fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Usa le 7 C del marketing digitale per il tuo digital business nel 2024

Tabella dei Contenuti

Il marketing digitale è un campo in continua evoluzione e, per riuscire ad elaborare strategie efficaci, bisogna essere sempre al passo coi tempi. Questo è il “segreto” per superare i competitor, raggiungere più clienti online e fidelizzarli.

Ci sono tanti principi e tecniche in grado di aiutare i marketer digitali a pianificare le loro azioni e metterle in pratica con successo, ma uno dei più interessanti è sicuramente il modello delle 7 C del marketing digitale. Le 7 C sono un insieme di principi su cui le aziende dovrebbero focalizzarsi per creare strategie di marketing efficaci.

Leggendo questo articolo, oltre a conoscere i punti chiave del modello delle 7 C, scoprirai come puoi usarlo per migliorare la tua presenza sul web e raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Le 7 C del marketing digitale

Il modello delle 7 C del marketing digitale si basa su 7 principi. Ciascuna “C” rappresenta un aspetto importante che deve essere considerato nella pianificazione della strategia di marketing digitale.

Le 7 C del digital marketing sono:

  1. Customer
  2. Context
  3. Content
  4. Connection
  5. Community
  6. Commerce
  7. Conversion

1. Customer

Il cliente è l’elemento più importante del tuo business. Conoscere alla perfezione il tuo target ti permetterà di definire un “cliente tipo” (persona) con determinate caratteristiche in base a interessi, dati demografici, schemi di comportamento. In questo modo, riuscirai ad elaborare contenuti che si rivolgono esattamente alla tua audience.

Ti consiglio due strumenti gratuiti creati apposta per costruire buyer personas:

2. Context

Il contesto è l’ambiente in cui il tuo materiale di marketing entra in contatto con il cliente. Il contesto deve essere sempre coerente con il tuo brand, il tuo target e i tuoi obiettivi, ma deve anche tener conto del customer journey. Il percorso del cliente parte da una fase di ricerca informazioni e arriva all’acquisto vero e proprio (e alla fidelizzazione), e, lungo il tragitto, il cliente ha bisogno di contenuti adatti a ciascuna fase.

In questo caso, può essere molto utile proporre del contenuto personalizzato a ciascun utente del tuo sito. Leggi questo articolo in cui parlo anche di quali strumenti usare.

3. Content

Il contenuto comprende tutto ciò che pubblichi sul web, dal tuo sito ai social. Il contenuto deve essere di qualità, originale, utile e ottimizzato per i motori di ricerca, ma deve anche coinvolgere chi lo riceve. Prova a usare diverse tipologie di contenuti, come post, video, infografiche, ma anche qualcosa di più interattivo, come quiz e sondaggi.

content strategy 04052023 sos wp

Un servizio molto originale che ti aiuterà a rendere più coinvolgenti i tuoi contenuti è Genially. Permette di creare elementi grafici interattivi, come slide, immagini, infografiche, cataloghi e molto altro.

4. Connection

La connessione fra la tua attività e i tuoi clienti dà origine a un rapporto di fiducia. Coinvolgi le persone tramite lo scambio di commenti e messaggi, condividi contenuti interessanti, offri supporto per la risoluzione di problemi o per chiarire dei dubbi, sii sempre trasparente e rispettoso.

5. Community

Costruire una community intorno al tuo brand, composta da persone che interagiscono non solo con la tua azienda, ma anche fra loro, ti aiuterà a promuovere il tuo business e a costruire autorevolezza. Gruppi sui social, blog, forum sono tutti strumenti utilissimi, ma dovrai stimolare la produzione di user generated content (contenuti generati dall’utente) per far crescere il tuo business.

6. Commerce

Nello specifico, stiamo parlando di e-commerce. La possibilità di acquistare un prodotto, di prenotare un appuntamento o di ordinare un servizio con una procedura che si svolge interamente online rende più facile e veloce l’acquisto. Offri diverse modalità di pagamento, suggerisci prodotti in cross-sell e up-sell, riduci il tasso di abbandono del carrello con dei messaggi personalizzati, ad esempio utilizzando un exit-intent popup.

7. Conversion

Le conversioni sono l’obiettivo finale della tua strategia di marketing digitale. Per migliorare il tasso di conversione, devi assicurarti che il processo di acquisto sia facilitato il più possibile. L’offerta che proponi deve sicuramente essere “imperdibile”, ma anche gli aspetti tecnici e di user experience sono fondamentali: un sito web veloce, usabile e sicuro ti aiuterà ad aumentare le vendite.

conversion rate 04052023 sos wp

Conclusione

Grazie alle 7 C del marketing digitale hai la possibilità di creare strategie efficaci e raggiungere i tuoi obiettivi di business. Ti consiglio di fare una diagnosi della tua situazione attuale e di definire un piano d’azione per implementare le 7 C nella tua strategia.

Cosa ne pensi di questo modello?

Credi che sia completo oppure pensi che manchi qualcosa di importante?

Facci sapere la tua opinione con un commento!

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy