Come modificare il font del tuo sito WordPress

modificare il font del tuo sito wordpress

Vuoi modificare il font del tuo sito WordPress? Usare un tipo di carattere che si addica meglio al design del tuo blog ed all’argomento che tratti?
Quello dei font è un argomento importante. Per alcuni, la scelta del font può sembrare un dettaglio secondario. Si tratta però di un elemento che ha un impatto grandissimo sia sull’estetica del sito, che sulla leggibilità dei contenuti.
In passato, abbiamo già pubblicato una guida sui font offerti gratuitamente da Google. Nel post di oggi ti presenterò diversi modi per modificare il font del tuo sito WordPress.

Come modificare il font del tuo sito WordPress

Usa le funzionalità del tema installato sul tuo sito

Proprio perché si tratta di una funzionalità tanto richiesta, sono sempre più i temi WordPress premium che offrono la possibilità di cambiare i vari font all’interno del sito. 

Prima di installare plugin o, addirittura, di lavorare direttamente sui codici, ti consiglio quindi di controllare se il tema attivo sul tuo sito include questa opzione. Nella maggior parte dei casi, la troverai nelle schermate di configurazione del tema (spesso, anche tra le opzioni presenti nel pannello ‘Personalizza’) ed anche nella documentazione del template stesso.

Solitamente, i font messi a disposizione dai temi sono proprio una selezione dei font Google più popolari.

Usa i font Google tramite plugin

I migliori font gratuiti sono secondo me quelli messi a disposizione da Google. Attivarli sul tuo sito è abbastanza semplice; ti sarà sufficiente installare il plugin Easy Google Fonts e lavorare sulle varie opzioni. Ti rimando anche qui alla guida sui font Google, dove trovi istruzioni dettagliate anche sull’uso di questo plugin.

Easy Google Fonts

Usa i font Google tramite codice

Se hai un po’ di esperienza di programmazione, e vuoi modificare il font del tuo sito WordPress senza installare plugin aggiuntivi, puoi linkare direttamente al font Google dalla sezione <head> del tuo sito.

Quando sei su Google Fonts ed hai trovato il font che ti piace, copia il codice HTML per incorporare il font. L’opzione che devi scegliere è quella Standard, migliore in termini di performance rispetto a quella chiamata @import.

codice google font

Ora, incolla il codice nella sezione <head> del file header.php del tuo tema. Fatto questo, il font Google viene caricato e può essere usato nel fine style.css. Scrivi quindi delle regole css per sovrascrivere il font usato da p, h1, h2, h3, eccetera.

Attenzione! Per evitare che i codici che aggiungi ai file vengano sovrascritti dagli aggiornamenti del tema, fai queste modifiche su un tema child.

Ti interessa imparare ad usare il CSS per personalizzare il tema che usi per il tuo sito? Leggi la guida introduttiva al CSS per chi usa WordPress!

Carica sul tuo sito un altro tipo di font tramite plugin

Se non vuoi usare uno dei font Google, puoi dare un’occhiata ad uno dei numerosi siti web che offrono font gratuiti (come per tutte le cose che riguardano il web, prima di scaricare file sul tuo pc controlla che il sito in questione sia affidabile!).

Questi siti solitamente permettono di scaricare font in formato ttf e/o otf. Per modificare il font del tuo sito WordPress, dovrai quindi caricare il file del font che ti piace usando un plugin come Use Any Fonts.

Conclusione

Questi sono quattro semplici metodi per modificare il font del tuo sito WordPress. Cambiare un font richiede pochi minuti di lavoro, però può avere un impatto notevole sulla facilità di lettura dei contenuti. Investi quindi del tempo nel scegliere quello più adatto al tuo sito ed alle esigenze dei tuoi utenti.

Per qualunque domanda, come sempre puoi lasciare il tuo commento qui sotto al post. Alla prossima guida!

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
6 commenti
  1. dice:

    Ciao Andrea,
    premetto che non sono un esperto, ma se andassi ad incollare il Google Font nel file header.php, non si cancella al primo aggiornamento?
    Perché il tema child mi permette di lavorare solo su editor con style.css.
    Ti ringrazio,
    ciao
    Andrea

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Andrea, puoi lavorare sul child anche con il file header.php. In questo modo, gli aggiornamenti non cancelleranno le modifiche al font.

      Rispondi
      • dice:

        Ciao Andrea,
        nell’area ASPETTO/EDITOR del mio sito wordpress, utilizzando un tema child, trovo solo i file functions.php e style.css.
        Devo selezionare il tema “padre” per apportare modifiche al file header; ma facendo ciò non si cancella al prossimo aggiornamento?
        Ti chiedo perché non so come funziona, non essendo un esperto.
        Ti ringrazio in anticipo,
        Andrea

        Rispondi
  2. dice:

    Buongiorno Andrea,
    io sto lavorando sul tema Storefront child.
    Ho scaricato il plugin Easy Google Font ma non mi permette di cambiare tutto; ad esempio il colore e la dimensione del font non posso modificarli.
    Mi sapresti aiutare?
    Vorrei provare ad inserirlo manualmente tramite codice, ma ho dei dubbi:
    – Il file header.php sul quale dici di incollare il font google, lo trovo solo nel tema “padre” non “child”, giusto?
    – Non si cancella al primo aggiornamento?
    Perdonami ma non sono esperto in materia.
    Ti ringrazio in anticipo,
    Andrea

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *