Guide

Guida ad Elementor

Elementor è un plugin WordPress, tecnicamente un Visual page builder. È tra i più recenti e amati dagli utenti. Se vuoi cambiare il design del tuo sito web ma non ne capisci di codice e programmazione allora è lo strumento giusto per te!

Se hai deciso di creare un sito web e vuoi modificarne l’aspetto senza scervellarti con il codice, una guida al plugin Elementor è quello che fa per te.

Guida al plugin Elementor Page Builder

Per chi è alle prime armi, creare un sito web può sembrare un’impresa davvero difficile, modificarne il design anche peggio. Per gli utenti più esperti, creare un sito è solo una questione di risorse e tempo, fattori che spesso scarseggiano. WordPress ci semplifica tantissimo la vita e con il passare del tempo si sono affermati sempre di più degli strumenti chiamati “visual page builder” (editor visuale di pagina), che ti permettono di creare pagine web attraverso un’interfaccia semplice, osservando i risultati in tempo reale e magari partendo da modelli precostituiti.

I “visual page builder” ci permettono di concentrarci sull’aspetto del nostro sito e sull’esperienza dei visitatori invece di investire tanto tempo nel comprendere gli aspetti tecnici dietro la creazione di un sito web (cosa importante ma che può sempre avvenire mentre la prima versione del sito è online).

In questa guida parleremo di che cosa è Elementor e di come usarlo.

Prima di continuare con la guida a Elementor

meccanismo

Se sei alle prime armi, leggi i nostri consigli su come creare un sito web in WordPress e la nostra guida: “I plugin per WordPress: ti spieghiamo cosa sono”. Nella guida sui plugin ti spieghiamo appunto cosa sono, dove trovarli e come installarli.

Se sei indeciso e non sai quale plugin vuoi installare, ti diamo una mano con l’articolo: “Come decidere se installare un plugin WordPress”. Se non ti va di leggere e preferisci i video, fai un salto nella nostra sezione guide.

Che cos’è Elementor?

Elementor è un plugin per WordPress, tradotto in italiano, che appartiene alla categoria dei visual page builder. Rilasciato nel 2016 è stato subito apprezzato dalla community per l’offerta gratuita di funzionalità in genere premium. Su WordPress.org è stato installato più di 700.000 volte e gode di ottime valutazioni, 5/5 stelle. Queste statistiche confermano la grande popolarità di questo strumento che ha i suoi punti di forza in un’interfaccia basata sul “drag and drop” (trascinamento), davvero alla portata di tutti, e sui template pronti da usare.

Se non sai come creare o modificare il design di un sito web, questo è lo strumento che fa per te. Questo plugin ti permette di creare design personalizzati senza avere conoscenze tecniche grazie ad un’interfaccia intuitiva e ad anteprime in tempo reale che ti permettono di mettere alla prova i tuoi cambiamenti con pochi click del mouse. Elementor ti mette a disposizione vari template che puoi semplicemente caricare in modo da avere l’aspetto del sito pronto in pochi minuti.

Come accennato, questo è uno strumento gratuito ma è disponibile anche una versione premium a partire da 49$ all’anno, licenza valida per un solo sito. Puoi dare un’occhiata alle funzionalità a pagamento visitando il sito ufficiale del plugin.

Installazione e primi passi con Elementor

Dopo aver installato e attivato il plugin ti basterà cliccare su Elementor nella bacheca di WordPress per accedere alle impostazioni del plugin. Elementor di base è abilitato per articoli e pagine e in questa sezione potrai decidere anche chi avrà accesso agli strumenti messi a disposizione da questo plugin. Dopo aver effettuato i cambiamenti desiderati, ricordati di salvarli attraverso il pulsante disponibile nella schermata.

Per aver accesso alle funzionalità del plugin ti basterà creare un nuovo articolo o una nuova pagina sul tuo sito.

Elementor - screenshot creazione nuova pagina

Cliccando sul pulsante “Modifica con Elementor” avrai accesso a una schermata di caricamento e poco dopo al page builder.

Page Builder di Elementor

Utilizzando il pulsante “add new section” (aggiungi nuova sezione) potrai creare la tua pagina partendo da zero e utilizzando i comandi drag and drop nella colonna sulla sinistra. Il pulsante “add template” (aggiungi template) ti permette di caricare un modello predefinito che potrai utilizzare o modificare a tuo piacimento.

Puoi salvare i tuoi cambiamenti con il tasto “save” (salva se hai la versione italiana). Il pulsante salva non pubblicherà il contenuto sul sito, salverà solo i tuoi cambiamenti. Potrai visualizzare un’anteprima o tornare alla bacheca di WordPress dove in seguito potrai pubblicare il contenuto definitivo.

Come funziona Elementor

Per provare le funzionalità di questo plugin al meglio, parti da uno dei template che hai a disposizione, cliccando sul pulsante “aggiungi template” e scegliendo quello che si avvicina di più al design che avevi in mente.

Template su Elementor - plugin per modificare design sito

Clicca sul pulsante “Inserisci” per aggiungere il template da te scelto nella pagina. Una volta caricato il template, potrai selezionare gli elementi con il mouse e il plugin ti mostrerà le impostazioni rilevanti nella colonna sulla sinistra.

Elementor basa l’interfaccia su: sezioni, colonne e widget.

Le sezioni sono i blocchi che compongono la tua pagina e sono un “raccoglitore” per varie colonne e stili diversi.

I widget sono i vari quadratini nella colonna sulla sinistra che rappresentano vari comandi che puoi semplicemente trascinare per attivarli nella sezione desiderata.

Sezione su Elementor

Investi un po’ di tempo a provare i vari comandi e ti renderai subito conto delle grandi potenzialità creative offerte da questo plugin, senza mai compromettere la semplicità d’uso e l’attenzione prestata per gli utenti meno esperti.

Prendi un appuntamento telefonico gratuito e otterrai un preventivo personalizzato per risolvere qualsiasi esigenza tecnica.

Conclusione

In questa guida abbiamo spiegato che cosa sono i “visual page builder” del plugin Elementor e di come usarlo in pochi semplici passi. Creare un sito web e curarne il design può essere un’impresa ardua ed estremamente costosa se ci si rivolge a professionisti. Quando mancano le risorse e le conoscenze per creare un sito, WordPress ed Elementor sono una coppia vincente.

Parliamone nei commenti.

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *