente, SSL, etc…)

eccetera.

In questa guida ti spiegheremo come acquistare un dominio e quali sono gli aspetti più importanti a cui pensare prima di fare un eventuale acquisto. Ti daremo anche i riferimenti a diversi siti secondo noi affidabili dove è possibile acquistare domini.

 

Indice guida registrazione dominio WWW

In questa guida troverai moltissime informazioni utili per acquistare un dominio. Se sai già di quali informazioni hai bisogno, usa i link qui sotto per saltare alla sezione di tuo interesse.

Se è la tua prima volta, ecco quelle più giuste per te:

Se invece vorrai approfondire, ci sono molte altre sezioni:

Vuoi solo registrare un dominio oppure acquistare uno spazio hosting con dominio gratuito?

La sottoscrizione del tuo dominio è il primo passo verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi sul web.

Per creare un sito su WordPress, registrare un dominio è praticamente necessario ed è una delle scelte più importanti che dovrai fare per il tuo sito!

Infatti, seppur sia possibile cambiare idea e passare ad un dominio diverso quando il sito è già avviato (abbiamo scritto una guida proprio su questo argomento), è molto meglio scegliere il dominio giusto fin dall’inizio.

Non finisce qui. Oltre a scegliere il dominio giusto, dovrai anche cercare di scegliere il provider migliore per le tue esigenze. In primo luogo, dovrai valutare se hai bisogno solo del dominio o anche dello spazio hosting. Nel secondo caso, sarà infatti molto più conveniente acquistare un dominio e uno spazio hosting assieme.

Qualunque sia la tua situazione, prima di prendere il dominio per il tuo sito vuoi assicurarti di:

  • scegliere un servizio che offra un supporto eccellente,
  • che ti permetta di gestire il tuo account con facilità e in autonomia, e
  • che garantisca un’ottima performance (per quanto riguarda l’hosting).

Non farti però intimorire dall’infinità di provider disponibili. Negli ultimi 4 anni abbiamo testato decine di servizi per l’acquisto di domini e hosting. Ti aiuteremo quindi a fare la scelta migliore.

Prima di parlare nello specifico dei servizi offerti dai vari provider, approfondiamo però alcune informazioni di carattere generale che ti aiuteranno a fare la scelta migliore per il tuo sito.

Per creare un sito WordPress avrai bisogno di acquistare un dominio e un piano hosting. Anche se spesso questi due componenti vengono acquistati assieme, si tratta di due cose separate e diverse.

Clicca sulle linguette per approfondire:

Che cosa è un dominio

Che cos’è un dominio www?

Il dominio è l’indirizzo del tuo sito web, cioè l’url (www.example.com) che gli utenti digitano nel browser per raggiungere la tua pagina.

Per esempio, il dominio del nostro sito è https://sos-wp.it.

Un sito può avere un solo dominio, e un dominio può essere registrato da una sola persona (o azienda). La registrazione di un dominio ha lo scopo principale di “assicurarsi” l’utilizzo esclusivo di quell’url. Non è però in alcun modo legato al fatto che si decida di realizzare un sito o meno.

Molte persone registrano domini senza poi utilizzarli solo perché desiderano che gli url non vengano registrati e utilizzati da altri. In alcuni casi, il dominio viene invece usato solo per la casella di posta (cioè, per avere un indirizzo email personalizzato). Infine, nella maggior parte dei casi, un dominio viene associato ad un sito web.

Acquistare un dominio non significa automaticamente creare un sito web. La registrazione permette solo di ‘riservare’ l’URL scelto.

Esistono domini di diverso tipo e di diversi prezzi. Nella maggior parte dei casi, la registrazione di un dominio costa all’incirca 10-15 euro all’anno. Nella seconda parte della guida, approfondiremo le varie opzioni disponibili quando si acquista un dominio.

Continuiamo ora a parlare della differenza tra dominio e hosting e vediamo nel dettaglio cos’è un hosting (o meglio, un spazio hosting).

Che cosa è uno spazio hosting

Che cos’è uno spazio hosting per WordPress?

La registrazione dominio è un processo semplice che avviene dentro macchine complesse

Un piano di hosting (o spazio hosting) è una specie di abbonamento che si sottoscrive per poter utilizzare uno spazio server fornito dall’hosting provider scelto.

I siti web costruiti in WordPress sono composti da una serie di cartelle di file e da un database. Questi file devono essere ospitati su un server, che è un vero e proprio computer fisico… che non si trova però all’interno o vicino al tuo computer! Si trova in un centro dati, dove ci sono migliaia di server gestiti dall’hosting provider che hai scelto.

I server che ospitano i siti web hanno un indirizzo IP. Un indirizzo IP è una serie di numeri, un vero e proprio indirizzo per un singolo server. In teoria, è possibile raggiungere un sito web conoscendone l’indirizzo IP. Come puoi immaginare, però, è scomodissimo! Prova ad immaginare se dovessimo ricordarci una serie di 10 numeri per ogni sito web che desideriamo visitare. Sarebbe pressoché impossibile! Per questo, entrano in gioco i domini.

Il collegamento tra dominio e hosting

Il collegamento tra dominio www e lo spazio hosting

Il collegamento tra dominio e spazio hosting è molto semplice: affinché un sito web possa essere visibile online, deve avere un dominio. In alcuni casi, è possibile usare un dominio gratuito (per esempio, uno di quelli forniti da WordPress.com) però si tratta sempre di un dominio (anche se di terzo livello, con il termine “wordpress” all’interno dell’indirizzo).

Il tuo dominio viene quindi collegato al tuo spazio server così che, quando gli utenti digitano il tuo url nel browser, vengano visualizzati i tuoi file e il tuo database.

Proprio perché ogni sito web ha bisogno di un dominio, quest’ultimo viene molto spesso venduto assieme al piano di hosting e addirittura incluso gratuitamente.

Questa è tutta la differenza tra dominio e hosting.

Riassumendo: il dominio è l’url del tuo sito, mentre il piano di hosting è effettivamente lo spazio server su cui sono ospitati i file.

Devi acquistare solo un dominio o anche uno spazio hosting?

Vuoi solo comprare un dominio oppure anche un servizio hosting?

Prima di vedere la lista di provider è essenziale fare una distinzione importante:

Comprare un dominio e registrare un servizio di hosting sono due cose diverse, e per creare un blog o sito web completo avrai bisogno di entrambe.

Comprare un dominio significa registrare l’indirizzo web (per esempio, www.iltuosito.it) così che solo tu possa usarlo. Invece, sottoscrivere un piano di hosting vuol dire acquistare lo spazio dove puoi installare WordPress e ospitare i file del tuo sito (immagini, video…).

Per creare un sito web hai infatti bisogno di acquistare un dominio e uno spazio hosting. Il dominio viene fatto “puntare” verso lo spazio hosting, così che quando un utente digita l’indirizzo del sito (ovvero il dominio www) questo viene visualizzato ed è navigabile.

Se stai pensando di creare un sito web da zero, dovresti prendere in considerazione sia di acquistare un dominio che uno spazio di hosting per WordPress. In questo caso, la maggior parte degli hosting provider offrono assieme all’acquisto dello spazio server la registrazione GRATUITA di un dominio per il primo anno, il che è un bel vantaggio!

Per creare un sito web in WordPress avrai bisogno sia del dominio che dello spazio server. Se non hai già un dominio o uno spazio server, molto probabilmente acquistarli assieme sarà l’opzione più conveniente.

Se invece vuoi semplicemente comprare un dominio così da assicurartelo e garantire che non venga acquistato da altri, puoi usare uno dei servizi che permettono la sola registrazione del dominio (quindi, senza dover sottoscrivere anche un piano di hosting).

Ora che conosci questa distinzione, vediamo altri aspetti importanti da considerare prima di acquistare il dominio.

Come scegliere il dominio migliore per il tuo sito

Come scegliere il dominio migliore per il tuo sito

Come abbiamo visto, dedicare del tempo alla scelta del dominio è importante. Infatti, il dominio sarà probabilmente uno dei pochi elementi del tuo sito che resteranno invariati negli anni.

Abbiamo scritto una guida di approfondimento su come scegliere il dominio migliore per il tuo sito web.

Linee guida per scegliere un dominio

  • Se hai già un brand o un’azienda, verifica innanzitutto se il dominio con il nome del tuo business è disponibile. Questa è la scelta più intuitiva e la più ovvia. In questo caso fare la scelta ovvia è però la cosa migliore. È infatti inevitabile che i tuoi clienti ti cerchino sul web con il nome del tuo business.
  • Sei un libero professionista o vuoi fare personal branding? Registra il dominio con il tuo nome o cognome. Se hai la fortuna di trovare disponibile il dominio con il tuo nome, registralo senza esitazione! Per poche decine di euro all’anno vale la pena averlo, piuttosto che dare la possibilità ad un omonimo di registrarlo.
  • Scegli un dominio facile da ricordare e da scrivere. Se stai pensando ad un nome completamente nuovo evita tutti quelli che possono risultare difficili da ricordare o da scrivere.
  • Evita un nome che ricorda o è associato ad un business già affermato. Talvolta, sono disponibili domini molto simili a nomi di business famosi. Questa è una scelta da evitare, in quanto potrebbe confondere gli utenti (e anche i motori di ricerca!).
  • Fai una ricerca sulla storia del dominio. Talvolta i domini vengono registrati e poi usati per creare un sito, ma non vengono rinnovati e tornano nuovamente disponibili. Prima di registrare un dominio è sempre una buona idea fare una ricerca – per esempio, usando la Wayback Machine, per vedere se e quale sito era collegato al dominio in precedenza.

Riassumendo, è importante scegliere un dominio che sia facile da usare per gli utenti, che possa piacerti nel lungo termine e che non abbia già una forte associazione con un altro business o sito web.

Cosa sono le estensioni e quali scegliere

Cosa sono le estensioni e quali scegliere

Qualunque dominio ha una parte che è chiamata estensione. Nello specifico, l’estensione è la parte che si trova dopo il punto. Per esempio: .it, .com, .org. .net, eccetera.

Le estensioni che ho appena elencato sono quelle più comuni, però ne esistono tantissime! Nello specifico ne esistono più di 880. Proprio così: più di 880 estensioni tra cui scegliere.

Potrebbe sembrarti un numero esagerato. Però non preoccuparti, è sempre consigliato scegliere una delle estensioni più comuni e utilizzate. La scelta si riduce quindi moltissimo.

L’estensione in assoluto migliore, poiché è la più utilizzata e quindi anche la più conosciuta dagli utenti che navigano sul web, è la .com.

L’estensione .com indica un generic top-level domain, cioè, un dominio di primo livello generico. Se è disponibile questa estensione per il dominio che hai scelto, ti consiglio senza dubbio di registrarla.

Anche la .it è un’estensione molto utilizzata. In questo caso, parliamo di country code top-level domain. Cioè, di domini di primo livello nazionali. Se hai intenzione di creare un sito web in italiano e questa estensione è disponibile, ti consiglio di registrarla.

La .com e la .it sono senza dubbio le due estensioni più gettonate da chi realizza siti web in italiano. Ce ne sono però tante altre che vale la pena registrare se disponibili.

Quando effettui la ricerca del dominio, verifica quali sono le estensioni disponibili e quali sono invece già state registrate. Per esempio, se l’estensione .it è disponibile ma la .com è già stata presa e magari su di essa è già presente un sito ben avviato, potrebbe essere consigliabile scegliere un altro dominio per il quale siano invece disponibili entrambe le estensioni.

Spesso, i servizi che vendono domini, hanno offerte sull’acquisto di pacchetti di estensioni.

Servizi aggiuntivi quando si acquista un dominio

Servizi aggiuntivi quando si effettua la registrazione dominio

Quando si acquista un dominio per WordPress, le estensioni sono solo una delle tante opzioni disponibili! Vediamo alcuni servizi che sono comunemente offerti assieme al dominio:

  • Casella di posta. Spesso, viene offerta assieme alla registrazione del dominio la possibilità di creare una casella email che fa uso del dominio stesso. Se vuoi registrare il dominio ma non sei ancora pronto per creare il sito web, questo potrebbe essere un buon compromesso. Infatti, ti permetterà di iniziare ad inviare email con il tuo dominio personalizzato.
  • Pannello per la gestione autonoma del DNS. Il Domain Name System serve per gestire il collegamento tra dominio e spazio server. In poche parole, usando le configurazioni DNS si può determinare verso quale spazio server (di fatto, verso quale sito) punterà un dominio. Ti servirà accesso a questa funzionalità se hai già o prevedi di sottoscrivere un piano di hosting per il tuo sito presso un provider diverso da quello presso il quale hai registrato il dominio. Avendo accesso alle configurazioni DNS, potrai in ogni caso far puntare il tuo dominio – registrato presso provider A – al tuo sito web che si trova sui server del provider B.
  • Funzionalità per la gestione delle ridirezioni. La possibilità di configurazione delle ridirezioni per il tuo dominio potrebbe esserti utile qualora tu abbia molteplici domini che vuoi far puntare ad un singolo sito web. Spesso, questo è il caso di chi ha registrato uno stesso dominio con più estensioni, per esempio la .it, la .net e la .com, ma vuole assicurarsi che tutte queste estensioni portino allo stesso sito. In questo caso, potresti per esempio impostare una ridirezione dal dominio .it al dominio .com.
  • Possibilità di creare sotto-domini. I sotto-domini, o domini di terzo livello, sono domini del tipo sito.example.com.
  • Servizio per la protezione dei dati usati per la registrazione. Per la registrazione di alcune estensioni è necessario fornire dati personali (come numero di telefono, indirizzo postale e indirizzo email) che vengono poi rese disponibili pubblicamente all’interno del registro ICANN Whois. Alcuni provider offrono un servizio che permette di oscurare i dati.

Quando registri il dominio assieme allo spazio hosting per il tuo sito WordPress, molto spesso diversi servizi sono già inclusi – per esempio, la casella di posta. I pacchetti variano però da provider a provider, attento nella scelta!

Vediamo ora i migliori siti dove registrare un dominio gratuitamente quando acquisti un piano hosting per WordPress. Infatti, su tutti i siti consigliati di seguito, il dominio è incluso gratuitamente.

Si tratta quindi di una scelta molto conveniente se hai bisogno sia del piano di hosting che del dominio per creare il tuo nuovo sito.

Il primo servizio che ti presentiamo è lo stesso che usiamo qui su SOS WP da anni e che consigliamo sempre ai nostri utenti perché secondo noi è in assoluto il miglior fornitore e ci permette di darti in regalo la nostra esclusiva Assistenza Prioritaria gratuitamente inclusiva del video corso completo su come usare WordPress!

Gli altri servizi non sono elencati in ordine di importanza: per ciascuno diamo indicazione dei punti di forza in base alle necessità per il proprio sito WordPress.

I migliori siti dove acquistare un dominio

In Italia i siti più famosi per acquistare un dominio sono Aruba.it e Register.it. Li puoi vedere in televisione un giorno si e l’altro pure. Ma questo non significa che tu debba per forza fare tutto con loro.

Moltissimi dei nostri clienti acquistano un dominio su Aruba o Register ma poi decidono di far puntare i loro domini su uno spazio hosting esterno, altamente più performante per favorire il posizionamento su Google come: SiteGround, GoDaddy e anche Vhosting.

Il mio suggerimento se stai partendo da zero è di acquistare uno spazio hosting su SiteGround inclusivo di dominio gratuito. Ad oggi questa reputo essere la scelta più azzeccata per partire con una soluzione top.

Altrimenti e hai bisogno del solo dominio vai pure con Aruba, Register o GoDaddy.

Ora passiamo alla lista!

#1 SiteGround – DOMINIO & SPAZIO WEB AL 60% DI SCONTO

Registrandoti oggi, ricevi la nostra Assistenza Prioritaria GRATUITAMENTE per 90 giorni ed anche il nostro Video Corso WordPress di 32 video lezioni (valore 47€)!

Hosting WordPress

SiteGround è al primo posto nella classifica dei migliori siti web al mondo per acquistare un piano di hosting con dominio.

Perché SiteGround è il miglior hosting

Perché la pensiamo così? Molto semplice.

Non parliamo a caso: noi lo usiamo per il nostro sito ed è anche raccomandato sul sito ufficiale di WordPress!

SiteGround è un provider che offre il dominio gratuito per il primo anno quando si acquista l’hosting. Inoltre, i piani di hosting partono da soli 3,95€ al mese e offrono performance e caratteristiche veramente strepitose.

La mia visita al migliore hosting per WordPress: SiteGround!

Abbiamo raccomandato SiteGround a migliaia di utenti in questi anni e, come puoi vedere dai commenti, è veramente molto apprezzato da tutti coloro che lo usano.

I commenti e i ringraziamenti che abbiamo ricevuto ne sono la prova.

Sappiamo con chi abbiamo a che fare.

Proprio perché anche io in prima persona consiglio spesso questo servizio, sono andato a conoscere il team di SiteGround di persona.

Puoi trovare qui il resoconto della mia visita a SiteGround.

Se vuoi un riassunto in 3 parole: soddisfazione, affidabilità e organizzazione.

In questa recensione completa ti spiego invece come questo provider offra tutto ciò che puoi desiderare da un hosting WordPress serio e professionale.

Un’altra cosa importante:

Prima di spostare sos-wp.it su SiteGround ricevevamo circa 30 mila sessioni al mese… ma adesso abbiamo superato le 180 mila sessioni (visite) mensili da più di 120 mila utenti unici, senza spendere un euro in pubblicità, come puoi vedere da questa immagine presa dal nostro Google Analytics per il periodo di Marzo 2018:

Comprare un dominio ed investire tempo nello sviluppo del sito aiuta a raggiungere grandi risultati nel tempo!

Tutti i pacchetti SiteGround includono un servizio clienti via chat e telefono sempre disponibile e altamente qualificato per risolvere ogni possibile problematica in poco tempo.

Supporto eccellente

Non riesci a installare WordPress o ti serve aiuto per la configurazione di un plugin?

Tu chiedi e loro rispondono… di giorno e di notte!

SiteGround eccelle infatti nel servizio di supporto, anche in italiano! È veramente imbattibile: disponibile via chat, telefono e sistema di ticketing 24 ore su 24 e 7 giorni alla settimana.

In più, attraverso cPanel puoi gestire con facilità ogni aspetto del tuo sito web e sfruttare tutte le funzionalità che SiteGround ti mette a disposizione:

  • richiesta delle caselle di posta email con indirizzi personalizzati;
  • gestione dei DNS del tuo dominio;
  • creazione dei sotto-domini;

… e molto altro ancora!

Infine, tutti i piani SiteGround includono anche un certificato SSL gratuito (se non sai cos’è questo certificato, leggi questa guida per il passaggio da HTTP a HTTPS).

Ma ti dirò di più…

Promozione speciale SOS WP

Al momento abbiamo una promozione speciale in corso con SiteGround. Acquistando uno spazio hosting tramite il nostro link qui sotto, hai diritto alla nostra Assistenza Prioritaria e Gratuita winclusiva del video corso completo su come usare WordPress!

Di cosa si tratta?

  1. Ti rispondiamo il giorno stesso (in meno di 60 minuti nei giorni lavorativi) su qualsiasi tua domanda in merito alla gestione del sito!
  2. Ti aiutiamo a migliorare la SEO del tuo sito!
  3. Ti consigliamo i plugin e i temi più adatti alle tue esigenze!
  4. Ti diamo accesso a tutte le video lezioni del nostro corso WordPress!

Ti prego di fare un salto veloce sulla pagina delle Testimonianze di SOS WP per vedere con i tuoi occhi le centinaia di recensioni positive che le persone stanno lasciando in merito alla nostra Assistenza Prioritaria gratuita.

Ci abbiamo impiegato anni per perfezionarla insieme al Team di SOS WP e oggi più che mai questo servizio è diventato un punto di riferimento per migliaia di italiani!

Ora se sei pronto, vai su SiteGround:

#2 GoDaddy

GoDaddy è un ottimo sito dove acquistare un dominio per il tuo sito web

GoDaddy è uno dei maggiori domain e hosting provider sul mercato.

Scelto anch’esso da diversi web master per realizzare siti web, GoDaddy ha una buona reputazione e offre pacchetti hosting a prezzi standard e un servizio di qualità anche in italiano.

Le prestazioni dei server e il livello di sicurezza delle loro macchine sono sopra la media. Anche con GoDaddy puoi sfruttare un pannello di controllo come il cPanel, per usare facilmente tante funzionalità come i backup automatici e installare WordPress (o altri CMS) con un clic.

I piani di hosting con dominio partono da € 4.87 al mese per un sito web, con 10GB di memorizzazione; l’email è gratuita solo il primo anno. Il cPanel è compreso in tutti i piani, mentre il certificato SSL è incluso nel prezzo solo per il piano Ultimate da € 9.75 al mese.

#3 VHosting

VHosting è un servizio tutto italiano che sembra avere tutte le carte in regola per essere un buon provider.

Tra i principali punti di forza di VHosting ci sono senza dubbio il prezzo competitivo e il servizio di supporto interamente in lingua italiana.

Sono disponibili piani di hosting ottimizzati per i vari CMS. Nello specifico, quelli per WordPress hanno un costo a partire da 40 euro all’anno (solo per un dominio).

Su VHosting puoi anche acquistare un dominio senza sottoscrivere un piano di hosting oppure includerlo gratuitamente al momento della registrazione dello spazio server.

Mentre altri provider permettono di includere gratuitamente nell’ordine del piano di hosting solo un dominio con estensione .com, con VHosting è possibile includere un dominio .it utile per un sito web localizzato per l’Italia.

#4 BlueHost

BlueHost è un servizio di hosting e registrazione domini conosciuto e affidabile. Offre spazio su disco, banda di rete, numero di domini e di account email illimitati a un prezzo in linea con il mercato. I piani dedicati a WordPress con dominio e certificato SSL gratuiti partono da $ 3.95 al mese (per il primo anno).

Ha anche altre funzionalità interessanti: la costruzione di un sito usando un URL temporaneo prima della migrazione sul loro hosting, la gestione di domini ed email da cPanel e il supporto 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Bluehost, in breve, punta molto sulla semplicità.

#5 DreamHost

acquistare un dominio su Dreamhost

DreamHost è uno dei provider che emergenti per qualità, convenienza e facilità di utilizzo. Offre due piani di hosting studiati per gli utenti WordPress che garantiscono performance e sicurezza.

Il prezzo parte da $ 7.95 al mese per il piano di Shared Hosting che supporta più siti e domini e non ha limitazioni di banda. Per $16.95 al mese puoi, invece, acquistare DreamPress, che vanta velocità 5 volte maggiori, JetPack Premium e certificati SSL inclusi.

Inoltre, qualora qualcosa andasse storto, troverai un team di supporto specializzato nella risoluzione di problemi legati a questa piattaforma. Anche in questo caso, il servizio di customer service è disponibile 24/7.

#6 HostGator

acquistare un dominio su Hostgator

HostGator è un altro servizio valido per acquistare un dominio e piano di hosting. È flessibile e permette di scegliere molteplici funzionalità, forse a discapito dell’immediatezza: offre ai suoi utenti pacchetti con optional a scelta in base alle esigenze.

Inoltre, visto che Hostgator ha un sistema di supporto via chat sempre attivo, puoi contare su un customer service live.

HostGator offre 3 pacchetti pensati per WordPress, che offrono buona velocità di caricamento, aggiornamenti automatici e una protezione più alta contro le minacce specifiche della piattaforma. Tutti i piani di hosting includono anche un certificato SSL condiviso.

Se gestisci o stai pensando di avviare un sito e-commerce, questo provider potrebbe quindi essere una buona opzione perchè potrai acquistare dominio, hosting e certificato SSL assieme.

Altri siti web dove registrare un dominio (senza hosting)

Acquistare un dominio su uno dei siti elencati di seguito dà la possibilità di ricevere assistenza, gestire in autonomia il proprio account ed effettuare un cambio DNS gratuito.

Attenzione! I servizi elencati di seguito permettono di registrare, se si desidera, solo il dominio. Questo significa che è meglio fare la ricerca del dominio in questi siti se si ha già un server a disposizione per l’hosting del sito web.

acquistare un dominio

GoDaddy

GoDaddy è uno dei più popolari siti web per acquistare solo il dominio (ma è un sito che permette anche l’acquisto dell’hosting).

Un punto di forza di GoDaddy è la quantità di estensioni disponibili: potrai acquistare domini localizzati, come .it, o anche le estensioni più nuove, come la .company e la .guru godendo anche di offerte vantaggiose. Per esempio, acquistando un dominio localizzato, ti viene offerto un pacchetto per acquistare le altre estensioni “top-level” (.com/.info/.net) ad un prezzo scontato.

L’intuitività del servizio, a partire dal processo di acquisto, lo rende semplice anche per i meno esperti che si trovano a registrare un dominio per la prima volta.

Per eventuali necessità, GoDaddy.it è è dotata di supporto telefonico in lingua italiana, ma abbiamo anche pubblicato una guida su Come acquistare un dominio su GoDaddy in 10 passi con i consigli di cui hai bisogno per il tuo nuovo sito web.

NameCheap

NameCheap è un altro sito utile per acquistare un dominio. Non pensare che la competitività (in termini economici) di questo provider comprometta la sua affidabilità. Abbiamo più di un motivo per considerarlo uno tra i siti web da consultare per acquistare un dominio e ti consiglio di darci un’occhiata.

Il costo di un dominio .com si aggira intorno ai 10 euro.

Se hai bisogno di una soluzione economica anche per il piano di hosting, NameCheap potrebbe essere il provider che fa al caso tuo. Il suo piano value, infatti, ha un costo di € 8.86 per la prima annualità: ti permettono di iniziare ad avere uno spazio per il tuo sito ad un costo inferiore al costo del dominio ma il prezzo cresce dal secondo anno in poi.

Domain.com

Domain.com è un’azienda con diversi anni di esperienza nel campo della registrazione di domini per siti web.

Come GoDaddy, anche Domain.com offre un vasto numero di estensioni. I domini .com hanno un costo di $9.99 per un rinnovo annuale, mentre l’estensione localizzata .it. ha un costo di $14.99 all’anno, circa il 50%in più quindi.

Per acquistare un dominio su questo sito non è necessario sottoscrivere un piano di hosting, ma quest’ultimo servizio è messo a disposizione. Seppure i pacchetti hosting non abbiano le performance di quelli forniti da SiteGround o GoDaddy, Domain.com rimane comunque un provider solido e affidabile.

Hai ancora domande sul tuo nuovo dominio? Ecco come risolvere tutti i problemi!

Anche se sei arrivato fino a qui (e molto probabilmente hai letto tutta la nostra guida) sappiamo benissimo che potresti avere ancora delle domande.

Passare dalla teoria alla pratica è difficile!

Ecco 7 domande importanti e le risposte che possono aiutarti:

Sei in difficoltà con la scelta dell’estensione più giusta per il tuo dominio?

La scelta del dominio ha un grosso impatto, sia per i visitatori che per i motori di ricerca: nella tua scelta, cerca sempre di avere in mente il giusto target per il tuo sito. Fatti consigliare da provider esperti!

Non sai qual è l’hosting più adatto al tuo sito WordPress?

L’hosting per il tuo sito WordPress dev’essere progettato per la velocità, costruito per la sicurezza e realizzato appositamente per questo CMS o sue specifiche funzionalità. Affidati a provider conosciuti e affidabili.

Hai capito come installare il CMS fai-da-te?

Quando compri dominio e hosting da un provider, assicurati di avere a disposizione un Wizard nella tua area riservata che a un tuo clic sul pulsante “WordPress” ti permetta di avere già installazione pronta.

Devi installare il certificato SSL per il tuo sito sicuro?

Per abilitare il protocollo HTTPS tramite certificato SSL sul tuo sito senza costi aggiuntivi assicurati che il tuo provider conceda certificati Let’s Encrypt gratuiti installabili da cPanel con un semplice clic, anche sui server condivisi!

Hai paura di perdere i tuoi dati o di subire attacchi hacker?

Esistono servizi aggiuntivi per la messa in sicurezza e la gestione ottimale del tuo sito web. Prima di tutto è necessario impostare dei backup periodici ma dovrai anche assicurarti che il tuo provider disponga di firewall hardware (per filtrare il traffico), di firewall software locali basati su iptables e, infine, di una limitazione del numero di connessioni che un host remoto può stabilire.

Vuoi che il tuo sito sia sempre aggiornato?

La gestione delle versioni di PHP e di WordPress o gli aggiornamenti dei Plugin utilizzati nel tuo sito sono all’ordine del giorno. Un sito inattivo di fronte a queste necessità di aggiornamento o miglioramento può portare a obsolescenza o – ancor peggio – vulnerabilità: su questo il tuo provider deve sempre aiutarti.

Hai bisogno di un’assistenza in lingua italiana?

Se riscontri difficoltà a comunicare o ad usare il pannello di controllo in inglese, sappi che i maggiori provider di dominio e/o hosting offrono un servizio di supporto velocissimo… anche in lingua italiana ormai!

Se dovessimo scegliere un provider che risponde perfettamente a queste domande non avremmo alcun dubbio!

Su SiteGround trovi questo e altro, perché attendere?

Hai ancora dubbi o domande sulle (tante) informazioni di questa guida?

Condividile nella sezione commenti qui sotto al post oppure contattaci direttamente e chiedici un parere del tutto gratuito!

Ti risponderemo il prima possibile!

NOTA: Questa guida è stata pubblicata originariamente nel Giugno 2017 ed è stata completamente riscritta e aggiornata per accuratezza e comprensibilità.

Altre guide della stessa
categoria

376 COMMENTI
Commenta
  1. Nicola

    Buongiorno,
    mi sto informando per creare un nuovo sito-blog, e se pur essendo un informatico al 60% sono ignorante in tema di web-hosting..
    La domande che mi pongo sono:
    perchè non comprare un piano di hosting direttamente da wordpress?
    Il costo del piano di wordpress forse è da pagare comunque in aggiunta alla proposta di Siteground?

    Rispondi
    • Team

      Ciao Nicola, su wordpress.com, anche se compri il dominio e/o passi ad un piano Premium, NON potrai in nessun caso installare plugin, né effettuare modifiche al tema, o installare temi esterni.
      Leggi questo post, per apprendere tutte le differenze tra WordPress.com e WordPress.org, la versione self hosted di WordPress che ti permette di installare plugin, widget, e di effettuare modifiche al codice: https://sos-wp.it/conosci-le-differenze-tra-wordpress-com-e-wordpress-org/. Ti consiglio di passare a WordPress.org, e di ricevere al contempo la nostra assistenza gratuita https://sos-wp.it/assistenza-prioritaria/. In questo modo, avrai tutto compreso in un solo piano (non dovrai nulla dunque a WordPress.com ed avrai molte più cose, tra cui la nostra assistenza..). Rimaniamo a disposizione, un saluto!

      Rispondi
  2. Peppe

    Vorrei usare siteground come hosting per un nuovo blog, quale piano mi consigliate? Ho letto che quello base non ha la cache quindi mi domando va bene lo stesso oppure il piano più economico è troppo limitato e non offre nulla di più rispetto agli altri hosting? Grazie

    Rispondi
    • Team

      Ciao Peppe, va benissimo il piano Startup per partire! In qualsiasi momento, potrai fare un upgrade del tuo piano corrente. Inoltre, ti ricordo che puoi attivare la nostra assistenza prioritaria gratis https://sos-wp.it/assistenza-prioritaria/ con risposte da parte di esperti WordPress in meno di 1ora, su qualsiasi argomento legato alla realizzazione di un sito web, oltreché avere accesso alla nostra Area Membri con tanti video e contenuti esclusivi, per seguirti passo passo nella creazione del tuo nuovo blog. Noi rimaniamo a disposizione per ogni domanda, un saluto e a presto.

      Rispondi
  3. jacopo

    ciao, ho già un dominio registrato su go daddy con il sito già on line su un hosting (non ricordo quale), vorrei creare un sottodominio e prendere un hosting diverso per installare il sito relativo al sottodominio (blog wp), si può fare?

    Rispondi
    • Team

      Si, è possibile. Puoi andare su Impostazioni e quindiseleziona Gestisci DNS.
      Al fondo dell’elenco a discesa Record, seleziona A (host). Nel campo Valore, immetti l’indirizzo IP a cui deve puntare il sottodominio.

      Rispondi
  4. Antonio

    Vorrei sapere cosa ne pensavate di Aruba per il servizio di dominio e di hosting, come prezzi mi sembrano più bassi rispetto ai siti da voi menzionati.
    Lo userei con WordPress.
    Grazie in anticipo

    Rispondi
    • Team

      Ciao, la nostra lista ha come base l’ottimizzazione di parametri fondamentali come prestazioni, sicurezza e supporto ed include esclusivamente i provider che a nostro avviso offrono i migliori risultati di questa matrice. Offrono, in poche parole, secondo noi, il miglior rapporto qualità/prezzo che determina il reale vantaggio nel loro utilizzo.
      Quindi, non solo il miglior prezzo, ma anche prestazioni elevate e un supporto ottimo.
      Inoltre, proprio avendo effettuato queste analisi siamo ora in grado di offrire una promo speciale unita all’utilizzo di SiteGround che trovi perciò al top della nostra lista, non a caso è uno dei pochissimi servizi di hosting consigliati da WordPress.org stesso! Hai già potuto vedere che cosa è la nostra Assistenza Prioritaria? Tutto rientra nel valore che devi valutare nella tua scelta.

      Rispondi
  5. Francesco

    Sto facendo un sito gratuito su wix ma vorrei avere un dominio senza wix in mezzo. Con il mio nome e cognome e l’estensione. It o .come
    Come si fa?

    Rispondi
  6. Alberto