Sicuro di voler mettere pubblicità su WordPress? Leggi questo post

di Andrea Di Rocco Aggiornato il

Sicuro di voler mettere pubblicità su WordPress?

Sei arrivato su questa guida perché stai pensando di mettere pubblicità su WordPress?

Prima di iniziare ad aggiungere banner al tuo sito, ti invito a leggere questo breve articolo.

Mettere pubblicità su WordPress o no? È questo il dilemma

Nota! In questo post, quando parlo di pubblicità mi riferisco ai banner inseriti tramite circuiti pubblicitari come AdSense di Google.

Sicuramente, la pubblicità è uno dei metodi più conosciuti per guadagnare su Internet: piazzi un banner sul tuo sito, te ne dimentichi e vedi arrivare gli incassi.

Semplice, vero? Troppo semplice! Infatti, non funziona affatto così.

O meglio, non funziona così per chi ha appena avviato un sito.

Affinché la pubblicità generi guadagni significativi, il sito deve infatti ricevere un volume di traffico notevole.

Dipende dal settore e da quanto “valgono” i singoli click sui banner, però in linea di massima è necessario avere almeno un migliaio di visite giornaliere per ricevere guadagni degni di nota (non mi riferisco comunque a centinaia e centinaia di euro).

Mettere pubblicità su WordPress o no - È questo il dilemma

Forse ti starai domandando che problema c’è ad inserire comunque dei banner ed aspettare che il traffico sul sito cresca, tanto non richiedono alcun lavoro…

Personalmente, sono dell’opinione che – a meno che il potenziale di guadagno non sia significativo – sia meglio evitare banner e pubblicità, in quanto disturbano l’esperienza dell’utente sul sito e distraggono quest’ultimo dai contenuti.

Non a caso, ci sono tantissimi utenti che installano blocchi per la pubblicità nel proprio browser, come AdBlock.

C’è un altro aspetto importante da considerare: quando si utilizzano circuiti pubblicitari come AdSense, non è possibile scegliere i banner che appaiono sul proprio sito.

Questo significa che potrebbero apparire pubblicità di prodotti con i quali non si vuole essere associati, o addirittura concorrenti!

Ci sono alternative ai banner pubblicitari?

Ci sono alternative ai banner pubblicitari

Come avrai intuito, credo che mettere pubblicità su WordPress quando un sito è ancora nei primi mesi/anni di vita non sia una buona scelta.

La realtà è che ci sono strategie di monetizzazione molto più efficaci.

In primis, senza dubbio la promozione di prodotti e servizi in affiliazione.

Se non sai di cosa si tratta, l’affiliazione è la promozione di un prodotto da te selezionato sul quale, per ogni vendita, ricevi una commissione.

Prendi noi per esempio che abbiamo unito SiteGround con la nostra offerta Sconto!

Questa strategia è secondo me molto più indicata in quanto permette di selezionare le aziende con cui lavorare, oltre che contestualizzare la promozione dei prodotti all’interno di guide, post ed altri contenuti.

Un’altra strategia valida, seppur più impegnativa, è la creazione di corsi e risorse premium.

In questo caso, i guadagni saranno tutti tuoi, però il lavoro richiesto è senza dubbio maggiore.

Infine, la terza strategia che ti voglio consigliare è l’offerta di consulenze e sessioni di training.

Se gestisci un sito di natura informativa e sei un esperto nel tuo settore, prova ad offrire sessioni di formazione individuali (di persona o via Skype).

Per altre strategie di monetizzazione, ti consiglio di leggere questa guida (per completezza, in questo post sono menzionati anche i programmi pubblicitari).

Conclusione

Cosa ne pensi?

Sei ancora dell’idea di mettere pubblicità su WordPress o hai deciso di aspettare e provare a guadagnare con le strategie alternative che ti ho proposto?

Come sempre, sono molto curiosa di sapere cosa ne pensi su questo argomento… aspetto un tuo commento qui sotto al post!

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
20Commenti
Lascia un commento
  1. Andrea

    Ho appena aperto un blog e sono giunto alle stesse conclusioni di questo articolo: con la pubblicità rovinerei l’esperienza di lettura di chi mi segue, invece trovo accattivante la pulizia della pagina che permette di concentrarsi sui contenuti.

    Interessante invece il discorso sui programmi di affiliazione, lo terrò presente qualora le visite al mio sito dovessero farsi consistenti.

    Grazie
    Andrea

    1. SOS WP Team

      Ciao Andrea, se vuoi saperne di più sulle affiliazioni, leggi la guida Come guadagnare online con le affiliazioni, ti darà qualche spunto utile. Se cerchi invece altre idee per guadagnare online, leggi qui. Un saluto!

  2. Rosario

    Ciao, io ho sempre avuto un dubbio per quanto riguarda le affiliazioni. Se anche io sul mio blog volessi inserire banner di affiliazione di siteground o amazon devo aprire una partita iva oppure si può fare senza? Grazie

    1. SOS WP Team

      Ciao Rosario, ti consigliamo di leggere questa guida. Un saluto e a presto!

  3. Kyle

    Io penso che non è tanto importante poi, la pubblicità di Adsense o di wordpress stesso. La pubblicità deve restarci, altrimentina cosa serve avere un sito monetizzato? Ok, vediamo se ho capito bene… Il tuo consiglio è quello di affiliarci ad altri settori, in modo da inserire la pubblicità “coerente” a ciò che stiamo proponendo sul sito.. E dunque.. Se nel mio sito sto parlando di libri… Una pubblicità ad affiliato con annuncio di un libro.
    Andiamo avanti… Molti usano (adblock) per non far guardagnare i siti on line. Ed è per questo che ho detto… Eliminare la pubblicità, non è del tutto esatto! La gente può entrare su un sito, ma nello stesso tempo, quando vede quella pubblicità può lasciarsi andare cliccandola. E comunque, nello stesso tempo… La gente non è nemmeno abituata a cliccare la pubblicità! Solo pochi lo fanno… E sicuramente anche per sbaglio. Parlando di siti web gestiti da web master, la cosa cambia… Essi, E lo dico da inesperto… Non guadagnano “solo” ed unicamente con la pubblicità… Ogni pulsante sarà monetizzato! Questò è ciò che penso… E ne sono sempre più sicuro. Per cui la pubblicità, per i veri webmaster… Fa solo da esca! Possono anche eliminarla del tutto, se vogliono.

  4. Angelo

    Ottime indicazioni, come sempre. Grazie

    1. Andrea Di Rocco

      Grazie a te Angelo, continua a seguirci 🙂

    2. Karim

      Grazie per la spiegazione dettagliata, ma in ogni caso se metto la pubblicità mi tocca aprirmi partita iva vero??

    3. SOS WP Team

      Ciao Karim, non è detto. Leggi in merito questo approfondimento in merito alla Partita Iva. Un saluto, continua a seguirci!

  5. Laura

    Ciao Chiara! Potresti spiegarmi per favore a cosa ti riferisci, nello specifico, con “creazione di corsi e risorse premium”, per favore? Vorrei saperne di più! Grazie e complimenti per l’articolo!

    1. Andrea Di Rocco

      Ciao Laura! Si tratta semplicemente della possibilità di creare contenuti o corsi accessibili sul sito previo pagamento 🙂 Un saluto!

  6. Simone

    Siete magnifici. Ormai qualsiasi dubbio mi venga trovo risposta qui. Avevo pensato di inserire qualche banner sul mio sito ma effettivamente il traffico generato è minimo e l’esperienza dei miei utenti è la mia priorità.
    Come sempre GRAZIE.

    1. Andrea Di Rocco

      Ciao Simone, continua a seguirci!

  7. Cinzia

    Grazie mille. Articolo utilissimo per me che sono profana all’argomento. Accetto i tuoi saggi consigli e ne farò tesoro. Niente pubblicità Adsense sul mio Sito Web. Grazie ancora e buon lavoro.

    1. Andrea Di Rocco

      Un saluto Cinzia, e continua a seguirci!

  8. Daniele Vacchio

    Grazie molto Chiara per il tuo articolo, direi che nel “mare” di internet risulta chiaro e diretto. Quello che vorrei fare sul mio sito è mettere un banner pubblicitario che richiama al link di un altro sito …per ora grazie

  9. Mattia

    Scusa Chiara! Sono abituato a leggere articoli di Andrea!

    1. Chiara Buzzi

      Ciao Mattia!
      Grazie per il commento, mi fa piacere che il post ti sia stato utile 🙂

      Buon weekend,
      Chiara

  10. Mattia

    Avevo pensato ad AdSense ma… Ho cambiato idea 🙂 Grazie Andrea!

  11. Andrea Di Rocco

    Ciao Kyle, la pubblicità è solo un modo per guadagnare online. I pulsanti certamente possono essere fonte di monetizzazione, ma devono per forza dipendere dal fattore “conversione”. Ovvero, tutte quelle azioni che possono determinare, nel breve termine o nel futuro, la possibilità di vendere o accedere ad un determinato prodotto/servizio. Un saluto, continua a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *