Come risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress

risolvere problemi dopo un aggiornamento di wordpress

Dover risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress prima o poi capita praticamente a tutti…che si tratti di problemi relativi al tema, ad ad un plugin, a WordPress stesso, o a diverse cose insieme!

Se ti trovi proprio ora in questa situazione, la prima cosa che ti consiglio di fare è evitare di farti prendere dal panico. 

Quindi, segui i passaggi descritti di seguito.

Risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress: scarica un backup

problema aggiornamento wordpress

La prima cosa da fare è scaricare una copia di backup del tuo sito.

La situazione ottimale è che tu abbia già impostato un sistema che ti permette di scaricare copie di backup, e che tu abbia accesso ad una copia che risale a prima dell’aggiornamento.

Se non è così, scarica comunque file e database. Soprattutto il database potrebbe risultare particolarmente utile per “salvare” i contenuti.

A proposito di backup: abbiamo scritto una guida in cui ti spieghiamo come fare backup in modo del tutto gratuito!

Cerca di capire la causa del problema

Ora che hai un backup del sito, devi cercare di capire cos’è che ha generato il problema.

Nella stragrande maggioranza dei casi, errori durante la fase di aggiornamento sono dovuti a problemi di compatibilità tra WordPress e uno dei plugin installati sul sito, o WordPress e il tema.

Ti faccio un esempio: dopo l’aggiornamento a WordPress 4.5. moltissimi utenti hanno riscontrato problemi, in modo particolare sulla schermata di modifica di pagine e post. Per tanti di questi utenti l’errore era dovuto ad un problema di compatibilità con Visual Composer. Aggiornato Visual Composer, l’errore si è nella maggior parte dei casi risolto.

Quindi, per prima cosa cerca di capire quali sono le funzionalità del tuo sito che non funzionano.

Identifica problemi causati da plugin

Se hai accesso alla Bacheca, naviga nella pagina dei plugin e disattivali uno ad uno.

Ogni volta che disattivi un plugin, ricarica le pagine del tuo sito e verifica se il problema si è risolto.

Se è così, significa che hai identificato il plugin che ha causato l’errore. A questo punto, cerca di capire se è disponibile un aggiornamento per il plugin in questione.

Prima di effettuare l’aggiornamento, visita però la pagina ufficiale del plugin. Infatti, se un plugin crea problemi con un aggiornamento, molto probabilmente troverai delle informazioni a riguardo.

Se non è disponibile un aggiornamento, è arrivato il momento di pensare a un piano B.

Per prima cosa, invia un messaggio allo sviluppatore e chiedi se un aggiornamento sarà rilasciato a breve.

Se un aggiornamento sarà rilasciato entro 1-2 giorni, considera la possibilità di aspettare o, se il tuo sito è inutilizzabile, di metterlo in manutenzione.

Se invece il plugin non viene più supportato, devi studiare una strategia per ripristinare la funzionalità. Quello che dovrai fare è cercare un plugin che offra una funzionalità analoga e che sia ancora supportato.

Se lo trovi velocemente e fare la transizione richiede un tempo molto breve, passa al nuovo plugin.

Se il procedimento richiede più tempo (non affrettare migrazioni di questo tipo!) pensa alla possibilità di tornare alla versione precedente di WordPress che non generava errori.

Risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress è imperativo e dovresti (soprattutto per motivi di sicurezza) avere sempre la versione più recente installata sul tuo sito. Se però le cose vanno veramente storte e per qualunque motivo non puoi mettere il tuo sito offline, tornare alla versione precedente di WordPress è una possibilità che esiste.

Controlla se l’errore è causato dal tema

risolvere errore tema wordpress

Come per i plugin, potrebbe essere il tema ad aver causato errori dopo l’aggiornamento.

Anche in questo caso, la prima cosa da fare è controllare se è disponibile un aggiornamento. Se è così, fai l’update; questo dovrebbe risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress.

Se l’aggiornamento non è disponibile, contatta lo sviluppatore quanto prima. Se si tratta di aspettare uno o due giorni, come abbiamo visto per i plugin, valuta la possibilità di aspettare ed eventualmente mettere il tuo sito in manutenzione.

Se lo sviluppatore non ti risponde o non pubblica notizie sul suo sito, la situazione è un po’ più complicata.

Usare un tema non supportato non è una buona idea. Inizia a pensare all’installazione di un nuovo template. Anche in questo caso, se la migrazione richiede troppo tempo ed il tuo sito risulta inutilizzabile, potresti pensare di tornare alla versione precedente di WordPress.

Se il problema è un altro

Nel 90% dei casi, è possibile risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress occupandosi degli errori in temi e plugin.

Se però continui ad riscontrare errori, forse devi rivolgerti al tuo hosting provider. Talvolta, la configurazione dello spazio server può infatti causare errori.

Conclusione

Arrivato a questo punto, dovresti essere riuscito a risolvere problemi dopo un aggiornamento di WordPress.
Se il tuo sito continua ad avere errori, lascia un messaggio qui sotto al post e ti risponderemo al più presto.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
2 commenti
  1. dice:

    Buon giorno,
    Il problema che mi è occorso è questo: ho aggiornato nei giorni scorsi dei plugin e oggi dal cellulare non si riesce ad accedere. vado allora al computer per disattivare i plugin ma, pur visualizzando tutto correttamente non riesco ad accedere al pannello di controllo come amministratore, questo è quello che appare:
    The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.
    In realtà non permette l’accesso con nessun profilo. Cosa posso fare?
    Ribadisco che sono molto inesperta e ho quindi bisogno di spiegazioni anche su cose che a voi possono sembrare ovvie.
    Sono entrata via FTP per provare a rinominare la cartella plugin…( un suggerimento trovato sul forum) ma mi sono bloccata, temo di combinare guai.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *